Grazie, zia

Acquista su Ibs.it   Dvd Grazie, zia  
Un film di Salvatore Samperi. Con Gabriele Ferzetti, Lisa Gastoni, Lou Castel, Nicoletta Rizzi, Massimo Sarchielli Drammatico, durata 94' min. - Italia 1968. MYMONETRO Grazie, zia * * 1/2 - - valutazione media: 2,71 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,71/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
L'unico erede di una famiglia di ricchi industriali, Alvise, ostenta insofferenza nei confronti della famiglia e della soffocante società borghese di provincia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * 1/2 - -
Locandina Grazie, zia

Affidato alle cure di una zia dottoressa, rampollo degenere di una famiglia di industriali veneti la coinvolge nella propria nevrosi. Più che al sesso punta alla morte. La propria. Esordio del padovano Samperi sulla scia di Pugni in tasca (1965) di Marco Bellocchio, in linea con Escalation di Roberto Faenza uscito nello stesso anno. "Incerto e poco efficace nella prima parte... prende quota nel procedere dei rapporti tra zia e nipote" (T. Kezich). Furbetto.

Premi e nomination Grazie, zia il MORANDINI
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
69%
No
31%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Grazie, zia

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
David di Donatello
1
0
* * - - -

Eros e thanathos...in quel di padova

venerdì 1 giugno 2012 di gianleo67

Alvise, rampollo viziato e ribelle di una ricca famiglia di industriali veneti, finge una paraplegia per attrarre le attenzioni di genitori distratti. Finisce accudito in casa della bella e matura zia materna. Tra una nevrosi e l'altra il rapporto tra i due si fa sempre più morboso e malato. Epilogo tragico. Dramma psicologico giocato sul registro ironico di una di una poco convincente satira anti-sociale e su quello ancor meno riuscito di pruriginosa e iconoclasta commedia di continua »

* * * - -

Film sull'incesto,non erotico, ma un'pò noioso.

mercoledì 18 giugno 2014 di CEPPI

All'esordio nella regia, il padovano Salvatore Samperi, diventa noto con questo dramma-incestuoso di grande successo mondiale. Il film presenta alcune scene di nudità con la Gastoni e alcune di autoerotismo con Lou Castel e sempre la Gastoni, senza sfociare nell'eros esplicito. Il film uscì VM18 e suscito grande scalpore ma oggi fa ridere. Il film racconta di Alvise, ricco e svogliato ragazzo che finge una paralisi alle gambe per non ereditare il posto di lavoro del padre. continua »

Massimo (Massimo Sarchielli)
"Io credo che il prodotto di più largo consumo sia la donna!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Grazie, zia

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 19 febbraio 2013

Cover Dvd Grazie, zia A partire da martedì 19 febbraio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Grazie, zia di Salvatore Samperi con Gabriele Ferzetti, Lisa Gastoni, Lou Castel, Nicoletta Rizzi. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Grazie zia (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Grazie, zia

Grazie, zia - Escalation

di Adelio Ferrero Cinema Nuovo

Arrivano, se pure in ritardo, le appendici e i surrogati de I pugni in tasca. Era scontato e, in fondo, c'è solo da stupirsi che abbiano tardato tanto a venire. Eppure, se c'è un film irripetibile, nella novità come nei limiti, è proprio quello di Bellocchio. E infatti l'esito di Escalation e, soprattutto, di Grazie, zia lo conferma puntualmente. Samperi rifà il verso a Bellocchio (e non solo a lui, beninteso) con puntiglio persino patetico. La provincia piacentina diventa la torbida e sonnolenta campagna veneta, la famiglia "impossibile" di Alessandro si trasforma in quella disincantata e distratta dei genitori "neocapitalisti" di Alvise, all'emblematica epilessia dell'uno si sostituisce la paralisi parziale, e in certo senso simulata e protettiva, dell'altro. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Il cinema italiano è una vera fucina di maudits. Ormai non c’è giovane che vi esordisca senza puntare almeno sull’incesto. Su cosa punterebbe, del resto? Con i tempi che corrono l’incesto è ancora uno dei pochi temi che, almeno in teoria, riesca a fare un po’ di chiasso.Per fare un po’ di chiasso, così, e nella speranza di scandalizzare il colto e l’inclita, Salvatore Samperi, l’esordiente di turno, ignaro probabilmente dell’autorevole ombra di Stendhal, ha messo su, con ambiziosa imperizia, una serie di “giochi proibiti” tra zia e nipote. »

Grazie, zia | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | ceppi
  2° | gianleo67
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Nastri d'Argento (1)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità