Io tigro, tu tigri, egli tigra

Film 1978 | Film a episodi 120 min.

Regia di Giorgio Capitani, Renato Pozzetto. Un film con Enrico Montesano, Renato Pozzetto, Paolo Villaggio, Cochi Ponzoni, Vittorio Congia. Genere Film a episodi - Italia, 1978, durata 120 minuti. - MYmonetro 3,13 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Io tigro, tu tigri, egli tigra tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Tre storielle che vorrebbero far ridere, imperniate esclusivamente sulle interpretazioni di buoni attori....

Io tigro, tu tigri, egli tigra è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,13/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,63
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer

Tre storielle che vorrebbero far ridere, imperniate esclusivamente sulle interpretazioni di buoni attori.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

3 episodi senza un vero e proprio filo conduttore che fanno capo a quattro comici. Anche se stiracchiato maldestramente come un chewing gum troppo masticato, lo spunto di partenza è garbato, con annotazioni briose qua e là. Il migliore è il 3° episodio con Montesano bersagliere casinista che "invade" la Svizzera.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Il secondo dei tre episodi che compongono il film è una breve - e molto prevedibile - parodia sul tema dei rapimenti da parte degli alieni. I Marziani rapiscono Della Spigola, un incompreso scrittore di fantascienza, che, per pura coincidenza, ha descritto esattamente il loro mondo nelle sue fantasie. Il cervello elettronico dell'astronave nella quale è prigioniero, gli spiega che i Marziani, avendo bisogno di schiavi, hanno scelto lui - ritenendolo un campione altamente affidabile - per studiare le possibilità di sopravvivenza del genere umano su Fobos. Ma i disastrosi risultati dei test psicoattitudinali ai quali è immediatamente sottoposto, rivelano che l'unica maniera di servirsi di Della Spigola è farne un animale per la riproduzione, destinandolo per tutta la vita a rapporti sessuali con la "Regina Nera", un "essere perfetto ed armonioso". Convinto che la "Regina Nera" sia tale e quale la bellissima protagonista dei suoi racconti, il poveretto accetta con entusiasmo di diventare "lo stallone dello spazio", ma grandi sono l'imbarazzo e lo spavento quando, invece dell'affascinante dominatrice delle galassie, gli viene presentata una monolitica creatura, informe e ricoperta di peli verdi... Paolo Villaggio, nel ruolo di Della Spigola, strappa qualche risata replicando battute e situazioni alla "Fantozzi"; Nadia Cassini fa una apparizione fugace nella parte dell'insoddisfatta sua moglie, costretta a vestirsi, tra le pareti domestiche, come l'eroticissima "Regina Nera"; Ugo Bologna è il collerico direttore della rivista per la quale Della Spigola lavora; Oreste Lionello presta la voce al cervello elettronico marziano. Il primo episodio del film è interpretato da Renato Pozzetto (che ne è anche regista) e da Cochi Ponzoni; il terzo da Enrico Montesano.

IO TIGRO, TU TIGRI, EGLI TIGRA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 19 agosto 2010
LorenzoMnt

A mio parere il migliore è decisamente il primo episodio,con scene esilaranti e trovate originali(invece gli altri due episodi,anche se i rispettivi attori sono bravi,sono carini ma nulla di più).Pozzetto secondo me dà una delle sue migliori interpretazioni di tutta la sua carriera.Sarà perchè è il primo film di Pozzetto che ho visto,per me è [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 agosto 2010
ultimoboyscout

Amo il genere ma questo film  è semplicemente orribile e senza il benchè minimo senso o filo conduttore. Definirlo trash non è appropriato, è semplicemente insulso e sinceramente non mi ha fatto nemmeno ridere.

Frasi
Scusi, che macchina è quella lì nella fotografia appesa al muro?
è un duplicatore automatico...ma Lei è proprio un cretino!
Elia (Renato Pozzetto)
dal film Io tigro, tu tigri, egli tigra
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati