La versione di Barney

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La versione di Barney   Dvd La versione di Barney   Blu-Ray La versione di Barney  
   
   
   
paolp78 domenica 4 luglio 2021
travagliato e godibile Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

A dispetto del titolo, che potrebbe indurre in errore, il film è essenzialmente una commedia sentimentale con tinte drammatiche qua e là, mentre la parte giallistica è marginale.
Tra i punti di forza dell’opera c’è senz’altro la storia travagliata, divertente e profondamente umana, molto bene sceneggiata e raccontata con brio e con ottimo gusto. La pellicola risulta godibilissima per lo spettatore, che resta completamente rapito dalle vicende narrate.
La direzione del semisconosciuto regista televisivo Richard J. Lewis si rivela molto efficace e ben realizzata.
Buono l’effetto conseguito con la scelta narrativa di raccontare la storia nella forma di vari ricordi che affiorano alla mente del protagonista ormai anziano, avendo però cura di svelare il meno possibile della sua vita attuale, creando così un po’ di confusione e qualche sorpresa tra gli spettatori. [+]

[+] lascia un commento a paolp78 »
d'accordo?
giorpost martedý 4 agosto 2015
un dramma letterario con il miglior giamatti Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Nel 2010 il regista di telefilm R.J. Lewis porta in scena un romanzo dello scrittore canadese Richler senza cambiarne il titolo: La versione di Barney.
Ad interpretare Barney Panofsky, un produttore televisivo ebreo di second' ordine, viene chiamato Paul Giamatti, coadiuvato da Dustin Hoffman nei panni del padre pensionato malato di sesso, ma sempre pronto a dispensare buoni consigli. La storia narra delle vicissitudini in campo sentimentale del protagonista, diviso tra 3 mogli, un "migliore" amico, alcool, hochey, sigari ed un filo conduttore che permea l' opera: l' eterna indecisione. Barney è il classico seduttore incallito non molto affascinante (anzi, per la verità un poco bruttino) ma che riesce con i suoi modi buffi a conquistare donne molto più belle rispetto al suo potenziale. [+]

[+] lascia un commento a giorpost »
d'accordo?
sergio dal maso lunedý 29 giugno 2015
la versione di barney Valutazione 4 stelle su cinque
61%
No
39%

Irriverente. Incosciente. Goffo. Antipatico. Cinico. Irresistibile. Passionale. Romantico. Sincero.
Può un uomo avere contemporaneamente tutte queste qualità ? Difficile, ma non nel caso di Barney Panofsky, l’eccentrico ebreo canadese, produttore di orribili soap opere televisive, protagonista della storia, anzi della sua versione della storia. Non solo. Come può un uomo tanto sregolato, semi-alcolizzato e inseparabile dal whisky, incallito fumatore di sigari Montecristo, tifoso ai limiti del fanatismo della squadra del Montreal di hockey su ghiaccio, riuscire ad affascinare e far provare allo spettatore quasi una empatia con la sua vita esagerata? La risposta non è scontata né facile, ognuno forse troverà motivazioni diverse. [+]

[+] lascia un commento a sergio dal maso »
d'accordo?
xerox martedý 23 giugno 2015
non me ne voglia giamatti.... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

... nel film che doveva essere la sua consacrazione, e attore che mi piace un bel po'(a proposito, ma a parte me, c'Ŕ qualcun altro che lo trova MOLTO somigliante a Franz di Ale e Franz?), ma i minuti illuminanti del film sono per me quelli in cui c'Ŕ lo STREPITOSO Dustin Hoffman. Appena appare, lo schermo Ŕ suo, non ce n'Ŕ per nessuno. Penso che potrebbe fare anche lo spot del Ciappi e sarebbe sempre... inarrivabile. Nella vecchiaia Ŕ diventato un mostro come Pacino, De Niro, Freeman... Per me il film, sicuramente buono come svolgimento, Ŕ decisamente troppo lungo. Trovo insopportabile il continuo ricorso al bicchiere e alla bottiglia, mi mette un'ansia insopportabile. E grazie a Giamatti per la scena in cui se ne esce in boxer e panzotta per impalmare la meravigliosa Rosamund Pike. [+]

[+] lascia un commento a xerox »
d'accordo?
gabry martedý 5 marzo 2013
bellissimo Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

io non ho letto il libro, e ne sono contenta!! perchè ieri sera alla televisione ho visto questo bellissimo film che mi ha dato e lasciato delle emozioni stupende
mi è rimasto dentro la delicatezza, la tenerezza di questo amore unico e grande, sinceramente non sapevo niente nè del libro nè del film e forse anche per questo sono riuscita ad apprezzarlo in pieno
penso che ogni film andrebbe visto così, senza conoscere nulla, neppure la trama....perchè solo così potrà darti intense emozioni

[+] lascia un commento a gabry »
d'accordo?
ultimoboyscout mercoledý 29 agosto 2012
(gia)matti da legare! Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

E' il viaggio a ritroso di Barney Panofsky, che superati i sessant'anni ripercorre la sua vita fra amori, entusiasmi e illusioni ormai perse per chiarire definitivamente le cause della morte dell'amico Boogie che molti credono sia stato ucciso da lui. Deve essere stato un lavoro durissimo e complicatissimo riadattare il romanzo cult (ben 500 pagine!) di Mordecai Richler: il risultato è più che soddisfacente nonostante qualche inevitabile pecca. La regia non ha particolari guizzi o meriti ma assieme ad una sceneggiatura onesta e lineare smussa gli angoli della perfidio indirizzando la storia sui binari della commedia, fino a farla sbandare (per fortuna solo) nel finale, decisamente patetico. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
alessandro guatti venerdý 22 giugno 2012
un adattamento non riuscito Valutazione 2 stelle su cinque
20%
No
80%

Qualcuno sostiene che non bisognerebbe parlare di un film confrontandolo con il romanzo da cui è tratto. In parte sono d'accordo,  perché ritengo che essi rappresentino due opere d’arte distinte. Eppure bisogna farlo, perché il rapporto con la fonte è uno dei tratti caratteristici di un adattamento. Non si può realizzare un film traendolo da un libro e poi aspettarsi e che il pubblico non confronti le due opere. Siamo tutti consapevoli del fatto che misurarsi con una trasposizione non sia cosa semplice. Tentare di portare sullo schermo un romanzo, di trasformare un’opera letteraria in un’opera cinematografica, è un’impresa ardua, che spesso fallisce. [+]

[+] lascia un commento a alessandro guatti »
d'accordo?
alexmolle venerdý 16 marzo 2012
non male... Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Il film non è male, forse un po' tirato per le lunghe in alcuni punti. 

[+] lascia un commento a alexmolle »
d'accordo?
colibrý domenica 8 gennaio 2012
una specie di bignami del libro... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Conclusa la lettura de La versione di Barney, mi sono buttata sul film. Classico esempio di trasposizione cannata, a mio modesto parere... Intanto non si capisce il titolo: se nel libro io interpreto che "la versione" si riferisca all'ipotetico omicidio di Boogie, nel film non c'Ŕ nemmeno un accenno al processo e comunque la scomparsa di Boogie resta un puntino piccolo piccolo, al massimo il "deus ex machina" per giustificare il sacrosanto divorzio dalla seconda signora Panofsky. Poi non esistono praticamente i flashback, che nel libro fanno percorrere tre epoche storiche. Nel film poco o niente e solo una scena sulla giovent¨ strapazzata, giusto per presentare Clara che avrebbe meritato molto di pi¨. [+]

[+] lascia un commento a colibrý »
d'accordo?
target87 giovedý 1 dicembre 2011
sincero Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

molto bello ed emozionante...l'ostinazione di un uomo con mille difetti e vizi nel cercare e rincorrere la donna della sua vita...vero,sincero e anche umoristico anche grazie a uno splendido dustin hoffman...da un film malinconico e introspettivo non vedo come ci si possa aspettare che "decolli" come qualcuno fa presente...ci sono dei valori sani come la protezione di un figlio verso il proprio padre che diventa più un consigliere che un giudice. è un film che ricorderò.

[+] lascia un commento a target87 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
La versione di Barney | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | pepito1948
  2░ | writer58
  3░ | laulilla
  4░ | maria cristina nascosi sandri
  5░ | sergio dal maso
  6░ | lucadagostino85
  7░ | giacomogabrielli
  8░ | c.v.b.
  9░ | cararosa
10░ | giuliog02
11░ | luigi.blu
12░ | renato volpone
13░ | stefanovogna
14░ | zampi100
15░ | ale9191
16░ | audreyandgeorge
17░ | ultimoboyscout
18░ | paolp78
19░ | giorpost
20░ | rescart
21░ | dado1987
22░ | spike
23░ | domenico a
24░ | alessandro guatti
25░ | colibrý
26░ | olgadik
27░ | salvo
28░ | franco cesario
29░ | il conformista
30░ | oigres62
31░ | angelo umana
32░ | magtoi80
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità