The New Pope

Un film di Paolo Sorrentino. Con Jude Law, Stefano Accorsi, Javier Cßmara, Mark Ivanir, John Malkovich.
continua»
Formato Serie TV, Titolo originale The New Pope. Drammatico, Ratings: Kids+13, , numero episodi: 10. - USA, Italia 2019. - Vision Distribution uscita lunedý 13 gennaio 2020. MYMONETRO The New Pope * * * - - valutazione media: 3,20 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
kronos martedý 19 maggio 2020
tonache arrapatissime Valutazione 2 stelle su cinque
80%
No
20%

E' praticamente un assioma: anche la più riuscita tra le serie TV non "spacca" mai oltre la prima stagione: ad ogni annata si vola sempre più basso, trascinati dall'abitudine o dalla mancanza di progettualità.
Sorrentino non fa eccezione e ci consegna un'inutile seconda stagione di "The young pope" all'insegna dell'improvvisazione, del cazzeggio erotico e del vuoto pneumatico d'idee.

Non che fosse facile trovare un archetipo forte quanto l'originale, ma nemmeno si può dire che Sorrentino, Contarello e Stefano Bises ci abbiano davvero provato.
Il "The new pope" interpretato da John Malkovich è talmente sciapo e tremebondo da non esser praticamente pervenuto e così, tanto per far qualcosa in attesa della resurrezione del novello Lazzaro Pio XIII, gli sceneggiatori hanno pensato bene di buttarla in caciara radical-chic: preti scoponi più arrapati di Tano Rocco (nonostante l'età media dei prelati sfiori l'andropausa), monache senza veli di straordinaria bellezza (meglio tacere e non far confronti con gli originali), fondamentalisti cattolici che prendono il posto dei maomettani nel seminar bombe a destra e a manca (non risparmiano neppure la Basilica di San Pietro!!) . [+]

[+] lascia un commento a kronos »
d'accordo?
joker91 sabato 1 febbraio 2020
lento e vuoto Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Un prodotto appena passabile recitato benissimo da un cast di grandissimi attori(su tutti svetta come per la prima serie Silvio Orlando). Serie televisiva lenta,vuota e infarcita di scene di sesso e scenografie molto belle che tengono alta l'attenzione dello spettatore medio. Si enfatizza troppo sui vizietti del clero e molte cose che vengono narrate non hanno niente a che fare con la chiesa stessa del giorno d'oggi. Non si parla minimamente di società segrete,di massoneria e di organizzazzioni di potere legate alla chiesa stessa... è semplicemente una serie televisiva vuota recitata benissimo. Sono rimasto deluso 

[+] lascia un commento a joker91 »
d'accordo?
effepi57 mercoledý 29 gennaio 2020
che peccato ... Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

Continuare sulla falsariga della prima serie sarebbe stato senz'altro inaccettabile per un grande creativo come Sorrentino, ma questa serie non ha una chiave di lettura, e si trascina in modo stanco, noioso e molto ripetitivo. Sempre spettacolare la coreografia, sembra di stare in una rivista patinata di arredi, l'unica cosa che salverei. Ben altro spessore avevano i personaggi della prima serie, e ben più solido il filone narrativo. Ottimo Silvio Orlando, che ogni tanto ci ritira un po' sù. Ma è un davvero poca cosa. L'estenuante attesa del risveglio del vecchio papa e della rivelazione del segreto che si porta dietro lord Brannon  sono espedienti narrativi che così esasperati perdono la loro efficacia. [+]

[+] lascia un commento a effepi57 »
d'accordo?
lalla lunedý 27 gennaio 2020
patetico Valutazione 1 stelle su cinque
56%
No
44%

La prima serie mi era piaciuta. Questa invece nonostante non sia religiosa e  cattolica, mi disturba vedere molte scene che reputo inutili. Cosa vuol dimostrare Sorrentino con i  balletti di suore "stile lapdance o palo" ? e questo voler mostrare ovunque nudita' e sesso? . Sembra che   voglia stupire il pubblico con parti di cui basterebbe un accenno per far capire il senso. Invece puntata dopo puntata si continuano a vedere scene che nulla hanno a che fare con la vita reale della chiesa ma siccome c'e' del sesso e' bene dedicargli molto tempo. E' una serie lenta e vuota di contenuti. L'unica nota positiva la dedico a Malkovich. Se non ci fosse stato  come attore avrei gia' smesso di guardare the new pope, dopo la seconda puntata. [+]

[+] lascia un commento a lalla »
d'accordo?
mauridal domenica 26 gennaio 2020
sorprendente e stupefacente il pope Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

 Sorprendente e stupefacente la sensazione che mi risulta alla fine dei titoli di coda, degli episodi di New Pope  proiettati in anteprima nei cinema dopo  la presentazione a Venezia .Prevale  anche una dose di sconcerto nella visione netta e chiara di Sorrentino nel considerare il clero e la chiesa cattolica un coacervo di figure al limite dell’umano , ma non intese come divine , ma proprio come  personaggi mostruosi e disumani votati al proprio essere , alla propria esistenza terrena con i suoi risvolti di ricerca del piacere,  del potere dell’affermazione egoistica anche dei propri bisogni e debolezze. [+]

[+] lascia un commento a mauridal »
d'accordo?
frascop lunedý 20 gennaio 2020
al sorrentino-fellini preferisco vince gilligan Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Nel 2001 ho visto il primo film di Paolo Sorrentino, “ L’uomo in più”. Per me fu una rivelazione anche se aveva incastrato due storie in un solo film per paura che fosse il primo e ultimo. Raccontava la storia intrecciata di Antonio Pisapia, un calciatore come Di Bartolomei (della Roma) e  Tony Pisapia, un cantante caduto in disgrazia. Dal 2011 Sorrentino pensa invece a contenuti che possano interessare gli americani e il mondo. La vita, il peccato, la morte, il sesso, la religione. La bellezza, Roma, Venezia. Poi li racconta in maniera felliniana (animali, mostri, ballerine, sesso) ma senza Nino Rota. Sorrentino è un rocker (guardate le sue basette) e ha gusti musicali personali. [+]

[+] lascia un commento a frascop »
d'accordo?
tylerdurden71 sabato 18 gennaio 2020
vuole stupire, ma... Valutazione 3 stelle su cinque
91%
No
9%

Siamo alle prime 4 puntate, è arrivato anche Manson, ci sono spunti interessanti, ma.
Rispetto alla prima stagione, si enfatizzano troppo i vizi del clero, talmente tanto da risultare quasi fastidioso per la continua ripetitività; il sesso è troppo presente, quando basterebbe un accenno che vale mille immagini. Anche la fotografia, troppo enfatizzata assieme alla voglia di stupire con i brani musicali. Insomma, la serie vuole stupire, ma nel farlo ha perso la misura. Vediamo come continuerà...

[+] lascia un commento a tylerdurden71 »
d'accordo?
The New Pope | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | effepi57
  2░ | frascop
Rassegna stampa
Maurizio Cabona
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Uscita nelle sale
lunedý 13 gennaio 2020
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
domenica 21 febbraio
The Night Manager
giovedý 18 febbraio
The Good Fight
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità