Il Mi$$ionario

Film 2009 | Commedia 90 min.

Titolo originaleLe missionnaire
Anno2009
GenereCommedia
ProduzioneFrancia
Durata90 minuti
Regia diRoger Delattre
AttoriJean-Marie Bigard, David Strajmayster, Thiam Aïssatou, Jean Dell, Michel Chesneau, Benjamin Feitelson, Jean-Gilles Barbier Sidney Wernicke, Philippe Faure, François Siener, Alaa Oumouzoune, Lucie Lucas, Arthur Chazal, Camille De Pazzis, Julia Molkhou, Liina Brunelle.
Uscitavenerdì 19 febbraio 2010
DistribuzioneEagle Pictures
MYmonetro 2,61 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Roger Delattre. Un film con Jean-Marie Bigard, David Strajmayster, Thiam Aïssatou, Jean Dell, Michel Chesneau, Benjamin Feitelson, Jean-Gilles Barbier. Cast completo Titolo originale: Le missionnaire. Genere Commedia - Francia, 2009, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 19 febbraio 2010 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 2,61 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il Mi$$ionario tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

In Italia al Box Office Il Mi$$ionario ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 787 mila euro e 402 mila euro nel primo weekend.

Il Mi$$ionario è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,61/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,60
PUBBLICO 2,92
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia degli equivoci d'altri tempi.
Recensione di Matteo Treleani
Recensione di Matteo Treleani

Scambiato per un curato dagli abitanti di un villaggio, Mario Diccara, appena uscito di prigione, gioca la parte per non farsi trovare da un gruppo di delinquenti. Dopo sette anni di carcere duro, nei panni del prete, Diccara é naturalmente quantomeno strano. Ma fra fraintendimenti e sciocchezze, il paese finirà per apprezzare l'originalità del nuovo parroco.
Sulla falsariga della commedia degli equivoci di vecchia data (i riferimenti vanno addirittura a Don Camillo e l'onorevole Peppone), Il missionario gioca sulla frizione tra i mondi, quello cattolico e laico, quello provinciale e metropolitano. Rivelando in questo modo la simpatia di un villaggio perduto dove c'è una tappa al bar tra ogni attività e il cuore in fondo buono di un criminale. Il tutto condito da un'atmosfera d'altri tempi e necessarie banalità (tra cui quella, grossolana, del mafioso siciliano e del fratello prete sempre più attratto dai soldi facili).
L'esordiente Roger Delattre (ex-assistente di Besson) riesce a rendere interessante il film dopo una prima metà piuttosto caricaturale. Nonostante la prevedibilità delle inversioni dei ruoli e qualche sentimentalismo, la trama resta in sostanza consistente.
Curiosamente, una pellicola dall'apparenza poco invitante si rivela meno inerte del previsto e fa passare un messaggio di coesistenza piuttosto naïf ma perlomeno evita la volgarità delle grandi produzioni comiche nostrane. Certo, il vero mistero risiede nelle logiche di distribuzione del cinema francese in Italia. Passato praticamente inosservato oltralpe, non si capisce perché sia arrivato sul suolo nazionale al posto di altre, più interessanti e potenzialmente redditizie, commedie.

Sei d'accordo con Matteo Treleani?
IL MI$$IONARIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 18 febbraio 2010
Frodohack

Il missionario si presenta come una commedia non troppo complessa dove già dai primi minuti, si riesce a dare ai personaggi un ruolo ed un carattere ormai codificati per le commedie italiane. Ma il bello di questo film e che presenta in sostanza una trama abbastanza semplice ma che il regista con frequenti umorismi riesce a rendere accattivante la storia inserendo sempre nuovi personaggi molto [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 agosto 2012
andyflash77

Durante la proiezione potrebbe sorgere spontaneo un (ingenuo) quesito: perché nel nostro paese non viene distribuito "The road"(*) (tratto dall’omonimo capolavoro letterario di Corman McCarthy, che annovera nel cast tra gli altri Viggo Mortensen e Charlize Theron) mentre arriva agevolmente nelle sale una pellicola come "Il Missionario"? Be', facile obiettare facendo [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 febbraio 2010
Julia

L'umorismo d'oltralpe è ben diverso da quello nostrano e non condivide nulla nemmeno con quello sottile dei britannici. Ma è un umorismo corretto, senza troppe pretese o eccessivi fronzoli. Ecco perchè questa delicata pellicola francese strappa qualche sorriso tralasciando volgarità, senza ricorrere all'uso del sarcasmo. Trama semplice, spicciola, sicuramente prevedibile, che vede scorrere la vita [...] Vai alla recensione »

sabato 27 febbraio 2010
lcmzt

Davvero molto divertente, un film che parte un po' lento e scontato ma si rissolleva alla grande, dopo dieci minuti è una risata dopo l'altra, inoltre trasmette anche un messaggio di amore e fratellanza tra culture e religioni. attori azzeccatissimi per la loro parte. Non è certo un capolavoro ma è divertente senza essere banale o stupido all'american pie, poi comunque è una questione di opinioni. Vai alla recensione »

domenica 28 febbraio 2010
Andrea Evangelisti

veramente sopra le mie aspettative pensavo fosse la solita noiosa commedia francese invece mi ha sorpreso riesce a far ridere il pubblico per l'intera durata del film lo consiglio vivamente a chi volesse pasare una serata in allegria!!! voto 7+

lunedì 1 marzo 2010
Chippo

L' idea è nata per caso un mix tra sale piene ed un sorriso dopo aver letto "è venuto a salvarsi", ed eccoci qui in sala. All' inzio il film è un pò lento ma non impiega molto tempo ad far entrare lo spettatore nella storia, una commedia divertente con una trama semplice che sa farti ridere senza troppe pretese di strappare a forza la risata come tanti film nostrani.

mercoledì 10 marzo 2010
margi

ottima commedia francese, pulita e divertentissima!! I paradossi del villaggio sono molto riusciti e la commedia non risulta mai noiosa.

giovedì 4 marzo 2010
pipay

La storia è bislacca, addirittura poco credibile. Eppure il film "funziona". Ha ritmo e risulta piuttosto divertente. Azzeccato il ruolo del protagonista, Mario, costretto ad indossare la tonaca per cercare un luogo apparentemente sicuro dove rifugiarsi per sfuggire, quando esce dalla prigione, ai suoi ex complici che reclamano la propria parte del bottino, anche se loro non hanno fatto neanche un [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 febbraio 2010
EXULT

Film decisamente piacevole.Per una volta d'accordo con la recensione istituzionale quanto a capacità di evocare temi d'attualità e coesistenza multiculturale,multireligiosa e multietnica con toni pacati ,scherzosi,senza ricorrere a situazioni da baraccone come i nostri panettoni natalizi e soprattutto con una dose di intelligenza che si fonda sulla convivenza reciproca delle genti.

venerdì 26 febbraio 2010
misterix

se cercate un film x rilassarvi e farvi un sacco di risate, questo e' quello giusto!!!!! da vedere assolutamente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 25 febbraio 2010
DARIO29

Il film è leggero , frivolo, sagace, senza ombra di dubbio non è un capolavoro ne un film che fa ridere dall'inizio alla fine, ma va cmq bene per un un'ora di spensieratezza...sicuramente non malvaggio

domenica 21 febbraio 2010
EVERYONE

La commedia degli equivoci con relativo scambio di ruoli ha sempre funzionato ed anche in questo film non delude lo spettatore offrendogli un pomeriggio di piacevole divertimento che porta alla fine anche un messaggio di rassicurante pacificazione. tra le tre religioni monoteiste con la celebrazione da parte di un si fa per dire prete cattolico di una lei ebrea e di un lui musulmano.

venerdì 26 febbraio 2010
misterix

molto divertente, ottimo x rilassarsi e lasciarsi trasportare dalla simpatia delgi attori, della trama e delle situzioni ambigue che si vengono a creare!!!! tutto da vedere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 25 febbraio 2010
DARIO29

Il film è la classica commedia che  vede il malacapitato diventare per caso l'eroe sociale che mancava....non è un capolavo...ma non è nemmeno da buttare....da vedere senza impegno...ma solo per passare qualche oretta in completo relax

sabato 24 aprile 2010
ultimoboyscout

Che preti e che poliziotti fantastici! Film divertente e intelligente, molto molto francese, ricchissimo di situazioni grottesche, al limite dell'assurdo (il finto prete che sproloquia...) ma proprio per questo incredibilmente esilaranti. Gli attori, che io vedo per la prima volta, sono una piacevole sorpresa, complessivamente promosso a pieni voti!

venerdì 26 marzo 2010
don64

Film commedia francese nel complesso simpatico e divertente.La trama anche se divertente e' piacevole e adatta a tutti.Nel complesso un film simpatico.Voto 7

lunedì 22 febbraio 2010
cleu93

un bel film per passare bene una serata in compagnia

mercoledì 24 febbraio 2010
Simone Sampaolesi

“Il missionario” e’ un film gradevole, basato sugli schemi della commedia classica. C’è uno scambio di ruoli, e due fratelli, un prete ed un ex galeotto, vestono ognuno i panni dell’altro, con tutta la serie di scontati equivoci che ne seguono. D’un tratto però i protagonisti sovvertono l’ordine della naturale assegnazione dei ruoli, e, mentre [...] Vai alla recensione »

domenica 21 febbraio 2010
claudiorec

Sto rivalutando molto i film francesi. Ottimo il protagonista Jean-Marie Bigard (anche in questo caso NON in cinquina).

giovedì 11 febbraio 2010
tambu04

Sinceramente andando al cinema non mi aspettavo granchè, visto che taluni accostavano Il missionario alla nostra comicità più popolare (e volgare). Ma visto che era un'anteprima gratuita non avevo tanto da perdere... Invece il film mi è piaciuto sin dall'inizio, una classica commedia degli equivoci, senza troppe banalità, con battute e gag geniali e un ottimo ritmo, e con un David Strajmayster (il [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 ottobre 2011
andre89LOST

Film divertente, con bravi interpreti. La trama sa un pò di già visto ma il film scorre via veloce tra tanti sorrisi e qualche risata di gusto. Da vedere. Voto: 7.5

venerdì 25 marzo 2011
jaky86

Un ex detenuto, inseguito dalla malavita, si nasconde in un villaggio dell'Ardèche, nelle Alpi francesi, dove viene scambiato per il nuovo parroco. Il film è pieno di stereotipi e manca degli spunti e della delicatezza tipici della commedia francese. Filmetto simpatico; anche la peggiore commedia francese risulta di gran lunga superiore a tutte le commedie italiane sfornate ogni anno. [...] Vai alla recensione »

domenica 21 febbraio 2010
luciano46

Finalmente un bel film. La storia è molto bella ed intrigante. Film allegro ed estremamente piacevole, sono uscito dal cinema di buon umore e positivo.

giovedì 18 febbraio 2010
Ava88

Ragazzi correte a vederlo!!!!! Non fa ridere...di piu!!! Era una vita che non ridevo così tanto per un film! Stupendo!

mercoledì 9 febbraio 2011
irontato

martedì 6 luglio 2010
Vittorio

Mediocre e banale... Inizio divertente....e poi il nulla... Da evitare!! I francesi le commedie non sanno farle!!

mercoledì 10 marzo 2010
margi

film un pò scontato e che tenta di essere horror quando, invece, è solo splatter. Tante teste mozzate e troppe urla.

domenica 28 febbraio 2010
bestmazzo

Il film presenta una trama piuttosto prevedibile, con alcuni buoni spunti il cui sviluppo viene magistralmente stroncato da sozzure, dissacrazioni e tante parolacce. Diversamente da certa grezza comicità all'italiana, in cui i toni della narrazione vengono tenuti costantemente bassi, così da non illudere lo spettatore sulla presenza di una morale nel racconto (in fondo si vuole solo far ridere), il [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Dormito bene? Sì. Meglio così perchè da adesso in poi non ti farò dormire più…"
Mario (Jean-Marie Bigard)
dal film Il Mi$$ionario - a cura di andre
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Piacevole commediola francese, un allegro giallorosa ostinatamente giocato sugli equivoci. Il missionario è lo spavaldo rapinatore Mario, scarcerato dopo sette anni e spedito dal fratellino, lo spaurito sacerdote Patrick, in uno sperduto villaggio dell'Ardèche. Dove il gangster in tonaca è scambiato per il sostituto del defunto parroco. Con complicazioni a catena.

Paola Casella
Europa

Ogni tanto la distribuzione italiana porta in Italia una commedia francese che più francese non si può, sperando che riesca a superare la barriera culturale e a far ridere anche noi. Era successo recentemente con Giù al nord, che in Francia è stato campione di incassi e qui non ha funzionato. Vedremo come andrà Il mi$$ionario, storia di un ex carcerato con fratello prete che indossa a sua volta la [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Appena uscito di galera e con i gangster alle costole, Mario trova rifugio in un villaggio di campagna. Dove tutti lo prendono per il nuovo parroco. Frattanto suo fratello, prete autentico, si dà alla pazza gioia coi soldi del bottino costato al congiunto sette anni di cella. Ricorda un po' il successo francese dell' anno scorso, « Giù al nord », questa commedia degli equivoci con al centro un comico [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Classica farsa alla francese, di livello regionale, Un detenuto uscito di prigione vuole un posto dove nascondersi e sottrarsi ai suoi vecchi compagni di crimine; il fratello prete gli consiglia di raggiungere il parroco d'un paese rurale; ma il parroco è appena morto, e tutti i paesani, sindaco compreso, lo scambiano per il suo successore. Finché non riesce a scappare, il carcerato conquista tutti [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Due nomi come Jean-Marie Bigard e Doudi Strajmayster sono sconosciuti qui da noi. Invece in Francia, specialmente il primo, sono da anni largamente applauditi e festeggiati, soprattutto quando calcano le scene in ruoli così scopertamente comici da rasentare la farsa, il secondo con la specialità curiosa di vestire panni femminili. Adesso, un autore serio e rispettato come Luc Besson ha pensato di [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 19 febbraio 2010
Valeria Filippi

Lupi mannari e matrimonio Il weekend si preannuncia ricchissimo di novità nel buio delle sale: dalla commedia all'horror, dall'avventura al dramma, il fine settimana offrirà divertimento e riflessione davvero a tutti.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati