Les créatures

Un film di Agnès Varda. Con Catherine Deneuve, Eva Dahlbeck, Michel Piccoli, Marie-France Mignal, Jacques Charrier.
continua»
Titolo originale . Drammatico, b/n durata 90 min. - Francia, Svezia 1966. MYMONETRO Les créatures * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,50/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Catherine Deneuve
Catherine Deneuve (74 anni) 22 Ottobre 1943 Interpreta Mylene
Eva Dahlbeck
Eva Dahlbeck 8 Marzo 1920 Interpreta Michele Quellec
Michel Piccoli
Michel Piccoli (91 anni) 27 Dicembre 1925 Interpreta Edgar
Marie-France Mignal Jacques Charrier
Jacques Charrier (81 anni) 6 Novembre 1936 Interpreta René
Birgitta Pettersson
Birgitta Pettersson (78 anni) 7 Gennaio 1939 Interpreta Lucie De Montyon
Uno scrittore di gialli va a cercare l'ispirazone in un'isola popolata da pochi pescatori. La sua fantasia galoppa: vede in ciascun abitante un personaggio dotato di caratteristiche fantastiche.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

Lo scrittore Edgard Piccoli si trasferisce su un'isola cercando la concentrazione necessaria per terminare un romanzo che sta scrivendo. L'uomo è in piena crisi esistenziale da quando sua moglie Mylène, incinta, è rimasta traumatizzata da un incidente stradale al punto da perdere l'uso della parola. Il vicino villaggio di pescatori stimola, comunque, la sua fantasia, ma in maniera insolitamente morbosa: i piani della realtà si confondono con quelli dell'immaginazione e gli abitanti dell'isola finiscono con l'immedesimarsi, ai suoi occhi, con i personaggi dell'intreccio che va elaborando. Ineluttabilmente, Edgard è trascinato in una sequenza di eventi incontrollabili che acquistano una drammatica connotazione oggettiva e culminano con la morte dell'anziano proprietario del castello dell'isola, ritratto speculare dello scienziato destinato ad essere ucciso nel romanzo. La nascita del figlio e il contemporaneo recupero della voce da parte della moglie lo liberano provvidenzialmente dal'incubo della follia.
Opera personalissima di Agnès Varda che dilata i dubbi e le ansie di una coppia in crisi fino ad investire le dimensioni del tempo e dello spazio, per assimilare pensiero e realtà a categorie logiche effimere separate dal labile confine della comunicazione e del gesto.Pur sfuggendo ad una rigorosa classificazione nel genere, il film arricchisce il problematico approccio di certa cinematografia francese alla fantascienza (La jetée, Je t'aime, je t'aime) scomponendo il concetto di identità nell'esistenza, soggettivamente percepita, di una catena di mondi infiniti.Conosciuto anche con i titoli Varelsernat (Svezia), The Creatures (USA).

Stampa in PDF

Premi e nomination Les créatures Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
Les créatures recensione dal dizionario Farinotti
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Les créatures adesso. »
Les créatures | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Scheda | Cast | News | Frasi | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità