Che la festa cominci...

Un film di Bertrand Tavernier. Con Philippe Noiret, Jean Rochefort, Marina Vlady, Jean-Pierre Marielle, Christine Pascal.
continua»
Titolo originale Que la fête commence. Storico, durata 120 min. - Francia 1975.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Philippe Noiret
Philippe Noiret 1 Ottobre 1930 Interpreta Il reggente Philippe d’Orléans
Jean Rochefort
Jean Rochefort 29 Aprile 1930 Interpreta L’abate Dubois
Marina Vlady
Marina Vlady (81 anni) 10 Maggio 1938 Interpreta La signora di Parabère
Jean-Pierre Marielle
Jean-Pierre Marielle 12 Aprile 1932 Interpreta Il marchese di Pontcallec
Christine Pascal Gérard Desarthe
Gérard Desarthe (74 anni) 23 Marzo 1945 Interpreta Il duca di Bourbon
Dopo la morte di Luigi XIV, in Francia comanda suo fratello Filippo d'Orléans. Filippo sarebbe anche d'idee avanzate, ma è troppo condizionato dal perfido abate Dubois che fa il gioco del governo inglese.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * * * -
Locandina Che la festa cominci...

Dopo la morte di Luigi XIV, in Francia comanda suo fratello Filippo d'Orléans. Filippo sarebbe anche d'idee avanzate, ma è troppo condizionato dal perfido abate Dubois che fa il gioco del governo inglese. L'unico ad opporsi a Dubois è il guascone Pontcallec, che però viene catturato e mandato al patibolo. Intanto nel paese cominciano a serpeggiare i primi fermenti della rivoluzione, che però si farà aspettare settant'anni.

Stampa in PDF

Premi e nomination Che la festa cominci... MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Che la festa cominci... adesso. »

di Jean-Luc Douin

Quarto anno della Reggenza (1715-1723), l’interregno seguìto alla morte di Luigi XIV. Questa fase di transizione è gestita con tracotanza da una Corte esosa e vessatoria e con una dissolutezza pari solo all’intelligenza politica di un Reggente, Filippo d’Orléans (Philippe Noiret), dedito, oltre che al saccheggio delle casse dello Stato, al più sfrenato libertinaggio nonché a rapporti incestuosi con la figlia Joufflotte. Quando, a ventitré anni, Joufflotte, che stava per dargli un figlio, muore per le conseguenze di una tara ereditaria, Filippo, sinceramente prostrato, rivela tutta l’ambigua natura delle sue perversioni, vizi che asseconda più per una sorta di cupio dissolvi che per un’autentica coazione al male. »

di Joël Magny

Bertrand Tavernier desiderava adattare un romanzo di Alexandre Dumas, “La fille du Régent”. La Reggenza è un periodo raramente trattato nel cinema francese, del resto neanche dagli storici, che preferiscono periodi più gloriosi. Quando Luigi XIV muore, il primo dicembre 1715, dopo cinquantotto anni di regno, suo figlio e naturale successore Luigi XV ha solo cinque anni. È il nipote del Re, il Duca d’Orléans, quarantuno anni, ad assumere la Reggenza, fino alla sua morte nel 1723. Il Duca di Saint-Simon lo presenta come un personaggio più liberale di suo zio, capace di sottigliezze, ma velleitario e influenzabile, avendo accettato questo potere di transizione - sa che non sarà mai re - senza desiderare davvero di esercitarlo. »

Che la festa cominci... | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità