Sacro e profano

Un film di Madonna. Con Eugene Hutz, Holly Weston, Vicky McClure, Richard E. Grant, Inder Manocha.
continua»
Titolo originale Filth and Wisdom. Commedia, durata 80 min. - Gran Bretagna 2007. - Sacher uscita venerdì 12 giugno 2009. MYMONETRO Sacro e profano * * 1/2 - - valutazione media: 2,73 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,73/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
Una farmacista sogna di fare la volontaria in Africa, una ballerina classica senza soldi deve ripiegare a eseguire goffamente la lap dance in un locale notturno.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una pellicola pop, eccentrica, indefinibile, che contiene commedia, musical, videoclip, danza, sperimentazione e dramma
Nicola Falcinella     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Per andare in paradiso bisogna passare dall'inferno. È la morale, forse autobiografica, di Filth and Wisdom - Sporcizia e saggezza, debutto registico di Madonna. Una delle icone dello spettacolo di questi anni ha esordito con un'opera curiosa, ironica e molto europea. Protagonista Eugene Hutz, leader dei gipsy punk Gogol Bordello e già interprete di Ogni cosa è illuminata come guida ucraina di Elijah Wood. Il musicista è il trait d'union tra varie storie: uno scrittore cieco che ha rinunciato alle parole (Richard E. Grant), una farmacista che sogna di fare la volontaria in Africa, il farmacista indiano con la moglie invadente e una ballerina classica senza soldi che deve ripiegare a eseguire goffamente la lap dance in un locale notturno.
Una pellicola eccentrica, indefinibile, che contiene commedia, musical, video-clip, danza, sperimentazione e dramma e che in origine doveva essere un cortometraggio. Madonna è molto ironica su tutti (gli inglesi ci fanno una magra figura) e anche su se stessa: "non sei abbastanza intelligente per essere una brunetta" si sente dire una bionda che si vuole scurire i capelli. Un'opera prima interessante, fresca e per nulla supponente. Dal punto di vista registico e visivo forse un po' debole, ma sorprendente. Sarà curioso se - come pare - Louise Veronica Ciccone vorrà fare un altro film: per replicare un'operazione Filth and Wisdom dovrà mostrare un talento cinematografico vero. Qui la libertà produttiva le ha permesso di fare un lavoro autoriale e pop zeppo di riferimenti: c'è persino Britney Spears nella colonna sonora.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
SACRO E PROFANO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play
* * * - -

Un riuscito esordio indie per madonna

lunedì 15 giugno 2009 di Carletto86

Il titolo non c’entra molto, era molto meglio quello di cui si vociferava a maggio, cioè Paradiso ed Inferno. Perché è proprio con una riflessione su queste due dicotomie che il protagonista, interpretato dal (vero) leader dei Gogol Bordello, apre e chiude questo suo racconto che si vuol fare credere autobiografico. Di vero c’è la musica e la band dei Gogol Bordello, qui in trasferta londinese. Questo protagonista è un tipo davvero strambo che si mantiene con un lavoro ancora più bizzarro (accontenta continua »

A.K. (Eugene Hutz)
Se al cielo vuoi arrivare scopa un anatra e prova a volare ....
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
A.K. (Eugene Hutz)
Quando morirò, andrò dritto sparato in paradiso. E voi mi chiederete perché Ho pregato molto? No.Sono stato generoso? Veramente no.Sono stato abbastanza umile? Assolutamente no.E allora cosa mi rende così sicuro che andrò dritto in paradiso? Ora ve lo dirò perkè io ho detto la verità.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
A.K. (Eugene Hutz)
Il problema di avere un salvadanaio nel corpo e che ti senti sempre vuoto anche quando è pieno ... così prima o poi finisci di sentirti derubato ...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5

INCONTRI | Arriva nelle sale italiane il debutto in lungo della pop star internazionale.

La prima volta di Madonna

giovedì 11 giugno 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Sacro e profano: la prima volta di Madonna C'è odor di autobiografia dietro Sacro e profano, l'opera prima della regina del pop presentata lo scorso anno alla Berlinale. Saranno quelle scarpette appese al chiodo che fanno tornare in mente gli esordi come ballerina di Luisa Veronica Ciccone, in arte Madonna, o la storia dell'aspirante musicista che deve subire le fantasie sadomaso dei suoi clienti per riuscire a pagarsi le prove con la band, o quel bisogno "spirituale" della farmacista che sogna di fare la volontaria in Africa a tratteggiare idealmente la personale cronaca di vita della star internazionale.

CELEBRITIES | La cantante di origini aquilane arriva alla sua prima regia.

Una vita sul palco

martedì 9 giugno 2009 - Stefano Cocci

5x1: Madonna, una vita sul palco Chissà se Lady Ciccone in arte Madonna ha spiato l'ormai ex marito Guy Ritchie durante le poche regie che l'inglese ha portato a termine nel corso del loro matrimonio. Tant'è, se nel giugno 2009 la cantante pop più conosciuta al mondo porta nelle sale Sacro e profano, la sua prima esperienza da regista, ultimo sforzo dopo una serie di flop impressionante vissuti di fronte alla cinepresa. Infatti, se la saggezza popolare sostiene "a ognuno il suo mestiere", Madonna potrebbe esserne l'emblema. In effetti se è vero ed inoppugnabile che ogni suo passo nel mondo della musica è stato accompagnato da successi planetari, e se è innegabile che l'italo-americana, nata in Michigan ma crescita musicalmente a New York, abbia sostanzialmente cambiato il mondo della musica per diventare un'autentica icona della pop culture, è indubbio che al cinema, in più di un'occasione, si è rimpianta l'occasione di vederla stare zitta o, meglio, nascosta.

La prima volta di Madonna

di Lietta Tornabuoni L'Espresso

Il titolo del primo e forse non unico film inglese diretto e co-sceneggiato (non interpretato) da Madonna sarebbe 'Sporcizia e saggezza". ma pazienza. Il protagonista è un musicista ucraino emigrato a Londra, capo della band Gogol Bordello e prostituto per maschi masochisti li picchia con il massimo empito, spesso portando in testa un colbacco o un bicorno da torero). Il film brillante, ironico, molto divertente nella propria eccentricità, è un'antologia di tutto quanto l'autrice ama: travestimenti, rock, disobbedienza, lesbiche, sadismi senza brutte conseguenze, follie allegre, avventure. »

L'inno di Madonna? Un'allegra follia

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Primo film inglese diretto, co-sceneggiato, prodotto da Madonna, Sacro e profano è molto divertente, brillante, spiritoso e rispecchia bene il caos del mondo. I protagonisti sono quattro: il musicista ucraino emigrato a Londra, solista della band Gogol Bordello e prostituto per maschi masochisti; il poeta che ha perduto la vita; la ragazza che sogna d'andare in Africa ad assistere i bambini, e intanto ruba creme o medicinali nella farmacia in cui lavora; la ballerina classica che per mangiare fa lap-dance in un locale e se ne vergogna. »

Madonna regista «canta» tre storie londinesi

di Antonio Angeli Il Tempo

Madonna sta dietro la macchina da presa come canta: cioè con passione, intelligenza, un'incredibile energia e anche una sorta di «disciplina militare» che riesce a incanalare il suo entusiasmo in modo rigoroso e orinato. Così è nato questo «Sacro e profano», film firmato da Madonna Louise Veronica Ciccone che, dopo anni (ma non diciamo - quanti, è sempre una signora) passati a cantare e a recitare ha ora deciso di darsi alla regia. Il primo progetto di «Filth and Wisdom», questo il titolo originale, prevedeva la sola realizzazione di un corto, che però poi si è dilatato, espanso, fino a diventare un film vero e proprio. »

Un debutto sorprendente

di Roberto Nepoti La Repubblica

Un debutto sorprendente: stile da cinema-off, personaggi marginali, una buona dose d'ironia. Anche nei confronti di se stessa, quando fa danzare Holly, che sogna il Royal Ballet ma campa con la lap dance, sulle note di "Erotica". Oltre a HoHy, due characters devono misurare la distanza tra aspirazioni e dura realtà: Andriy Krystiyan, in breve A K., leader del gruppo punk "Gogol Bordello" in temporanea attività come "dominatore" per clienti masochisti, e Juliette, che ruba medicinali per i bambini africani nella farmacia dove lavora. »

Sacro e profano | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 12 giugno 2009
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità