In the Mood for Love

Acquista su Ibs.it   Soundtrack In the Mood for Love  
Un film di Wong Kar-wai. Con Tony Chiu-Wai Leung, Maggie Cheung, Rebecca Pan, Lai Chen, Li Gong.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Cina 2000. - Tucker Film uscita mercoledì 28 aprile 2021. MYMONETRO In the Mood for Love * * * * - valutazione media: 4,41 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
roberta martedì 20 maggio 2008
sublime Valutazione 5 stelle su cinque
83%
No
17%

Shangai 1962 Su Li-zhen e Cho Mo-wan sono vicini di casa, rispettivamente sposati a un uomo d’affari sempre in viaggio e una recepsionist d’albergo,2 matrimoni presto in crisi. un giorno si ritrovano a parlare e le coincidenze li illumineranno sul triste intreccio di tradimenti che subiscono dai rispettivi consorti,si sosterranno a vicenda,insieme si faranno forza , aspetteranno il ritorno e insieme proveranno “la scena”della confessione del dolente tradimento,per essere preparati al momento che mandera’ in frantumi il loro cuore. ma inevitabilmente si conosceranno, si avvicineranno e si innamoreranno, tenendo segreto il loro amore anche a loro stessi perche’ Su Li-zhen non vuole”comportarsi come loro”,il loro sentimento e’ forte ma si separano dopo pochi anni perche’ incapaci di gestire questa situazione. [+]

[+] bellissima recensione (di mahleriano)
[+] hong kong... ma poteva essere ... genova.. (di luis23)
[+] lascia un commento a roberta »
d'accordo?
paola di giuseppe giovedì 24 giugno 2010
ricordare è meglio che vivere? Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Nella Hong Kong cinese degli anni sessanta,austera,nessun segno di opulenza ma molti presagi sotterranei di future tensioni politiche,Chow lavora in un giornale e Li-Zhen in un'agenzia di trasporti. La carenza di alloggi costringe a convivere in pochi metri quadri, e,con consorti al seguito, traslocano nello stesso giorno in due monolocali della esuberante signora Suen,che gioca sempre a Majong, cucina tanto,è sempre allegra e vorrebbe tutti alla sua tavola. Lo spazio è così angusto che la fotografia di Christopher Doyle si muove con circospezione lungo il corridoio su cui si affacciano le stanze o sulla scalinata che Li-Zhen e Chow salgono e scendono di continuo,lei con la cena di ravioli al vapore (il marito la lascia spesso a lungo per viaggi d’affari),lui col giornale(la moglie, pressochè invisibile,ha strani orari in ufficio,qualcuno l’ha vista in compagnia di un uomo, giorni prima) e s’incontrano con brevi sguardi,un saluto appena sussurrato,un sorriso di circostanza. [+]

[+] lascia un commento a paola di giuseppe »
d'accordo?
luis23 domenica 22 aprile 2012
...l'amore che poteva essere e non è stato Valutazione 5 stelle su cinque
85%
No
15%

Si parte da: una donna sposata e un uomo sposato si incontrano durante le rispettive solitudini. I loro coniugi poer motivi di lavoro sono lontani. Sembrano essere ognuno la parte debole della coppia a cui appartengono: i loro rispettivi consorti sono tra loro amanti. Da questa situazione di mortificazione comune si fa largo un sottile, discreto, elegante e poi profondo sentimento. Ciò accade mentre seguono insieme il cinico svolgersi del tradimento che stanno subendo dai loro insulsi compagni e che, scientemente, mai si vedono nel film. Così come mai si assiste alla banalizzazione del loro amore. Perché rendere il loro amore simile a quello dei loro insulsi coniugi ? O forse semplicemente non ci riescono : Lui: "se avessi un biglietto in più, verresti via con me?" . [+]

[+] lascia un commento a luis23 »
d'accordo?
carlo's dè giovedì 24 febbraio 2011
l'amore come non lo si era mai visto raccontare Valutazione 5 stelle su cinque
72%
No
28%

una perla del cinema un film di rara bellezza ed eleganza
una poesia fatasi film
un film d'amore come non lo si era mai visto raccontare.
Trama veloce ed essenziale: Hong Kong anni 60. Un'uomo (Chow giornalista) e una donna (Su Li-Zhen bella ed elegante segretaria) entrambi sposati da perfetti sconosciuti si ritrovano a vivere nelo stesso palazzo.  Si conoscono e finiscono per frequentantarsi, dopo poco scoprono che i rispettivi partners sono amanti.... 
Chow e Su Li-zen finiranno per amarsi platonicamente schiacciati dai pregiudizi della gente (perchè sposati) e dal poco coraggio di lei nel lasciare il marito saranno destinati a non potersi unire mai. [+]

[+] lascia un commento a carlo's dè »
d'accordo?
giovedì 11 aprile 2013
l'elegante passo della signora chan... Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Una delle cose che si apprezzano di più in questo capolavoro di Wong Kar-wai è proprio l'incedere elegante e sinuoso di Maggie Cheung mentre rincasa dal lavoro, quando esce per comprare la cena, quando sale e scende le scale. Questa opera è strutturata sulla dilatazione temporale, sul "fermarsi un attimo, respirare e riflettere", con le inquadrature ricercate, bellissime e la musica, dolce e malinconica, che entra dentro a colpire direttamente il cuore. Un film triste, certo, ma con una grazia nel toccare l'argomento trainante che forse non si era mai vista. Solo Caude Sautet avrebbe potuto arrivare a tanto, ma qua l'ambientazione orientale dei primi anni sessanta è fondamentale. Persino Parigi ne sarebbe uscita sconfitta. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
omero sala venerdì 2 dicembre 2011
la pioggia, insistente ed inutile Valutazione 5 stelle su cinque
86%
No
14%

Hong Kong, 1962. Un uomo e una donna (il signor Chow e la signora Su Lizhen), vicini di casa, scoprono casualmente che i rispettivi coniugi sono amanti. La voglia di sapere e capire li avvicina: si studiano a vicenda con prudente circospezione, forse per indagare le proprie inadeguatezze, forse per quel senso di solidarietà che unisce gli esclusi, forse per capire i meccanismi della insoddisfazione e della attrazione, del rapporto inappagante e del tradimento. La iniziale reciproca curiosità porta i due cercarsi con assiduità e la vaga simpatia si trasforma in una attrazione indecisa, in un affetto reticente, in una incerta tenerezza piena di pudori, frenata dalla timidezza, dalla insicurezza, dalla confusione emotiva. [+]

[+] lascia un commento a omero sala »
d'accordo?
viola klimt sabato 26 febbraio 2011
花样的年华。。 Valutazione 5 stelle su cinque
70%
No
30%

      
“Fu un momento imbarazzante, lei se ne stava timida a testa bassa per dargli l'occasione di avvicinarsi, ma lui non poteva non ne aveva il coraggio, allora lei si voltò e andò via.”
Ci sono pellicole che ti pervadono l’anima sin dalla prima scena e sai che ogni giudizio obiettivo sarebbe comunque sterile. In the mood for love è stata la mia folgorazione.
 
Il film narra la storia del signor Chow e della signora Chan; vicini di casa i loro sono inizialmente scorci di vita tra carte da parati fiorite ,vapori e parole, in una Hong Kong degli anni Sessanta più visivamente evocata che fisicamente vissuta,misteriosa, quasi rarefatta. [+]

[+] lascia un commento a viola klimt »
d'accordo?
tomdoniphon domenica 3 maggio 2015
uno dei rari eventi del cinema anni '90 Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

In un piccolo e affollato palazzo popolare di Hong Kong degli anni ’60, due vicini di casa scoprono che i loro coniugi sono amanti. Pur sapendo di essere fatti l’uno per l’altra, decidono di non iniziare a loro volta una relazione.
La trama è quella di un classico melodramma. Ma il film risulta unico, ineguagliabile: il regista Wong Kar-wai limita al massimo i dialoghi e si affida alla sua insuperabile bravura nell’utilizzo della macchina da presa, per raccontare la solitudine e la precarietà dei sentimenti, come forse mai nessuno prima di lui era riuscito a fare con tanta grazia ed originalità.
Solo come i grandi artisti sanno fare (Hitchcock, Kubrick, Leone etc. [+]

[+] lascia un commento a tomdoniphon »
d'accordo?
luca scialò martedì 9 novembre 2010
romanticismo come risposta al tradimento Valutazione 3 stelle su cinque
58%
No
42%

In un palazzo popolare di una Hong Kong d'inizio anni '60, i coniugi Chow e i coniugi Chan prendono casa in due appartamenti contigui. Trovandosi sempre soli in casa e per lo spazio limitato in cui vivono, il signor Chow e la signora Chan finiscono inevitabilmente per incrociarsi e conoscersi. Chiacchierando si accorgono di alcune coincidenze che riguardano i loro rispettivi coniugi, scoprendo che sono amanti. Ma loro non reagiranno a questa spiacevole scoperta con la stessa moneta, bensì con una delicata frequentazione basata sul rispetto reciproco e su un senso di colpa che in fondo non meritano, ma che incombe comunque sulle loro coscienze.
Commedia delicata, essenziale, con pochi dialoghi, basata principalmente su tempi lunghi fatti di silenziosi "non detto". [+]

[+] lascia un commento a luca scialò »
d'accordo?
framenne lunedì 18 ottobre 2010
la musica che funge da macchina da presa Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%


La musica e' il filo conduttore di tutto il film,che si muove tra due persone che vivono una passione platonica nata in modo sottile. Forse non si puo' nemmeno parlare di passione vera, in quanto i due protagonisti sono legati dalla consapevolezza di essere le persone tradite da entrambi i loro coniugi. Gli elementi eslilaranti sono la musica e gli spazi chiusi,claustrofobici, che rappresentano l'anima dei due protagonisti.
Peccato per il doppiaggio italiano, il film in versione originale rende davvero molto di piu'.

[+] lascia un commento a framenne »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
In the Mood for Love | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | roberta
  2° | paola di giuseppe
  3° | luis23
  4° | carlo's dè
  5° |
  6° | omero sala
  7° | viola klimt
  8° | luca scialò
  9° | framenne
10° | tomdoniphon
11° | stefanocapasso
12° | valetag
13° | alessandra recchia
14° | john doe
15° | gabriella
16° | kondor17
Festival di Cannes (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità