Splice

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Splice   Dvd Splice   Blu-Ray Splice  
Un film di Vincenzo Natali. Con Adrien Brody, Sarah Polley, Delphine Chanéac, David Hewlett, Abigail Chu.
continua»
Fantascienza, durata 101 min. - Canada, Francia, USA 2009. - Videa uscita venerdì 13 agosto 2010. - VM 14 - MYMONETRO Splice * * 1/2 - - valutazione media: 2,68 su 50 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
gosnurle venerdì 6 agosto 2010
peccato... Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Ci si puo' innamorare di un'aliena? Vedendo la splendida creatura, a parte le zampe di canguro-gallina, che diventa Dren, la risposta puo' essere anche si. E in questo, grazie anche alla recitazione e alla bellezza di Delphine Chaneac, sta forse la parte piu' riuscira del film: rendere plausibile la cosa meno plausibile che si possa pensare, soprattutto considerando l'aborto tutta-testa dell'inizio. La scena di sesso e' coinvolgente e credibile e il film fin li' schiva abilmente le trappole del ridicolo e della banale prevedibilita'che, considerando la difficolta' del soggetto, non erano poche. Fin li, dicevo. Perche' dopo tutto si sfalda. La moglie li sorprende, e il pubblico, trascinato bruscamente in un film della Fenech, giustamente ridacchia, guardando la faccia da Gaber dei poveri di Adrien Brody, l'attore piu' sbagliato a fare questa parte, soprattutto ricordando tipo un Jeff Goldblum nella "Mosca", tanto per fare un ipotesi, che si allarma e la insegue in mutande nella neve. [+]

[+] lascia un commento a gosnurle »
d'accordo?
jivan17 sabato 14 agosto 2010
buona fantascienza Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
37%

Rimanendo del fatto che non è facile oggi fare un buon film di fantascienza gia visto, splice risulta essere abbastanza originale. Buoni effetti speciali e una buona struttura narrativa chiudono il tutto. Unica forse pecca il finale un po tirato e direi scontato utile al fine per dar vita ad un seguito, cosa che oggi non sembra non si possa fare a meno, causa forse le poche idee sul mercato. Inolre un po esagerate le carattestiche di dren dotata addirittua di ali a scomparsa, cosa un po troppo irreale. Nel complesso pero è un film ben riuscito che tiene ben alta l'attenzione anche dei piu esigenti del genere.

[+] lascia un commento a jivan17 »
d'accordo?
kildem martedì 22 febbraio 2011
film che insegna a stare al proprio posto Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

Splice si divide in due tempi.
Il primo tempo è quello della scoperta, ed è a mio personale parere il tempo in cui il film può quasi risultare noioso. Quasi.
Poi arriva il secondo tempo, ovvero la consapevolezza.
La verità, in cui si capisce dove il film vuole andare a parare. Non giocare a fare Dio.
Questo è il succo.
Non giocare a fare Dio.

[+] al proprio posto... (di lady libro)
[+] lascia un commento a kildem »
d'accordo?
alexpark sabato 4 dicembre 2010
senza anima.... Valutazione 2 stelle su cinque
73%
No
27%

In questo film ciò che manca è un'anima,una trama o qualsiasi cosa che riesca a mantenere lo spettatore per ogni singolo minuto concentrato e mai annoiato.Infatti spesso vi sono come dei buchi,dei nuclei narrativi pesanti o mediocri come così la sceneggiatura che lascia molto a desiderare.Dispiace molto per Brody,buon attore,che meritava una parte migliore forse in un altro film più che in questo.Ovviamente la trama è abbastanza originale ma poco espressiva.In definitiva è un film quasi accettabile ma che non riesce a decollare.Nella pellicola troviamo due scienziati che privati del loro laboratorio dopo aver fallito un esperimento si adoperano per creare qualcosa che si rivelerà un ibrido tra essere umano e animale. [+]

[+] lascia un commento a alexpark »
d'accordo?
r.m. renfield martedì 10 agosto 2010
poco riflessivo Valutazione 3 stelle su cinque
65%
No
35%

beh l'idea è buona. reinventare frankenstein in chiave moderna e biotecnologica (eliche di dna al posto di spago e bottoni) ha i suoi pregi, considerando che di questi temi si parla realmente nella comunità scientifica. però il film non riesce a svilupparla al meglio, come spesso accade con le buone idee. la questione è di tale portata etica e filosofica che non può essere esaurita in pochi minuti; ciononostante piuttosto che approfondire il tema in questione qua si preferisce giocare più sul ribrezzo/curiosità per la nuova creatura, accavallare scene di azione e di tensione artificiosa e inutilmente disturbanti scene di sesso. forse l'errore di Natali è stato quello di lasciarsi andare nella narrazione, senza soffermarsi dove era necessario. [+]

[+] lascia un commento a r.m. renfield »
d'accordo?
weach domenica 26 settembre 2010
quando l'architetto diviene l'uomo Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

domenica 26 settembre 2010

È la storia di” Dren”,  un essere vivente, prodotto dell’ingegneria genetica, in parte uomo. in parte  uccello .
Impossibile non vedere collegamenti con filmografie passate con temi analoghi
come  “la Mosca” di Kurt Neuman del 1958;
 oppure “La mosca” di David Cronemberg del 1986;
anche  “l’Esperimento del dottor  k “del 1958;
ancora ”Io sono leggenda” del 2007 e collegamenti con  molte altre filmografie che toccano in qualche modo il tema della mutazione genetica e dei  conseguenti rischi di perdita di controllo . [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
lisadp sabato 16 ottobre 2010
di cattivo gusto Valutazione 2 stelle su cinque
59%
No
41%

affascinante l'idea della mutazione, dell'innamorarsi, come madre o come uomo di un proprio esperimento, ricrearsi. il film però è stato girato di cattivo gusto, non parlava della mutazione o dell'amore o dell'accettazione, ma della cattiveria dell'uomo: la "madre" che mutila la "figlia", il "padre" che se la porta a letto sebbene sia piuttosto mostruosa, non parli, non abbia nemmeno avuto il tempo di "sedurlo", il cambiamento di Dren faceva paura e la protagonista che in cambio di soldi, dopo aver perso il suo uomo per colpa di Dren, decide di tenere il bambino di questa/o .....non ha un filo nè logico, nè umano

[+] quando la realtà supera la fiction (di epsylon)
[+] lascia un commento a lisadp »
d'accordo?
ipno74 domenica 6 febbraio 2011
un piccolo capolavoro Valutazione 4 stelle su cinque
52%
No
48%


Di Splice non avevo visto neanche i provini, ma mi ha incuriosito in quanto come personaggio vi era Adrien Brody.
Girato molto bene ed ottima la sceneggiuatura.
Stupenda la scena di sesso tra lo scienziato e la creatura, poetica e raccapricciante allo stesso tempo.
Immagini che ci fanno orrore ma non possiamo distoglierne lo sguardo, in quanto riesce a carpire la natura umana, che è logica ma anche istinto.
Alune immagini scendono nel profondo della nostra mente fatta di leggi morali, ma inconsciamente ci attira in un mondo intrigante, come il far l'amore con un'essere generato dall'uomo.


[+] ipno 74 (di fabrizio costa)
[+] per niente d'accordo (di lady libro)
[+] lascia un commento a ipno74 »
d'accordo?
dandy domenica 18 gennaio 2015
cosa può succedere di peggio? Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Se temi come la totale mancanza di riguardo della scienza e le conseguenze di una frustrazione latente non sono certo nuove,Natali gira comunque un film anomalo,personale e decisamente inquietante.Riesce ad evitare moralismi e dèjà vu,non  fa della sua creatura l'ennesimo mostriciattolo burlone e simpatico ma un personaggio vero e proprio(merito anche dell'interpretazione della Chanèac)al quale non viene risparmiate crudeltà involontarie o meno.E si spinge decisamente più in là di quanto solitamente avvenga:oltre ai ben assestati colpi allo stomaco,le due scene di sesso nella seconda parte lasciano il segno.Sicuramente può scontentare parecchi spettatori,abituati a prodottini più leziosi,prevedibili e smaliziati. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
great steven giovedì 16 gennaio 2014
un ibrido umanoide nato da menti spericolate. Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

SPLICE (USA, 2010) diretto da VINCENZO NATALI. Interpretato da SARAH POLLEY – ADRIEN BRODY – DELPHINE CHANEAC – BRANDON McGIBBON – ABIGAIL CHU § Clive (Brody) ed Elsa (Polley) sono due scienziati con una promettente carriera che operano in un laboratorio della California. I due sono anche legati sentimentalmente e hanno appena creato un ibrido animale da cui estrarre proteine. Elsa vorrebbe però tentare il colpo grosso, ossia mischiare il gene umano con quello animale, ma il committente preferisce puntare sul mercato e Clive è contrario perché teme cattive conseguenze. Elsa va comunque avanti e genera Dren, mostro al femminile con un corpo metà umano e metà anfibio. L’esperimento sembra funzionare in un primo momento, ma poi sfuggirà di mano ai due con le catastrofiche conseguenze che Clive prevedeva. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Splice | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | gosnurle
  2° | jivan17
  3° | kildem
  4° | alexpark
  5° | r.m. renfield
  6° | weach
  7° | lisadp
  8° | ipno74
  9° | dandy
10° | great steven
11° | director's cult
12° | ginger snaps
13° | lidia,russo
14° | mattia
15° | sylya
16° | metacritic
17° | paolorol
Rassegna stampa
Peter Travers
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità