In nome della Legge

Acquista su Ibs.it   Dvd In nome della Legge   Blu-Ray In nome della Legge  
Un film di Pietro Germi. Con Massimo Girotti, Jone Solinas, Camillo Mastrocinque, Charles Vanel.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 99 min. - Italia 1949. MYMONETRO In nome della Legge * * * 1/2 - valutazione media: 3,92 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,92/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Massimo Girotti
Massimo Girotti 18 Maggio 1918 Interpreta Il pretore Guido Schiavi
Jone Salinas Camillo Mastrocinque
Camillo Mastrocinque 11 Maggio 1901 Interpreta Il barone Lo Vasto
Charles Vanel
Charles Vanel 21 Agosto 1892 Interpreta Turi Passalacqua, il massaro
Turi Pandolfini
Turi Pandolfini 10 Novembre 1883 Interpreta Don Fifì
Peppino Spadaro
Peppino Spadaro 6 Agosto 1898 Interpreta L'avvocato Faraglia
Un giovane pretore si trova in un piccolo centro della Sicilia dominato dalla mafia; tutti lo avversano tranne Paolino, un giovane e onesto lavoratore.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * * -
Locandina In nome della Legge

Un giovane pretore si trova in un piccolo centro della Sicilia dominato dalla mafia; tutti lo avversano tranne Paolino, un giovane e onesto lavoratore. Le ingiustizie e i soprusi sono all'ordine del giorno. Quando, deluso e amareggiato, il pretore decide di andarsene, è l'omicidio di Paolino che lo induce a restare per combattere la mafia con tutti i mezzi.

Stampa in PDF

Premi e nomination In nome della Legge MYmovies
Premi e nomination In nome della Legge

premi
nomination
Nastri d'Argento
3
0
* * * * *

La legge e la sua importanza

domenica 22 aprile 2007 di Michele

Sicilia, fine anni 40: un giovane magistrato di Palermo (Massimo Girotti) viene inviato come pretore in un paese dell’entroterra siciliano e, per amore della giustizia e della legalità, si trova costretto a combattere contro varie ingiustizie sociali. Il suo zelo lo porterà a scontrarsi contro un notabile, il barone Lo Vasto (interpretato da Camillo Mastrocinque) e contro la mafia, rappresentata dal massaro Turi Passalacqua (Charles Vanel) e dai suoi uomini. Tutto ciò contornato da una realtà omertosa continua »

* * * * -

Il coraggio di un giovane pretore

lunedì 4 agosto 2014 di Luca Scial�

Primo film di spessore di un giovane Pietro Germi, all'epoca 45enne, coadiuvato nella sceneggiatura da due futuri grandi registi: Mario Monicelli e Federcio Fellini. Il film risente sia di una certa influenza western, sia di una certà ingenuita del regista (e degli altri che hanno scritto la sceneggiatura), sia del fatto che il fenomeno Mafia era allora ancora a un primo stadio di consocenza e iniziava a diventare un fattore di rilievo. Ciò è evidente soprattutto nel finale, continua »

* * * - -

Spaghetti western made in sicily

giovedì 24 maggio 2012 di gianleo67

Giovane e integerrimo  pretore palermitano viene inviato in un piccolo e desolato villaggio dell'entroterra per sostituire il dimissionario e pavido collega. Dovrà ristabilire la Legge e l'ordine contro lo strapotere della Mafia e del Signorotto locale. Finale a sorpresa. Curioso western di ambientazione sicula che ricalca fedelmente i classici del genere declinandone gli stereotipi secondo una singolare sensibilità oleografica. Sulle lande desolate e brulle di una terra continua »

* * * - -

Spaghetti western made in sicily

giovedì 24 maggio 2012 di gianleo67

Giovane e integerrimo  pretore palermitano viene inviato in un piccolo e desolato villaggio dell'entroterra per sostituire il dimissionario e pavido collega. Dovrà ristabilire la Legge e l'ordine contro lo strapotere della Mafia e del Signorotto locale. Finale a sorpresa. Curioso western di ambientazione sicula che ricalca fedelmente i classici del genere declinandone gli stereotipi secondo una singolare sensibilità oleografica. Sulle lande desolate e brulle di una continua »

Il barone Camino Mastrocinque ai due sgherri del capomafia, dopo che i loro compari hanno trasgredito l'antico codice d'onore trucidando un innocente carrettiere
Dite pure a Massaro Turi che la mafia è finita e che da queste parti comanda la delinquenza.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il mafioso Charles Vanel al magistrato Massimo Girotti
Ogni ordinamento ha i suoi difetti, signor pretore... La legge qua la facciamo noi secondo le antiche usanze. Siamo in un'isola, qua: il governo è molto lontano, e se non ci fossimo noi con la nostra severità, la malavita finirebbe per guastare ogni cosa, come il loglio nel grano, e nessuno sarebbe più sicuro in casa propria. Non siamo delinquenti, noi, siamo uomini d'onore, liberi e indipendenti come gli uccelli nell'aria.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il mafioso Charles Vanel al magistrato Massimo Girotti
Ogni ordinamento ha i suoi difetti, signor pretore... La legge qua la facciamo noi secondo le antiche usanze. Siamo in un'isola, qua: il governo è molto lontano, e se non ci fossimo noi con la nostra severità, la malavita finirebbe per guastare ogni cosa, come il loglio nel grano, e nessuno sarebbe più sicuro in casa propria. Non siamo delinquenti, noi, siamo uomini d'onore, liberi e indipendenti come gli uccelli nell'aria.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | In nome della Legge

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 22 gennaio 2008

Cover Dvd In nome della Legge A partire da martedì 22 gennaio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd In nome della Legge di Pietro Germi con Massimo Girotti, Jone Salinas, Camillo Mastrocinque, Charles Vanel. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 1.0 - mono. Su internet In nome della legge è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film In nome della Legge

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

La Sicilia continua ad essere uno dei temi preferiti del cinema italiano. Questa in cui si svolge il nuovo film di Pietro Germi, In nome della legge, nella assolata immobilità dei suoi paesaggi desertici, nell’abbagliante candore delle sue lande sassose, dei suoi muri tirati a calce, delle sue chiese accigliate e quasi messicane, si rifà a quell’aspra e nuda verità che la nostra maggiore letteratura ci ha tramandato e che oggi il cinema, prima con Visconti, poi anche con Zampa, tende a riscoprire. »

di Ennio Flaiano

Questo film di Pietro Germi è un capolavoro di ricapitolazione e di puntualità. Arriva cioè al momento giusto per sostenere la tesi che il cinema italiano è sempre vivo, e intanto ne conclude il periodo sperimentale, facendoci apparire necessario che i lavori continuino non più sul piano delle polemiche e delle audacie ormai scontate, ma su quello semplice dell’arte. Si può anzi aggiungere che con questo film il cinema italiano rientra nella normalità, nella legge, e vi rientra con tutti gli onori. »

di Georges Sadoul

In Sicilia, un giovane pretore (Massimo Girotti) viene a lavorare in una cittadina dell'interno, e si scontra con un proprietario terriero di spirito feudale (Camillo Mastrocinque, ma, con l'appoggio della popolazione e addirittura del capo della mafia (Charles Vanel), uomo d'onore, riesce a far trionfare la legge e il suo ideale di giustizia. Molto lodato a suo tempo, e non privo di qualche pagina efficace, questo film equivoco dallo spirito legalitario (esaltazione della legge, anche se mafiosa: visione della mafia anacronistica e complice) mostra oggi tutti i suoi limiti. »

di Mario Gromo La Stampa

Pietro Germi si affermò con Il testimone (1945), asciutto e pungente. Poi, con Gioventù perduta (1947), spesso dimenticò quei toni che ora felicemente ritrova per quasi tutte le sequenze di In nome della legge dal romanzo «Piccola pretura» di G. Lo Schiavo. La vicenda è quella di un giovane pretore che giunge alla sua prima «sede», un paesetto della Sicilia. Crede nella forza, nella santità dei codici, espressi dall'umana saggezza. Vuole opporsi a qualsiasi arbitrio, a qualsiasi ingiustizia. La formula «in nome della legge» è per lui il sigillo di una superiore missione, la formula di un rito; a quella missione e a quel rito si può consacrare la vita. »

In nome della Legge | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | michele
  2° | luca scial�
  3° | gianleo67
  4° | gianleo67
Nastri d'Argento (3)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità