Passo Falso

Film 2014 | Thriller, +13 78 min.

Titolo originalePiégé
Anno2014
GenereThriller,
ProduzioneFrancia
Durata78 minuti
Regia diYannick Saillet
AttoriPascal Elbé, Laurent Lucas, Caroline Bal, Arnaud Henriet, Jeremie Galan Patrick Gimenez, Othman Younouss, Rabii Benjhail Tadlaoui.
Uscitagiovedì 23 giugno 2016
DistribuzioneCinecittà Luce
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Yannick Saillet. Un film con Pascal Elbé, Laurent Lucas, Caroline Bal, Arnaud Henriet, Jeremie Galan. Cast completo Titolo originale: Piégé. Genere Thriller, - Francia, 2014, durata 78 minuti. Uscita cinema giovedì 23 giugno 2016 distribuito da Cinecittà Luce. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Passo Falso tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Unico superstite di un'imboscata, Denis mette il piede su una mina e rimane bloccato nel mezzo del deserto. Cosa fare? In Italia al Box Office Passo Falso ha incassato 17,6 mila euro .

Passo Falso è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Al suo esordio nel lungo, Saillet si cimenta con un survival movie costruito su un personaggio catturato in una situazione di stallo.
Recensione di Fabrizio Papitto
Recensione di Fabrizio Papitto

Dopo essere scampato a un'imboscata, un sergente dell'esercito francese in missione in Afghanistan mette un piede su una mina inesplosa: un altro passo e il venir meno del peso che ha innescato l'ordigno lo farà detonare. Il suo unico biglietto di ritorno è costituito dalla ricetrasmittente e dal resto del suo equipaggiamento. Ma non è solo: di fronte a lui si trovano un furgoncino carico di droga e una donna tenuta in ostaggio dalle milizie talebane.
Un uomo con una minaccia incombente sul suo futuro prossimo è costretto in equilibrio sul suo posto fisso. Sembra l'immagine della crisi più recente questa coproduzione italo-francese firmata da Yannick Saillet. Che in passato ha diretto videoclip e commercials per grandi nomi e che al suo esordio nel lungometraggio si cimenta con un action movie dichiarato fin dal montaggio rocking dei titoli di coda. Di opere costruite su uno o più personaggi catturati in una situazione di stallo è ricco il cinema di ieri e di oggi. Come non sorprende che il pericolo alberghi in superficie sotto forma di mina antiuomo (si vedano, tra i più recenti, i titoli speculari No Man's Land - Terra di nessuno e Land of Mine - Sotto la sabbia).
Elementi non inediti che Saillet assume però senza riuscire a gestire spazi e tempi narrativi. Per tutti i 76' in cui si dipana la vicenda, fatta eccezione per la premessa, il nostro campo visivo è approssimato a quello del protagonista. Niente flashback né cambi di scena: dieci metri quadri di deserto afgano in cui scorre in andirivieni una passerella di cani, donne e bambini. Così della connazionale rapita, che pure determinerà la svolta drammaturgica del racconto, lo spettatore conoscerà il volto soltanto nel finale. Non vista e ridotta al silenzio da un bavaglio, la donna di fatto non produce alcuna empatia con lo spettatore, rendendo poco credibile il rapporto protettivo che si instaura col militare in trappola.
Da parte sua la sceneggiatura, scritta dal regista insieme a Jeremie Galan - qui anche interprete - trascura dettagli significativi come le accuse rivolte al sergente dal suo commilitone, stereotipo consunto del marine sprezzante e senza scrupoli, facendone un personaggio piatto, più che ambiguo, anche quando prova ad offrircene un ritratto privato attraverso la telefonata poco verosimile alla persona amata. Rischiando, da ultimo, di far precipitare un survival movie più che mai statico in un'istantanea acritica del conflitto armato con un nemico altro da sé. 'Se si muove è morto', recita l'imperfetta tagline del film; che per sopravvivere tuttavia ha bisogno di piste da seguire, almeno con gli occhi.

Sei d'accordo con Fabrizio Papitto?
PASSO FALSO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 20 luglio 2016
Ashtray_Bliss

Immeritate le critiche negative che si è guadagnata questa decentissima pellicola ed opera prima alla regia di Yannick Sailet che anche se ricalca un motivo già noto e sfruttato, quello della sopravvivenza di una singola persona in una situazione di stallo e prigionia, riesce a mettere in piedi in modo dignitoso e convincente il dramma del protagonista evitando accuratamente sentimentalismi [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 ottobre 2016
g_andrini

Regala buoni momenti di suspense, con una ottima fotografia. Il finale è interessante, lascia un po' di dubbio sul suo significato "nascosto".

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Le ore passano e il sergente francese Denis in missione di guerra nel deserto afghano deve restare in equilibrio sopra la vecchia mina russa che è andato a pestare. È il solo sopravvissuto allo scontro a fuoco, di entrambe le parti. Davanti a lui immobilizzato e in attesa sempre meno fiduciosa dei soccorsi c'è il camion dei talebani con il suo prezioso carico: quintali di eroina e un ostaggio, una [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Passabile dramma, una storia non proprio originale, che riesce comunque a tenere lo spettatore con il fiato sospeso. Il manipolo di soldati francesi in missione è sotto il fuoco talebano. Cercando riparo, l'unico superstite, il sergente Denis Quillard finisce su una mina russa. Deve restare immobile: altrimenti salterà per aria. Ce la farà il nostro uomo? La risposta in poco più di un'ora piena di [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati