Bellissima

Acquista su Ibs.it   Dvd Bellissima   Blu-Ray Bellissima  
Consigliato assolutamente sì!
4,30/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * 1/2
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Anna Magnani
Anna Magnani 7 Marzo 1908 Interpreta Maddalena Cecconi
Walter Chiari
Walter Chiari 2 Marzo 1924 Interpreta Alberto Annovazzi
Gastone Renzelli
Gastone Renzelli 8 Novembre 1921 Interpreta Spartaco Cecconi
Tina Apicella
Tina Apicella (70 anni) 2 Febbraio 1946 Interpreta Maria Cecconi
Tecla Scarano
Tecla Scarano 20 Agosto 1894 Interpreta Tilde Spernanzoni, la maestra di recitazione
Linda Sini
Linda Sini 13 Febbraio 1924 Interpreta Mimmetta
   
   
   
Quando il regista Alessandro Blasetti (che qui si presenta anche come interprete) annuncia che gli occorre un'attrice bambina "bellissima", una torma di mamme romane si riversa su Cinecittà proponendo la propria figliolanza.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * * *

Quando il regista Alessandro Blasetti (che qui si presenta anche come interprete) annuncia che gli occorre un'attrice bambina "bellissima", una torma di mamme romane si riversa su Cinecittà proponendo la propria figliolanza. Tra di esse, Maddalena Cecconi, che però si lascia invischiare tra scrocconi e traffichini, con il risultato di passare attraverso una serie di umiliazioni (per lei e la sua piccolina). La bambina vince la parte, ma la madre, ormai disincantata, rifiuta. Non è forse il miglior film di Visconti, ma certo è tra i memorabili per via della prestazione di Anna Magnani, summa di ogni madre umiliata e offesa, italiana e non. Il tono al film lo dà lei. Visconti le costruisce attorno con molta sagacia e sensibilità l'infernale carosello del sottobosco del cinema.

Premi e nomination Bellissima MYmovies
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
83%
No
17%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Bellissima

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* - - - -

Un vero girotondo di miseria e pochezza mentale

lunedì 25 luglio 2011 di il cinefilo

Sono passati solamente otto anni da OSSESSIONE(il film che,nel 1943,avviò la grande stagione del neorealismo italiano)ma già mi pare che Visconti,con questo suo film del 1951,abbia smarrito completamente ogni possibile forma di estro ed eleganza formale precedentemente concepiti ed esibiti al più alto livello(il primo capolavoro citato e LA TERRA TREMA del 1948) stroncati bruscamente da quel fenomeno che io garbatamente definisco:"implosione apoplettica di ogni raffinatezza". Anna continua »

* - - - -

Il club delle megere di luchino visconti

domenica 6 marzo 2011 di il cinefilo

Maddalena Cecconi vuole che la sua piccola figlia abbia un futuro nella cinematografia e perciò la trascina,letteralmente,a Cinecittà per il provino al cospetto di Alessandro Blasetti...è questa la trama di quello che,a mio giudizio,è uno dei peggiori film in assoluto del periodo neorealista e ,fino ad oggi,la più colossale delusione cinematografica della mia modesta esistenza. L'obiettivo del regista L.Visconti e di cesare Zavattini(autore del soggetto)avrebbe continua »

* * * * -

L'illusione del cinema

lunedì 11 febbraio 2013 di Luca Scial�

Roma, dopoguerra. Maddalena vive col marito e la figlioletta in un basso, sognando una vita migliore. Saputo che il regista Blasetti cerca una piccola attrice sui 7 anni decide di far partecipare la figlia, anche se ha solo 4 anni. In fondo, anche per coronare attraverso lei un suo sogno nel cassetto: quello di fare cinema. Ma il mondo dello spettacolo è molto diverso da come si aspettava, fatto di opportunisti, cinismo e soprattutto illusioni. E lei ha dignità da vendere... Sguardo continua »

* * * * -

La vera bellezza

sabato 8 marzo 2014 di Video-r

 A Cinecittà cercano una bambina che reciti da protagonista nel film “Oggi domani mai” e, in occasione di questo concorso, gli studi vengono assaliti da una folla di aspiranti attrici con madri a seguito; tra queste troviamo Maddalena Cecconi (una formidabile Anna Magnani, in un ruolo che sembra anticipare il successivo “Mamma Roma”), convinta che la figlia Maria possegga le doti necessarie per poter lavorare nello spettacolo. La competizione è però continua »

Alberto (Walter Chiari) e Anna Magnani ((Anna Magnani))
Ma suo marito non le ha mai detto...
Ahivoja se me l'ha detto! Me la detto si'!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alberto (Walter Chiari) e Anna Magnani ((Anna Magnani))
Ma suo marito non le ha mai detto...
Ahivoja se me l'ha detto! Me la detto si'!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Bellissima

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 12 dicembre 2012

Cover Dvd Bellissima A partire da mercoledì 12 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Bellissima di Luchino Visconti con Anna Magnani, Walter Chiari, Gastone Renzelli, Tina Apicella. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Bellissima (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 5,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Bellissima

di Georges Sadoul

La popolana Maddalena (Anna Magnani) sogna per la figlia (Tina Apicella) un grande avvenire, e conduce la bambina a un concorso indetto da Blasetti per una parte in un suo film. Scopre così il mondo del cinema, corrotto e falso, e rinuncia infine al “contratto”. Nonostante il disaccordo di stile tra Visconti e Zavattini, il regista ha saputo fare di Bellissima un film ai margini del neorealismo, centrato sull’interpretazione della Magnani e sull’ambiente popolaresco (coro delle matrone, rapporti col marito, ecc. »

di Walter Veltroni

Cesare Zavattini era un uomo straordinario. Io l’ho conosciuto andando a casa sua una volta, tanti anni fa. Era come lo avevo immaginato, vedendo i suoi film e leggendo i suoi testi di cinema e letteratura. Aveva una incredibile capacità di provare e di produrre entusiasmo, vedeva il lato poetico delle cose, di tutte le cose. Il suo lavoro gli assomigliava. C’era la tenerezza e la rabbia, il sogno e la coscienza. Come in Bellissima, film di Luchino Visconti sul cinema, sul successo, sulla cattiveria degli uomini. »

di Gian Piero dell'Acqua

Una madre desidera a tutti i costi che la propria bambina diventi attrice cinematografica. La iscrive a un concorso, la fa arrivare fino a un provino. Soltanto la cocente umiliazione provata allorché i cineasti ridono della piccola, che proprio durante il provino è scoppiata a piangere, fa comprendere alla donna d’aver coltivato un’assurda proiezione delle proprie ambizioni. Uno dei film minori di Visconti, ma anche assai singolare nell’indicazione di una via - quella dell’analisi psico-sociologica - in genere trascurata daI cinema italiano. »

di Mario Gromo La Stampa

Luchino Visconti si rivelò con Ossessione (1942), che doveva essere la prima parola di quello che sarebbe stato il nuovo cinema italiano; e si affermò con La terra trema (1948), apparso nella sua edizione originale soltanto alla Mostra di Venezia (fu poi malamente ridotto a poco più di una metà). Da allora un tempo non breve doveva trascorrere perché questo interessantissimo regista ci desse il suo terzo film. Accarezzò e abbandonò più di un disegno; si decise infine, a colorirne uno che quasi deliberatamente ignora i toni cupi di Ossessione e la raffinata complessità de La terra trema. »

Bellissima | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | video-r
  2° | luca scial�
  3° | il cinefilo
  4° | il cinefilo
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità