Il dittatore

Acquista su Ibs.it   Dvd Il dittatore   Blu-Ray Il dittatore  
Un film di Larry Charles. Con Sacha Baron Cohen, Anna Faris, Ben Kingsley, Jason Mantzoukas, Megan Fox.
continua»
Titolo originale The Dictator. Commedia, - USA 2012. - Universal Pictures uscita venerdý 15 giugno 2012. MYMONETRO Il dittatore * * * - - valutazione media: 3,12 su 60 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
doc steve venerdý 22 giugno 2012
il comico dittatore Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

Aladeen e' un dittatore di un piccolo paese africano, Wadiya, ignorante e crudele,  finira' solo nella "grande mela" a seguito di un tradimento da parte del suo braccio destro Tamir per instaurare una democrazia di facciata con cui vendere il petrolio di cui e' ricco il paese.
Il film ha un ritmo incredibile, non ci sono praticamente momenti morti, e' un susseguirsi di battute, in sala la gente non faceva in tempo a finire di ridere per la battuta che scattava un altra.
L'umorismo di Cohen , e' sicuramente alla portata di tutti, di forte impatto,volgare, diretto ma non e' banale come vuole sembrare, nasconde sempre una forte critica e un ironia piu' sottile. [+]

[+] lascia un commento a doc steve »
d'accordo?
venarte giovedý 5 luglio 2012
borat, quel simpatico oppressore Valutazione 4 stelle su cinque
82%
No
18%

Mai come per questo film l’aggettivo “demenziale” va inteso come un complimento. Stiamo parlando de Il dittatore, l’ultima irriverente creatura dello scatenato Sacha Baron Cohen. L’ex Borat impersona l’ammiraglio generale Aladeen, supremo leader dell’immaginario stato arabo Wadiya, che cerca in tutti i modi di impedire la firma di una nuova costituzione democratica in quanto il suo popolo adora essere oppresso. Nato già con la barba, dedito al gioco della Wii e dotato di conoscenze nucleari apprese dai cartoni animati, il dittatore in questione si pone l’obiettivo di fugare ogni pericolo sulla diffusione nel suo paese della stampa libera, dei diritti civili e delle donne al volante. [+]

[+] lascia un commento a venarte »
d'accordo?
andyflash77 venerdý 17 agosto 2012
politicamente scorretto e divertente Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

 
“Il dittatore” (The Dictator, 2012) è il quinto lungometraggio del regista di Brooklyn Larry Charles. Personaggio che nella relativa breve carriera cinematografica non le manda certo a dire. Puntiglioso, sarcastico, spudorato e, tanto quanto basta, scurrile (per rompere tutte le uova del paniere); un newyorkese che si fa beffa dell’America-sogno e irriverente verso il facile modo di misurarsi col pubblico. Una filmografia che comprende le tre pellicole con Sacha Baron Cohen (‘Borat’, 2006, ‘Bruno’, 2009 e appunto ‘Il dittatore’), un documentario (‘Religiolus’, 2008) sulla fede religiosa in tutte le sue forme (scorretto e satirico) e un film sui concerti ad ‘uso beneficienza’ (‘Masked and Anonymous’ co-sceneggiato con Bob Dylan anche interprete). [+]

[+] lascia un commento a andyflash77 »
d'accordo?
4ng3l venerdý 28 settembre 2012
intrattenimento spettacolare, divertente e serio Valutazione 5 stelle su cinque
79%
No
21%

Ecco come perfettamente si uniscono il divertimento puro e la politica. Una denuncia sociale di interi sistemi resa talmente divertente da essere unica, esilarante come pochi e allo stesso tempo fà riflettere in maniera seria. Non si perde o rallenta, i dialoghi tengono altissima la qualità insieme ad una sceneggiatura scoppiettante e illuminante. Sacha Baron Cohen immenso, un personaggio stellare che governa il film nell'aspetto e nelle azioni. Elettrizzante, che dire del Cameo di Edward Norton e della foto con Shwarzenegger. Non si può non guardare.

[+] lascia un commento a 4ng3l »
d'accordo?
ignazio vendola sabato 5 gennaio 2013
d&d dissacrante e divertente Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Sascha Baron Cohen dissacrante come sempre, questa volta assume il ruolo di un dittatore che non si fa fatica ad associare ad Osam Bin Laden. Il film è sostanzialmente diviso in due parti asimettriche: la prima - e più divertente - ambientata nello staterello di cui è monarca assoluto e la seconda - più ampia - ambientata a New York. Non mancano perle di ironia nera davvero belle. Da vedere.

[+] lascia un commento a ignazio vendola »
d'accordo?
great steven mercoledý 20 giugno 2012
parodia di saddam hussein in chiave grottesca Valutazione 3 stelle su cinque
54%
No
46%

IL DITTATORE (USA, 2012) di LARRY CHARLES con SACHA BARON COHEN - BEN KINGSLEY - ANNA FARIS - JOHN C. REILLY - MEGAN FOX - JASON MANTZOUKAS § Tratto con beffarda libertà d'espressione da un libro autobiografico di Saddam Hussein.
Aladeen (S. Baron Cohen) è il tiranno di Wadiya, un fantomatico paese africano dall'ambiente desertico. Infantile, idiota, maschilista (ma apprezza la compagnia femminile in camera), sadico, passa il tempo impartendo ordini violenti e sconsiderati a danno dei suoi dipendenti che poi vengono giustiziati... almeno è ciò che lui crede inizialmente! Costretto dalle Nazioni Unite a cambiare la propria forma di governo a causa delle proteste popolari, si reca a Washington per firmare una costituzione democratica. [+]

[+] gran bella recensione (di peppe2994)
[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
ultimoboyscout domenica 18 maggio 2014
aladeen sfida l'occidente. Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

A confronto di questo personaggio persino Ali G, Borat e Bruno impallidirebbero, risultando tutti e tre politicamente corretti. A metà tra Saddam e Gheddafi, Sacha Baron Cohen stavolta è un tiranno pronto a rischiare la vita pur di impedire alla democrazia di entrare nel proprio paese, da lui affettuosamente oppresso. Il film si basa sul romanzo "Zibabah and the King" pubblicato anonimo ma di fatto scritto proprio da Saddam Hussein, allegoria dei rapporti tra il pacifico e democratico Iraq e i crudeli Stati Uniti invasori. Cohen ride delle follie del potere assoluto nel primo film da lui interamente sceneggiato, ne esce un nonsense non riuscito, si ride ben poco e il tentativo di raccontare le storture dell'Occidente (bugie sulle armi di distruzione di massa, manipolazioni dei media e illusione della democrazia) naufraga ben presto. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
peppe2994 lunedý 18 giugno 2012
non si poteva chiedere di meglio Valutazione 3 stelle su cinque
46%
No
54%

Il dittatore Aladeen ossessionato da una dittatura severa e parentoria,è un personaggio dai molteplici vizi quali le pene capitali,i cartonianimati e la Wii oltre ad essere caratterizzato da un forte carattere antidemocratico.Ma una congiura di palazzo,cambia il corso degli eventi e il nostro dittatore,sostituito da un sosia più scemo di lui è costretto a vagare per Manhattan tra i lussi e i piaceri della democrazia.Ma tra il suo essere dittatoriale e il suo carattere fortemente antidemocratico si pone una figura femminile ovvero Zoe,di cui si innamora e nel contempo si troverà di fronte a una decisione difficile,la dittatura o l'amore in democrazia?. [+]

[+] per voi si pu˛ chiedere di meglio? (di peppe2994)
[+] lascia un commento a peppe2994 »
d'accordo?
derriev venerdý 24 agosto 2012
nonostante tutto, poco incisivo Valutazione 2 stelle su cinque
19%
No
81%

Baron Cohen prosegue la sua opera di satira su personaggi della società contemporanea, stavolta però puntando a quello di un ipotetico dittatore, simbolo unico di tutti quelli che, volta per volta, occupano pagine o spazi nei notiziari occidentali.
Il risulatato è un mix di "figure" oppressive, o almeno come ci sono dipinte dai media, che strombazza apertamente la sua avversità alla democrazia, in omaggio alla tirannide.
Baron Cohen affastella gag su gag, com'è suo stile, non preoccupandosi di vere sceneggiatura e trama, e questo penalizza il film.
Per quanto alcune battute, scene e "trovate" siano divertenti, alcune poi alquanto "pecorecce", alla fine si sente la mancanza di un vero collante generale, di una struttura che giustifichi il tutto. [+]

[+] lascia un commento a derriev »
d'accordo?
renato volpone lunedý 18 giugno 2012
il dittatore democratico Valutazione 2 stelle su cinque
19%
No
81%

Sasha Baron Cohen con questo nuovo film ci racconta la storia di un dittatore che per amorin diventa buono e democratico, ma sempre dittatore. È una parodia non nascosta di capitalismi imperanti come gli Stati Uniti e la Cina. Il film ha delle gag divertenti, ma tutto già visto, tranne le splendide e coloratissime vedute notturne di new York che ti lasciano affascinato e senza fiato. Per il resto superficiale volgarità, la costante presenza di riferimenti ad Israele e al popolo ebreo, banale sviluppo di una sceneggiatura scarsa e disattenta. Sinceramente non si capisce dove il regista voglia andare a parare, non merita certo l'attenzione del pubblico e non approfondisce nulla dei riferimenti e delle battute accennate.

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
Il dittatore | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 15 giugno 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità