Il divo

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il divo   Dvd Il divo   Blu-Ray Il divo  
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Giulio Bosetti, Flavio Bucci, Carlo Buccirosso.
continua»
Drammatico, durata 110 min. - Italia 2008. - Lucky Red uscita mercoledý 28 maggio 2008. MYMONETRO Il divo * * * - - valutazione media: 3,47 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'unico divo Ŕ Sorrentino Valutazione 1 stelle su cinque

di MarCar


Feedback: 0
domenica 8 giugno 2008

E' sorprendente davvero trovarsi davanti a questo oceano di diffusi entusiasmi, che ne hanno un poco per ogni aspetto del film "il Divo". E c'Ŕ da chiedersi se il suo regista sia conscio dell'inganno che a mio modo di vedere perpetra (e che pare funzioni benissimo) o se davvero la sua sensibilitÓ si trovi proprio lý tra le righe di ci˛ che ha scritto. Ma Ŕ giusto che una critica sia sostenuta da argomenti. Andreotti, il cui spirito umoristico Ŕ fatto noto, diventa qui un uomo capace di parlare solo per aforismi. Non Ŕ in grado una sola volta di partecipare a un dialogo nei toni normali che peraltro si confanno abbondantemente al suo vero, ma pare che Sorrentino debba ricordarci continuamente le sue doti di arguzia, facendolo somigliare a una sorta di jukebox di massime, di battute, di frasi taglienti recitate dall'inizio alla fine nell'identica modalitÓ. La musica Dub, tanto cara al regista, smarrita, se mai esistita, ogni sua presenza innovativa, diventa soltanto l'ennesimo manierismo insieme a quei sottotitoli a identificazione dei personaggi, alla scelta barocca delle inquadrature, all'incapacitÓ di raccontare anche solo un minuto della vicenda con una qualche pulizia e semplicitÓ. La sequenza iniziale, quelle morti a catena e contemporanee sull'onda del primo Padrino (lý accompagnate dall'omelia, anno 1971 credo), Ŕ di esasperante banalitÓ, vista cento volte in film molto migliori, e il ridicolo rallentare dei beat per preannunciare il male in arrivo, l'avviso a chi guarda, Ŕ davvero scoraggiante. Mi pare, quello di Sorrentino, un cinema rivolto a degli spettatori amputati dell'intuito. Ogni cosa Ŕ spiegata, semplificata nei termini della caricatura macchiettistica. Vedi il personaggio di Pomicino, che non credo abbia bisogno di sgommare nel corridoio del parlamento o di ballare come una cubista per esprimere i suoi aspetti pi¨ frivoli. Tutto Ŕ qui fin troppo plateale. Andreotti che riceve gli uomini della propria corrente facendosi la barba come un novello Al Capone, o che strappa pagine di libri gialli sui banchi del parlamento, o che incita un cavallo con quel "vai,vai..." mentre ammazzano Lima (cosý che il povero spettatore possa fare due pi¨ due). Perfino le iniziali didascalie sono patetiche. Il bignami del "male". Vien detto delle posizioni della Dc sul caso Moro, e alla fine quel "soprattutto Andreotti" (Ma deve davvero dire Sorrentino queste cose in un film?). E anche la chiusura riguardo alla P2, "alla loggia partecip˛ anche Silvio Berlusconi" (ma cosa c'entra e chi se ne frega in questo contesto?) E Sorrentino seguita a dire che questo non Ŕ un film su Andreotti ma sul potere, dopo aver attinto a mani piene dai fatti di quegli anni, permettendosi di fare libere supposizioni anche oltre quello che sia stato accertato o meno, e ahimŔ gli si crede. E lo si premia, e certo lo si rende un Divo. Sarebbe forse pi¨ interessante fare un film su di lui.

[+] lascia un commento a marcar »
Sei d'accordo con la recensione di MarCar?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
37%
No
63%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
andrea66 giovedý 3 settembre 2009
complimenti marcar
39%
No
61%

Sicuramente la migliore recensione del film. E' ormai sempre una sorpresa per me quando trovo in Italia (a differenza del mondo anglosassone, ad esempio) qualcuno che riesca a "vedere" le cose che ci stanno davanti al naso e le faccia semplicemente notare. Non c'Ŕ bisogno nemmeno di farci grandi ragionamenti sopra, basta indicarle. (Ad esempio l'acutezza di questa osservazione: "Andreotti che [...] incita un cavallo con quel "vai,vai..." mentre ammazzano Lima (cosý che il povero spettatore possa fare due pi¨ due)").Spero di trovarne altre di tue recensioni su questo sito. Ciao.

[+] lascia un commento a andrea66 »
d'accordo?
leomin mercoledý 6 gennaio 2010
complimenti sono d'accordo
36%
No
64%

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO UN FILM DI CUI POTEVAMO FARE A MENO.

[+] lascia un commento a leomin »
d'accordo?
danielghezzaund sabato 19 giugno 2010
recensione acuta, in parte la condivido, ma...
81%
No
19%

Partiamo con il presupposto che io trovo questo film di ottimo livello, sia artistico che comunicativo. Mi Ŕ piaciuta la verve con la quale il regista ha saputo raccontare una storia (a molti sconosciuta)affidandosi ad uno stille narrativo, se non nuovo, almeno inusuale, specie nel cinema di casa nostra. Non concordo con le tue critiche sullo stile delle riprese in cui, invece, noto la cifra stilistica dell'autore. So che non si dovrebbe parlare di relativismo nei propri gusti personali riguardo a qualcosa, ma prova a fare un paragone con film come Il caso Moro, Giovanni Falcone e altri di quel periodo, li la storia era raccontata in modo molto pi¨ lineare, ma non c'era umorismo, senso del ridicolo, non avevano alcuna caretteristica propria del cinema, nessuna inventiva, solo dei domunentari, talvolta anche molto interessanti, ma nulla di pi¨. [+]

[+] lascia un commento a danielghezzaund »
d'accordo?
ioviwan venerdý 7 febbraio 2014
che commento triste
0%
No
100%

Sono triste quando leggo critiche al film basate solo su degli argomenti campati in aria, puramente opinabili e forzati, quando leggendo l'articolo si evince che Ŕ tutto mosso da un'immorale difesa di Andreotti, ma "ahitŔ" Ŕ ufficiale che sia stato un mafioso, Ŕ ufficiale, non sono supposizioni. Ora deviare la tua onestÓ intellettuale per la tua simpatia ad Andreotti (e Silvio) significa offendere i morti per mafia, la sofferenza delle persone perbene italiane travolte dal declino della nazione, te stesso ed in ultimo la cultura.

[+] lascia un commento a ioviwan »
d'accordo?
Il divo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | mik
  2░ | fabrizio dividi
  3░ | diomede917@tiscali.it
  4░ | loladarlyn
  5░ | antonello villani
  6░ | kobayashi
  7░ | lemillebolleblu
  8░ | xavor
  9░ | filippo catani
10░ | everlong
11░ | dario
12░ | shingo tamai
13░ | shiningeyes
14░ | andyflash77
15░ | tomdoniphon
16░ | catcarlo
17░ | alejazz
18░ | cronix1981
19░ | raffele
20░ | jacopo b98
21░ | fulvio
22░ | rob8
23░ | cizeta
24░ | pask79
25░ | paolo pasetti
26░ | catullo
27░ | steno811
28░ | robmamba
29░ | dario steno
30░ | antonio
31░ | antonio de rose
32░ | lumiere
33░ | marcar
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (18)
Festival di Cannes (1)
David di Donatello (26)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità