Jojo Rabbit

Acquista su Ibs.it   Dvd Jojo Rabbit   Blu-Ray Jojo Rabbit  
Un film di Taika Waititi. Con Roman Griffin Davis, Thomasin McKenzie, Taika Waititi, Rebel Wilson, Sam Rockwell.
continua»
Titolo originale Jojo Rabbit. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 108 min. - Germania 2019. - 20th Century Fox Italia uscita giovedì 16 gennaio 2020. MYMONETRO Jojo Rabbit * * * - - valutazione media: 3,10 su 59 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
elfoscuro75 lunedì 3 febbraio 2020
un capolavoro assoluto che schiaccia sulla sedia. Valutazione 5 stelle su cinque
94%
No
6%

 La responsabilità di fare un'opera quando hai l'ombra addosso di chi ti ha preceduto. Cosa si può dire di più?

Se vuoi fare un film sul nazismo cosa puoi dire di più di quanto hanno già fatto Chaplin, Kubrick e mille altri fino ad arrivare a Benigni?

Jojo rabbit è la risposta. Un film che probabilmente non sarebbe esistito senza opere come il grande dittatore, la vita è bella o bastardi senza gloria di Tarantino. [+]

[+] oscar miglior film (di robert mann)
[+] curiosità (di giulio marlia)
[+] lascia un commento a elfoscuro75 »
d'accordo?
eugenio lunedì 6 gennaio 2020
il coniglio dittatore Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
38%

Un ragazzino di dieci anni nella Germania di provincia hitleriana, Johannes Betler (soprannominato Jojo il “coniglio”, per via del suo temperamento non proprio coraggioso), indottrinato e infatuato del nazismo al punto da vestirsi sempre in divisa con svastica e coltellino e ad avere come amico immaginario Hitler che lo accompagna in ogni sua azione (alla stregua del coniglio di Donnie Darko).
Una ragazza di qualche anno più grande di lui, Elsa (Thomasin McKenzie) amante del disegno delle poesie di Rilke e con un fidanzato, Nathan, partigiano, nascosta segretamente in soffitta dalla madre di Jojo, Rosie (Scarlett Johansson) che segretamente fa parte di un partito contro il regime nascondendo al figlio la sua attività clandestina. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
movieman lunedì 3 febbraio 2020
il bambino nazista e la ragazza ebrea Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

Fra tutti gli orrori del Novecento, il nazismo è stato quello che ha assunto il ruolo di simbolo del Male assoluto perché è stato l'apice ( la punta dell'iceberg, se preferite ) di tutto lo strisciante razzismo che stava alla base dei nazionalismi esasperati che avevano imperversato in Europa (e anche nel resto del mondo) durante gli anni precedenti e che, purtroppo, ancora oggi continuano a fare danni. Le cause che hanno portato a quell'abominio che erano i campi di sterminio sono, infatti, sempre ben presenti nella società e non a caso il cinema torna spesso a riflettere  su quel periodo storico e, ormai, si può affermare perfino che i film sul nazismo e sulla Shoah sono un sottogenere a parte del cinema. [+]

[+] lascia un commento a movieman »
d'accordo?
stefano p martedì 21 gennaio 2020
allegorico Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Jojo, il protagonista, è un bambino di 10 anni caratterizzato da una passione innata verso l’ideologia nazista che caratterizza quasi tutti i tedeschi di quegli anni. Un’ideologia allegoricamente interpretata dalla presenza di Adolf Hitler nella mente del bambino che fa appunto pensare a come la sua figura di furher abbia influenzato e corrotto la mente del popolo tedesco durante la seconda guerra mondiale.
Si scoprirà durante il film che, al contrario del figlio, il padre e la madre, interpretata da Scarlett Johansson, sono contro la guerra a tal punto che verranno uccisi, il padre come soldato disertore mentre la madre con l’accusa di fare propaganda a sfavore della guerra. Ma Jojo non vive solo con la madre, tra le intercapedini dei muri si nasconde un ragazzina ebrea di nome Elsa che dapprima suscita odio nel piccolo Jojo, ma poi non quest’ultimo si affeziona a lei vedendola come la sorella maggiore morta qualche anno prima. [+]

[+] lascia un commento a stefano p »
d'accordo?
taty23 mercoledì 15 gennaio 2020
il ritorno di waititi Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
38%

Torna l’irriverente Taika Waititi con il film JoJo Rabbit.
Il film racconta la storia di Joharnez “JoJo” Betlezr nella Germania nazista. Jojo è un ragazzino di 10 anni che vive insieme alla madre e condivide le giornate con il suo amico immaginario, una versione fanciullesca e surreale di Adolf Hitler, data l’ammirazione per il regime politico in cui è cresciuto.
Dopo aver avuto un incidente al campo della Gioventù Hitleriana, JoJo scopre che la madre nasconde in casa una giovane ebrea. Il ragazzino prima diffidente e poi sempre più curioso di conoscere il “nemico” instaura con lei un particolare rapporto, mentre la guerra continua ad imperversare. [+]

[+] l'odio razziale in chiave di commedia satirica (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a taty23 »
d'accordo?
mauridal mercoledì 19 febbraio 2020
rabbit coniglio coraggioso Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

  un film di  di Taika Waititi(alias  David Cohen)

Il regista è anche sceneggiatore ed interprete del film, nel personaggio di Hitler , mentre il giovane protagonista ,Roman Griffin è  di grande bravura ,interpretando un bambino come JojO  detto rabbit, coniglio, per tutti i suoi nazi amici che inizialmente lo colgono spaventato all'ordine di un soldato   di uccidere un coniglio per provare il suo coraggio. [+]

[+] lascia un commento a mauridal »
d'accordo?
enzo70 sabato 1 febbraio 2020
waititi delizia lo spettatore con il piccolo jojo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Jojo è un bambino, ha solo dieci anni. E nella Germania nazista è un bambino che ha un grande amico immaginario, Adolf Hitler. Jojo è fanatico come solo un bambino può essere, odia gli ebrei, anche se non ne ha mai visto uno. Quando scopre che, in realtà, uno, anzi una ebrea, le è molto vicina, in quanto è stata nascosta in casa dalla mamma, fa la cosa che sono un bambino può fare: prima la combatte con coltelli, scolapasta e mestoli; e poi si innamora. E’ difficile per il piccolo Jojo, che non sa neanche allacciarsi le scarpe, accettare che essere nazisti è più difficile se non si è capaci di uccidere un coniglio per il solo gusto di uccidere un coniglio. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
vincenzo ambriola domenica 26 gennaio 2020
il grande tema dell'educazione dei giovani Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Per chi fosse nato in Germania negli anni trenta del secolo scorso il nazismo sarebbe stato la normalità e Hitler il grande Fürher, il condottiero della grande e potente Germania. A partire dai dieci anni avrebbe indossato obbligatoriamente la divisa della Gioventù Hitleriana (la Hitler-Jugend), partecipando a un sistema di addestramento militare e paramilitare. Se fosse nato nei primi anni trenta, sarebbe stato inviato in guerra, per rimpiazzare le enormi perdite subite dall'esercito nazista. Di questo scenario disumano fa parte Johannes Betzler, detto Jojo il coniglio, per un fatto accaduto durante un campo di addestramento in cui dimostrò di non avere il coraggio di uccidere un coniglio. [+]

[+] lascia un commento a vincenzo ambriola »
d'accordo?
fabio venerdì 24 gennaio 2020
un commedia "contro" Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un piccolo gioiello da vedere: un film che dietro la patina brillante si scaglia contro i pregiudizi, la guerra, il fanatismo.
Ma soprettutto è la storia di un drammatico percorso di crescita di un bambino; il bisogno di essere accettato, la mancanza del padre e la necesaria ricerca di un modello. Tutto questo e di più raccontato con leggerezza ma fuggendo dalla banalità.
Ottimi tutti gli interpreti e bravo il regista a dirigerli. Bella scelta musicale con i Beatles e David Bowie in tedesco.
I ragazzi in età adolescente potranno accostarsi e confrontarsi con gli adulti, un po' come avviene nel film; non consigliabile la visione ai bambini che potrebbero interpretare erroneamente le immagini.

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
dandy mercoledì 10 febbraio 2021
il coniglio è coraggioso. Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Dal romanzo "Come semi d'autunno"(conosciuto anche come "Il cielo in gabbia"),una commedia surreale e favoleggiante dove il piccolo protagonista diventa lo specchio della follia che lo circonda in uno dei periodi più tragici nel secolo scorso.Il regista(che sceneggia e interpreta niente meno che il Fuhrer immaginario))cita i grandi modelli passati("Il grande dittatore","Vogliamo vivere!")e mantiene sempre un punto di vista di bambino lasciando l'orrore quasi sempre a distanza o puntando sul paradosso e lo humour nero.Il tono è ben bilanciato,in stile Wes Anderson,e i giovanissimi attori sono bravissimi(ma anche la vitale Johansson non è da meno) ma se l'operazione è coraggiosamente azzardata visti i temi(e infatti il clamore mediatico è abbondato) l'attenuazione generale del nazismo così come dei suoi esponenti(c'è anche il capitano ciaciarone che infine si sacrifica per il  protagonista) da più l'impressione di timori comerciali che di una scelta voluta. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Jojo Rabbit | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Writers Guild Awards (2)
SAG Awards (2)
Premio Oscar (7)
Producers Guild (1)
Golden Globes (2)
Directors Guild (1)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (8)
CDG Awards (2)
BAFTA (7)
AFI Awards (1)
ADG Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 16 gennaio 2020
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità