L'amico di famiglia

Acquista su Ibs.it   Soundtrack L'amico di famiglia   Dvd L'amico di famiglia   Blu-Ray L'amico di famiglia  
Un film di Paolo Sorrentino. Con Giacomo Rizzo, Fabrizio Bentivoglio, Laura Chiatti, Gigi Angelillo, Clara Bindi.
continua»
Drammatico, durata 110 min. - Italia 2005. uscita venerdì 10 novembre 2006. MYMONETRO L'amico di famiglia * * * - - valutazione media: 3,38 su 99 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

CORRELATIVI OGGETTIVI Valutazione 3 stelle su cinque

di blogger


Feedback: 0
lunedì 13 novembre 2006

La sequenza finale di Le conseguenze dell’amore, il penultimo film di Sorrentino, uno dei talenti più originali del rinato cinema italiano, è speculare a quella iniziale de L’amico di famiglia, l’ultima fatica del regista 36enne: là un uomo in tuta da operaio sta sospeso in alto fra i tralicci dell’Enel in mezzo alle montagne, il cielo terso sullo sfondo, qui in riva a un mare piatto una donna dal volto rugoso con il velo da suora, il corpo sepolto nella sabbia, bisbiglia il rosario. Vengono in mente i correlativi oggettivi, di cui grandi poeti del ‘900 quali Eliot e Montale costellano le loro liriche: il male di vivere si concreta in immagini emblematiche, un cavallo stramazzato, la foglia accartocciata, l’indifferenza di una statua, simboli, appunto oggettivi, dell’insignificanza cosmica. L’incipit de L’amico di famiglia è in realtà un’antologia di figure e situazioni esemplari, e introduce lo spettatore in una vicenda che si disarticola rifrangendosi in una miriade di particolari allusivi: la farsa assume la parvenza ora di tragedia ora di commedia, ma la carnevalata grottesca non si riscatta mai in una storia compiuta, nemmeno per i disillusi che ne hanno consapevolezza. E probabilmente questo il lungometraggio vuole raccontare: l’inutilità del male. Infatti dalle sospensioni della trama sbalza potente il ritratto di un malvagio e di riflesso l’amoralità contemporanea, la medesima che emerge nel meno disperato A casa nostra della Comencini: in un piccolo centro lo strisciante e fetido Geremia è “l’amico di famiglia”, l’ eccentrico e loquace benefattore in quanto, prestando il denaro ad usura, asseconda i vizi altrui. I “normali” che circondano il ripugnante Shylock italico sono schiavi di una materialità tanto più immonda quanto più nascosta dalle apparenze gradevoli: la danza in passerella della giovane Miss Agro Pontino è il meccanico rituale di una generazione senza più padri e mestieri. La deformità disprezzata e l’insana vicinanza con l’infermità della madre fanno di Geremia un Riccardo III dei pezzenti, geniale manovratore di miserabili destini: anch’egli allo stesso modo di Titta, il protagonista de Le conseguenza dell’amore o della grassa e sfinita prostituta, sua compagna di dolore, appartiene alla “setta degli insonni”, “gli angeli rumorosi”, coloro che passano la notte svegli, chiusi nel loro antro, ad ascoltare i suoni della malattia. Dunque l’insolito fa da filtro al consueto: l’architettura d’epoca fascista di Sabaudia rimanda allo spazio surreale dei quadri di Dalì e di De Chirico, il territorio di frontiera in cui l’uomo proietta la visione allucinata di una realtà angosciante, una prigione a cielo aperto dai contorni invalicabili. L’amore allora è solo un’evasione illusoria, precisamente come l’intelligenza del male. http:/slilluzicando.splinder.com

[+] lascia un commento a blogger »
Sei d'accordo con la recensione di blogger?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
luca lunedì 13 novembre 2006
feticci
86%
No
14%

più che correlativi oggettivi, io direi feticci, luoghi di aggregazione lirica, un po' surreale, dell'immaginario... comunque film bellissimo. mi raccomando, sosteniamolo!

[+] lascia un commento a luca »
d'accordo?
dadonline sabato 18 novembre 2006
mah!?
20%
No
80%

non mi ispira molto ma andrò a vederlo !

[+] lascia un commento a dadonline »
d'accordo?
roberto giovedì 23 novembre 2006
insopportabile
13%
No
87%

credo che il film sia fra le cose più insopportabili e presuntuose mai girate in italia.

[+] lascia un commento a roberto »
d'accordo?
L'amico di famiglia | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità