Millennium - Uomini che odiano le donne

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Millennium - Uomini che odiano le donne   Dvd Millennium - Uomini che odiano le donne   Blu-Ray Millennium - Uomini che odiano le donne  
Un film di David Fincher. Con Daniel Craig, Rooney Mara, Christopher Plummer, Stellan Skarsgård, Steven Berkoff.
continua»
Titolo originale The Girl with the Dragon Tattoo. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 160 min. - USA 2011. - Warner Bros Italia uscita venerdì 3 febbraio 2012. - VM 14 - MYMONETRO Millennium - Uomini che odiano le donne * * * 1/2 - valutazione media: 3,79 su 99 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La cupa e ossessiva spirale di Fincher Valutazione 4 stelle su cinque

di osteriacinematografo


Feedback: 4570 | altri commenti e recensioni di osteriacinematografo
mercoledì 22 febbraio 2012

 Quando un grande sceneggiatore come Steven Zaillian (Schidler’s List) scrive un film basandosi su un ottimo romanzo, e quando dietro la macchina da presa si trova un tale di nome David Fincher (Seven, Fight club, Zodiac), che maneggia alla perfezione un certo tipo di storie, ci sono ottimi presupposti perché ne venga fuori un buon film.

La splendida invenzione dello scrittore Stieg Larsson è alquanto nota:  Mikael Blomqvist  -giornalista che si occupa di indagini economiche- perde un processo in cui è accusato di diffamazione dal magnate Wennerstrom.  La rovina finanziaria e le dimissioni lo spingono ad accettare un incarico particolare: dovrà infatti indagare sulla misteriosa e precoce scomparsa –avvenuta negli anni 60- di Harriet Vanger, nipote prediletta del vecchio e potente industriale Henrik Vanger (Christopher Plummer), convinto che la giovane sia stata uccisa da un membro della sua famiglia.  Blomqvist si trasferisce così nella campagna sperduta e imbiancata del Gavleborg, per studiare da vicino la complessa storia di una famiglia dal passato glorioso ma oscuro, e da un presente caratterizzato da legami sfaldati e largamente compromessi.  Per non destare sospetti, agisce con l’alibi di una biografia dedicata all’impero economico dei Vanger.

In parallelo Fincher segue Lisbeth Salander, un’eccellente investigatrice specializzata in spionaggio informatico. La Salander stila un profilo dettagliato e completo di Blomqvist per conto di Henrik Vanger, che vuol conoscerne ogni aspetto per valutarne l’integrità. Lisbeth è una punk ventiquattrenne solitaria e selvaggia, col gusto dei piercing e dei tatuaggi; conduce una vita appartata e silenziosa, e vive sotto tutela per aver tentato di uccidere il padre in tenera età. La ragazza mostra il suo aspetto sommerso nel momento in cui le viene assegnato un tutore d’ufficio in luogo di Holger Palmgren,  l’anziano e malato uomo che ne curava gli interessi.  Il nuovo tutore , l’avvocato Nils Bjurman, chiede a Lisbeth favori sessuali in cambio degli assegni che le spettano, e infine la violenta in modo sadico e brutale: la dark lady risponderà in modo lucido e spietato (un modo che è giusto scoprire da soli), annichilendo il pingue aguzzino.

I destini di Mikael e Lisbeth s’incrociano nel momento in cui il giornalista ne richiede la collaborazione per il caso Vanger: i due lavoreranno a stretto contatto intrecciando un’intensa relazione sentimentale; faranno luce sui lati oscuri dell’intricata vicenda,  grazie all’insaziabile e frenetico desiderio di ricerca che li condurrà sulle tracce di un killer seriale.

David Fincher realizza un’opera eccellente sotto ogni punto di vista: la fotografia è cupa e seducente, il ritmo è incalzante grazie a un montaggio che non concede pause in 160 minuti di film; l’inquietudine e il mistero  crescono di pari passo con le febbrili rivelazioni, e l’arco nero e teso del regista scocca frecce visive che sovrappongono ansia a tensione, trascinando lo spettatore in un percorso ondivago che termina nel gorgo soffocante delle peggiori inclinazioni umane. Il film scende oltre lo scantinato che precede l’epilogo, oltre lo spazio cinematografico percepito, inabissandosi nelle tetre profondità del male che l’uomo nasconde dietro candide e soleggiate superfici.

Daniel Craig aderisce con classe al ruolo di Blomqvist, ma chi davvero sorprende e sconcerta è Rooney Mara: l’attrice americana interpreta l’hacker Lisbeth e i suoi disturbi borderline in modo talmente calzante da divenire il tessuto connettivo del film, l’elemento imprevedibile, inafferrabile, che oscilla in modo convulso fra le violenze patite e quelle esplose verso l’esterno, che si dimostra ferrea e implacabile nel disciplinare la propria attività d’indagine, e poi dissoluta e perversa nella vita privata; il suo personaggio è l’elastico oscuro che congiunge i meccanismi dell’opera: s’insinua nelle vite e nei segreti delle persone, raggiunge ferocemente ogni angolo fisico e concettuale della storia, mossa dall’impulso ossessivo di punire quegli “uomini che odiano le donne”; Lisbeth è talmente al centro della storia da porre in secondo piano persino le sorti di Harriet, ed è suo l’ultimo indecifrabile sguardo del film, che lascia presagire una nuova inquietante mutazione sotto un casco nero che sfreccia nell’oscurità.

[+] lascia un commento a osteriacinematografo »
Sei d'accordo con la recensione di osteriacinematografo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
89%
No
11%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di osteriacinematografo:

Vedi tutti i commenti di osteriacinematografo »
Millennium - Uomini che odiano le donne | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | hulk1
  2° | osteriacinematografo
  3° | anto666
  4° | flyanto
  5° | stefano pariani
  6° | lucblaks
  7° | riccardo t.
  8° | giacomogabrielli
  9° | hollyver07
10° | luca scial�
11° | jacopo b98
12° | lgiulianini
13° | catcarlo
14° | aliceayres95
15° | renato c.
16° | dandy
17° | renato c.
18° | aristoteles
19° | shiningeyes
20° | giovanni fabbricatore
21° | paolo salvaro
22° | sergiotti
23° | diomede917
24° | peppe2994
25° | kondor17
Premio Oscar (9)
Golden Globes (2)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità