Hugo Cabret

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Hugo Cabret   Dvd Hugo Cabret   Blu-Ray Hugo Cabret  
Un film di Martin Scorsese. Con Ben Kingsley, Sacha Baron Cohen, Asa Butterfield, Chloë Grace Moretz, Ray Winstone.
continua»
Avventura, Ratings: Kids, durata 125 min. - USA 2011. - 01 Distribution uscita venerdì 3 febbraio 2012. MYMONETRO Hugo Cabret * * * 1/2 - valutazione media: 3,97 su 189 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
paolo bisi martedì 7 febbraio 2012
il film più maturo mai girato in 3d Valutazione 5 stelle su cinque
74%
No
26%

XX secolo, stazione di Parigi. Il piccolo Hugo, rimasto solo dopo la morte dei genitori, vive dietro i macchinari degli orologi che ha imparato a sistemare grazie agli insegnamenti dello zio. Non gli rimane nulla per cui vivere, se non un piccolo robot meccanico, l'unica cosa che gli aveva lasciato il padre prima di morire. Quando il proprietario del negozio di giocattoli della stazione sottrae a Hugo il taccuino contenente le istruzioni per sistemare l'automa, il bambino fa di tutto per recuperarlo. Fa amicizia con la figlia adottiva del giocattolaio, Isabelle, una bambina come lui in cerca di avventure e di qualcosa in cui credere. Grazie a questa intensa unione, i due ragazzini riusciranno ad aggiustare l'automa e decifrare il messaggio contenuto dentro di esso: il padre adottivo di Isabelle in realtà è Georges Melies, uno dei più importanti personaggi della storia del cinema. [+]

[+] completamente daccordo (di rudy_50)
[+] lascia un commento a paolo bisi »
d'accordo?
writer58 sabato 18 febbraio 2012
l'automa e la luna Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Partiamo dalla fine, quando il titolare del negozio di giocattoli della stazione di Montparnasse si palesa come George Meliès, uno dei primi e più geniali registi della storia del cinema. Ex mago e illusionista, Meliès riusciva a trasporre nelle sue pellicole l'universo surreale, colorato e fantastico che ricreava nei teatri quando si esibiva nei suoi spettacoli di prestidigitazione. E' un cinema popolato da scheletri danzanti, razzi che volano sulla faccia della luna e la colpiscono in un occhio, diavoli armati di tridente e corna che spuntano dalle fauci di una fiera gigantesca,ambienti sottomarini dove improbabili pesci danzanti puntano verso un attore vestito elegantemente con un completo bianco, personaggi seduti su falci di luna e stelle comete che paiono tratte da un presepe di cartapesta. [+]

[+] lascia un commento a writer58 »
d'accordo?
marezia domenica 12 febbraio 2012
il 3d come non l'avevate mai visto... Valutazione 5 stelle su cinque
72%
No
28%

Difficile dire se sia emozionante o no, suggestivo o no, in una parola, se sia UN FILM A CUI LE GENERAZIONI GUARDERANNO COME UN PUNTO DI RIFERIMENTO (come è successo per "E.T.") ma una cosa è certa: LA SUA QUALITA' e in un'epoca di squallore diffuso non è poco. In un'epoca di piccoli, piccolissimi ideali veicolati in modo pomposo e a volte spocchioso oppure volgare e meschino LA DELICATEZZA E' PLATINO, NON ORO. "Hugo Cabret" (da vedere ASSOLUTAMENTE in 3D) è non solo un omaggio al Cinema e alla sua storia ma anche un tentativo di raccontare la vita intesa come ricerca del proprio posto nel mondo; come dice Hugo (un Asa Butterfield INCREDIBILE), del proprio fine, come ogni elemento dell'immenso meccanismo che è il mondo. [+]

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
m.barenghi lunedì 6 febbraio 2012
...a lezione di cinema, in tutti i sensi! Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

Storia magica di un ragazzino orfano di padre, che gli ha lasciato -oltre alla passione per la meccanica- un automa capace di disegnare la scena dell'atterraggio di un'astronave nell'occhio destro della luna, con tanto di firma: GEORGES MELIES. Magica è anche la scena in cui,una volta riparato l'automa e inserita la chiave d'accesso, il disegno si concretizza. La componente metalinguistica è fortissima, e numerosi gli omaggi ai grandi maestri (tutti pertinenti! A partire da un Harold Lloyd appeso all'orologio, che verrà rifilmato de novo nelle sequenze finali): si tratta in sostanza di una grandissima professione d'amore da parte di Scorsese per quel cinema che l'ha ammaliato fin da ragazzino: e non a caso di questa malia è ritenuto principale indiziato proprio Melies -interpretato qui da un Ben Kingsley ottimo come al solito-, il padre del cinema "fantastico", che non a caso fu soprannominato "l'inventore di sogni". [+]

[+] lascia un commento a m.barenghi »
d'accordo?
alessandro venier giovedì 9 febbraio 2012
il capolavoro di martin scorsese Valutazione 5 stelle su cinque
88%
No
12%

Ci sono alcuni film destinati a rimanere impressi nel cuore e nella mente. La storia del piccolo Hugo che, dopo la morte del padre (la madre era già deceduta qualche tempo prima), si trasferisce assieme allo zio nella stazione dei treni di Parigi. Qui, anche dopo la scomparsa del suo ultimo parente, continua ad occuparsi della manutenzione degli orologi. Come il padre, anche Hugo possiede abilità nel riparare congegni metallici e, nel tempo libero, cerca di assemblare un automa ereditato dal genitore. Legame ultimo del loro splendido rapporto, l'automa nasconde un piccolo mistero. Nella stazione di Parigi transitano migliaia di persone e, tra queste, un anziano giocattolaio è legato indissolubilmente, all'automa. [+]

[+] lascia un commento a alessandro venier »
d'accordo?
osteriacinematografo mercoledì 8 febbraio 2012
magico omaggio a un pioniere del cinema Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

 Martin Scorsese omaggia la storia del cinema con un’opera fantastica come il personaggio cui è dedicata.

Parigi, anni 30. [+]

[+] lascia un commento a osteriacinematografo »
d'accordo?
tom87 giovedì 14 marzo 2013
il cinema tra sogni e memoria Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

L’amore di Scorsese per il cinema rappresentato in un incantevole film (il suo 1° in 3D) che omaggia un pioniere della 7^ arte e della fascinazione cinematografica: George Méliès. Il film, una toccante opera di bellezza inventiva e poesia suggestiva, tratto dal romanzo illustrato di Brian Selznick, ha molti meccanismi che funzionano a dovere: dalla ricchezza di allusioni e citazioni, agli ottimi attori; dalle romantiche musiche, all’innaturale fotografia che impreziosisce la maestosa scenografia di Ferretti; dalle funamboliche inquadrature e gli elaborati piani sequenza della regia, all’intero apparato visivo e sonoro. Tutto è reso immaginifico e fiabesco. [+]

[+] lascia un commento a tom87 »
d'accordo?
giacomo j.k. lunedì 13 febbraio 2012
hugo: il cinema si riscopre, dal muto al 3d Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

Parigi, anni Trenta. Un giovanissimo orfano, Hugo (Asa Butterfield), vive tra i vecchi cunicoli dimenticati della stazione dei treni di Parigi-Montparnasse, dove continua il lavoro di orologiaio del padre (morto) e dello zio (ubriacone). Solo al mondo, Hugo vive di furtarelli e di un sogno: rimettere in funzione un misterioso automa umanoide sul quale stava lavorando col padre al momento della morte. Sulla sua strada, un ispettore ferroviario (Sacha Baron Cohen) che non vede l’ora di catturarlo e spedirlo in orfanotrofio (dal quale egli stesso proviene), e il proprietario del negozio di giocattoli della stazione (Ben Kingsley), che nasconde un incredibile segreto…
 
Martin Scorsese abbandona decisamente “quei bravi ragazzi” e si cimenta in un film per famiglie che in realtà (ovviamente) tale non è. [+]

[+] lascia un commento a giacomo j.k. »
d'accordo?
riccardo t. venerdì 24 febbraio 2012
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
80%
No
20%

Hugo Cabret
 
 
Hugo Cabret è un ragazzino orfano che vive da solo nei meandri di una stazione ferroviaria parigina negli anni Trenta. Dopo essersi imbattuto in un macchinario da ricostruire e in una ragazza eccentrica, il ragazzino entrerà in contatto con un anziano e misterioso gestore di un negozio di giocattoli, finendo risucchiato in una magica e misteriosa avventura.
 
Apparentemente film di genere favolistico su un ragazzo che deve trovare il suo posto nel mondo, e attraverso il mistero di un automa riuscirà nel suo intento nel trovare una famiglia, e nell’aiutare un certo Georges Mellies a ritrovare il suo passato e il suo scopo. [+]

[+] lascia un commento a riccardo t. »
d'accordo?
marezia domenica 12 febbraio 2012
poesia e tecnologia in una miscela sì da oscar! Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

Difficile dire se sia emozionante o no, suggestivo o no, in una parola, se sia UN FILM A CUI LE GENERAZIONI GUARDERANNO COME UN PUNTO DI RIFERIMENTO (come è successo per <<E.T.>>) ma una cosa è certa: LA SUA QUALITA' e in un'epoca di squallore diffuso non è poco. In un'epoca di piccoli, piccolissimi ideali veicolati in modo pomposo e a volte spocchioso oppure volgare e meschino LA DELICATEZZA E' PLATINO, NON ORO. <<Hugo Cabret>> (da vedere ASSOLUTAMENTE in 3D) è non solo un omaggio al Cinema e alla sua storia ma anche un tentativo di raccontare la vita intesa come ricerca del proprio posto nel mondo; come dice Hugo (un Asa Butterfield INCREDIBILE), del proprio fine, come ogni elemento dell'immenso meccanismo che è il mondo. [+]

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 »
Hugo Cabret | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | paolo bisi
  2° | writer58
  3° | marezia
  4° | m.barenghi
  5° | alessandro venier
  6° | osteriacinematografo
  7° | giacomo j.k.
  8° | tom87
  9° | riccardo t.
10° | marezia
11° | il critico
12° | maopar
13° | pepito1948
14° | barbara simoncini
15° | maxino89
16° | jeffmayer
17° | fabian t.
18° | nino pell.
19° | andrea levorato
20° | donald93
21° | zoom e controzoom
22° | noodles76
23° | ettoregna
24° | valis.91
25° | giofredo'
26° | nico92
27° | enrichetti
28° | edwood87
29° | catcarlo
30° | pepito1948
31° | dannyj
32° | burton99
33° | molenga
34° | archipic
35° | gpistoia39
36° | marce84
37° | eugenio
38° | jacopo b98
39° | tomdoniphon
40° | gi4ndo
41° | fedinz
42° | ultimoinquisitore
43° | dandy
44° | nick simon
45° | orione95
46° | claudiofedele93
47° | shanks
48° | ilaskywalker
49° | runondown
50° | shiningeyes
51° | matteo fedele
52° | alins66
53° | michela papavassiliou
54° | paolo t.
55° | dado1987
56° | jacker
57° | boffese
58° | roger99
59° | tomtom
60° | big85
61° | ginevra89
62° | hobbit-in-the-hole
Premio Oscar (29)
Nastri d'Argento (5)
Golden Globes (4)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (12)
BAFTA (17)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità