La vita possibile

Acquista su Ibs.it   Dvd La vita possibile   Blu-Ray La vita possibile  
Un film di Ivano De Matteo. Con Margherita Buy, Valeria Golino, Andrea Pittorino, Caterina Shulha, Bruno Todeschini Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - Italia 2016. - Teodora Film uscita giovedì 22 settembre 2016. MYMONETRO La vita possibile * * * - - valutazione media: 3,03 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
angelo umana sabato 1 ottobre 2016
un'altra vita è possibile Valutazione 3 stelle su cinque
53%
No
47%

Moltissimi dei film italiani recano nelle didascalie di presentazione la dicitura “film d’interesse culturale”, forse è questo che fa loro guadagnare il credito d’imposta. Nel caso di questo film si potrebbe molto dire “film d’interesse emozionale”, o commerciale, o pubblicitario, a giudicare dalle emozioni assicurate e da tutti i ringraziamenti che reca nei titoli di coda, a case di moda ed entità e autorità varie. Un’altra vita è possibile. E’ già molto adulto per i pensieri che esprime, per la solitudine che sa sopportare e per il rapporto coi grandi che cerca, il 13enne Valerio: si tratta in realtà del 14enne attore Andrea Pittorino, che ha già un lungo curriculum di prestazioni davanti alla macchina da presa (da quando aveva 4 anni!). [+]

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
valterchiappa lunedì 30 ottobre 2017
il diritto a una vita possibile Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ivano De Matteo ha confermato negli anni un indiscutibile capacità di affrontare temi di grosso impatto sociale. Lo ha sempre fatto con il dovuto approfondimento, tenendosi al largo da retorica o sentimentalismi, ma soprattutto con grande semplicità di linguaggio ed una chiarezza espositiva che non scivola mai nel banale: un cronista, o meglio un divulgatore dei mali del nostro tempo.
Giunto di fronte alla prova più importante, al tema più insidioso e al contempo drammaticamente attuale, quello della violenza sulle donne, De Matteo realizza la sua opera più riuscita. “La vita possibile” è un film dalla misura perfetta, in cui ogni battuta ed ogni inquadratura è pesata con un bilancino di precisione. [+]

[+] lascia un commento a valterchiappa »
d'accordo?
spione domenica 23 ottobre 2016
con qualche riserva Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Film minimalista che prova a raccontare una storia ispirata dai molti fatti di cronaca che purtroppo conosciamo senza entrare nel merito di un tema che è certamente tra i più complessi: nessun tentativo, infatti, viene fatto per indagare e spiegare il fenomeno della violenza di genere, e soprattutto di inoltrarsi in quel vero e proprio campo minato rappresentato dall'evidenza delle molte, troppe donne che - come Anna - hanno scelto di accompagnarsi a uomini che le maltrattano. A ben guardare, però, il tema principale non è la violenza: piuttosto è un film di solitudini intrecciate, dolenti, in cerca di sollievo e di riscatto. Un film ben recitato, che tuttavia mi ha lasciato una sensazione di disarmonia. [+]

[+] lascia un commento a spione »
d'accordo?
alex2044 lunedì 10 ottobre 2016
e' possibile una vita possibile ? Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

E' possibile una vita possibile ? E' il quesito che ci pone questo film e la risposta finale è si . Insomma la speranza non deve mai mancare . Forse è proprio il finale la parte più debole di questo film ma nonostante tutto il lieto fine , una volta tanto , non disturba e non sa di artificio zuccheroso per mandare a casa lo spettatore felice e contento .  Il motivo sta nel fatto che per tutta la durata di questo lavoro,  si percepisce la partecipazione emotiva del regista . Che ci mette cuore ed anima nel delineare i caratteri dei personaggi di questa storia , purtroppo non nuova ma anzi presente troppo spesso nella cronaca giornaliera delle nostre comunità . [+]

[+] lascia un commento a alex2044 »
d'accordo?
flaw54 lunedì 3 ottobre 2016
perché così poco pubblicizzato? Valutazione 4 stelle su cinque
48%
No
52%

Un film di emozioni profonde che affascina e commuove nella sua intensa e drammatica ripetitività. Non si può parlare di melò perché  i sentimenti sono veri e anche la vicende può drammaticamente essere più che reale. Bravissimo il bambino, mentre la Buy si è ormai specializzata nelo stesso ruolo ripetitivo e monocromatico ( che però sa ricoprire benissimo ). Bella la conclusione che apre uno spiraglio verso unanuova vita possibile, ma lascia sempre in piedi tutte le difficoltà ei sacrifici che una donna in questa situaziine deve affrontare. Molto vicino a Gli equilibristi.

[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
maurizio meres domenica 25 settembre 2016
il difficile cammino di una donna Valutazione 4 stelle su cinque
48%
No
52%

Due bravissime attrici come la Buy e la Golino,recitano in perfetta simbiosi,dirette dal sempre sensibile Di Matteo su argomenti attuali in un disagio famigliare e sociale. La Buy interpreta una donna succube di un marito violento,perdendo vicino a lui quella dignità di donna ma soprattutto di madre,fugge via insieme al figlio adolescente,la voglia di reagire non manca,lotta contro se stessa per dare una vita normale al figlio,il tempo e le giuste amicizie le daranno ragione. La sua figura femminile rappresenta ciò che oggi come un virus attanaglia la mente di mariti violente,che con la loro irrazionalità commettono sempre di più atti disumani,sia verso le proprie mogli o compagne che con i loro figli,questa piaga dovuta anche da una vita sociale inesistente rinchiudendosi in se stessi fino all'esplosione incontrollata delle proprie azioni. [+]

[+] lascia un commento a maurizio meres »
d'accordo?
walter58ve domenica 2 ottobre 2016
un inno al coraggio quotidiano Valutazione 4 stelle su cinque
42%
No
58%

in questo caso il motivo del tentativo di rinascita presenta anche elementi di drammatica attualità, ma i motivi potrebbero anche essere altri. il film riesce a proporre atmosfere e sentimenti, senza eccessi e con grande cura alle figure e personaggi. Pochi ma importanti. Quasi tutti credibili e non banali. Sicuramente, lo spettatore genitore, come me, ha qualche elemento di ulteriore interesse e forse un punto di vista privilegiato rispetto alla generalità della platea. Resta un grande merito del regista, anche quello di affrontare e proporre una figura adolescenziale e le sue reazioni ad una situazione deflagrante, con una certa originalità e senza cadere, comunque, nello stereotipo comune a molte pellicole sul genere. [+]

[+] lascia un commento a walter58ve »
d'accordo?
flyanto venerdì 30 settembre 2016
una sorta di speranza dopo numerose problematiche Valutazione 3 stelle su cinque
40%
No
60%

 "La Vita Possibile", ultima opera cinematografica dell'attore/regista Ivano De Matteo, è un film sulla speranza, sulla possibilità di cambiare vita e sul cammino verso un miglioramento esistenziale generale. 

La vicenda si svolge nella città di Torino dove una donna (Margherita Buy) si trasferisce presso un'amica (Valeria Golino) col proprio figlio adolescente, fuggendo da Roma da un marito violento e prevaricatore. Qui ella inizia una nuova vita, cercando un lavoro e dividendo le proprie giornate tra l'affetto sincero della suddetta amica e le problematiche che le crea il ragazzo il quale mal sopporta il "forzato" trasferimento a causa della difficoltà ad ambientarsi e a farsi nuovi amici, nonchè per la sentita  lontananza affettiva dal padre. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
no_data domenica 2 ottobre 2016
una vita possibile ma troppo melò Valutazione 3 stelle su cinque
30%
No
70%

Gli uomini (tutti) presenti nel film non fanno proprio una bella figura, solo uno dei maschi della storia è una brava persona, ma è socialmente escluso per via di un brutto incidente stradale di cui non ha colpa. Il film inizia con il marito della protagonista (Buy) che colpisce duramente la moglie per l' ennesima volta. Giustamente e coraggiosamente lei fugge in un'altra città insieme al figlio di 13anni, ospite di una amica che la accoglie con grande affetto. Ma è qui che il soggetto cade un pò, in tutto quello che succede, non c'è mai un vero confronto tra madre e figlio, dopo denunce , botte e numerosi nuovi inizi, lei non è in grado di spiegare le ragioni della propria scelta al figlio che crescendo è alla ricerca anche lui di un nuovo inizio, in amore, nell' amicizia e nel contesto sociale. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
La vita possibile | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | angelo umana
  2° | valterchiappa
  3° | spione
  4° | alex2044
  5° | flaw54
  6° | maurizio meres
  7° | walter58ve
  8° | flyanto
  9° | no_data
David di Donatello (1)


Articoli & News
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 22 settembre 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità