Stanno tutti bene

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Stanno tutti bene  
Un film di Kirk Jones. Con Robert De Niro, Drew Barrymore, Kate Beckinsale, Sam Rockwell, Lucian Maisel.
continua»
Titolo originale Everybody's Fine. Sentimentale, Ratings: Kids+16, durata 99 min. - USA, Italia 2009. - Medusa uscita venerdì 12 novembre 2010. MYMONETRO Stanno tutti bene * * 1/2 - - valutazione media: 2,93 su 62 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
renato volpone venerdì 19 novembre 2010
sul rapporto genitori figli Valutazione 4 stelle su cinque
96%
No
4%

Un padre rimasto vedovo, vuole raccogliere i figli attorno a sè per il week end, ma questi, tutti e quattro, declinano l'invito in quanto impegnati in situazioni che non possono rinviare. Inizia così il viaggio di quest'uomo, sebbene ammalato e sconsigliato dal medico, per visitare uno ad uno, e a sorpresa, i  figli. La sopresa l'avrà lui, rendendosi conto che la realtà che trova sul suo cammino non è quella che lui sapeva o che gli era stata raccontata. E' un film doloroso sul rapporto  genitori-figli. Ci si domanda quanto un genitore, nonostante faccia tutto per il bene dei figli, possa sbagliare e possa danneggiare il loro futuro, opppure se il destino di ognuno è dovuto al proprio arbitrio. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
siper giovedì 18 novembre 2010
un film per l'anima Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%

Kirk Jones si mette in gioco, cimentandosi nel rischioso remake del celebre film di Tornatore, “Stanno tutti bene”, ad interpretare il ruolo che fu di Mastroianni oggi è Robert De Niro. La trama è la storia di Frank, ex operaio dei cavi telefonici ora in pensione. Frank dopo la morte della moglie, organizza una cena con i suoi 4 figli dislocati in giro per l’America. Tutti e 4 in un modo o nell’altro riescono a declinare l’invito del padre, che decide così, di andare lui a trovare loro, facendogli una sorpresa. Ma Frank soffre di problemi respiratori e il viaggio non gioverebbe alla sua salute. Il vecchio padre visita lo stesso ognuno dei suoi figli tranne il primo, David, misteriosamente scomparso (a sua insaputa) in Messico. [+]

[+] lascia un commento a siper »
d'accordo?
farne domenica 14 novembre 2010
reale Valutazione 3 stelle su cinque
91%
No
9%

Il tema principale è la verità/bugia che spesso è presente nella vita quotidiana di tutti noi. Robert De Niro è l’interprete ideale per trasformare un film da”normale” a “unico” rendendo tangibili i sentimenti e le preoccupazioni che un padre può avere per i propri figli e per i quali, ha una sola domanda da porre:“Sei felice?” La regia non è perfetta ma la storia (idea italiana non dimentichiamolo) e il continuo parallelismo con i cavi telefonici, che rappresentano il collegamento tra chi è lontano e racconta la propria vita nascondendo ciò che può ferire e dare preoccupazione, rendono il film speciale. Vale il prezzo pieno del biglietto.

[+] lascia un commento a farne »
d'accordo?
alexia62 domenica 21 novembre 2010
grande de niro Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%



Il viaggio di un padre alla ricerca dei quattro figli lontani,dopo la morte della moglie, per riallacciare quel rapporto  che dall'epoca della loro infanzia forse si era perso.....
Grande interpretazione di De Niro,che non recita ma si cala benissimo nel personaggio e lo rende vivo e vero senza bisogno di tante parole,ma di una eccezionale mimica e delle molteplici espressioni di cui solo lui e pochi altri ne sono capaci.
Bellissima la regia (da apprezzare le continue  inquadrature dei cavi telefonici e le conversazioni in sottofondo e l'uso non invadente del flash back).
Notevole la scenografia e la fotografia...l'America è sempre affascinante dalle luci sfavillanti di Las Vegas alla penombra dei più lugubri fast food,alle villette ben curate coi loro giardinetti. [+]

[+] una domanda in più (di francesco2)
[+] lascia un commento a alexia62 »
d'accordo?
mrmatt lunedì 21 febbraio 2011
de niro ci fa stare "tutti bene" Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

La pellicola che Robert De Niro questa volta ci propone, è davvero ottima: un film dalla sceneggiatura pregevole e interpretato magistralmente da un ottimo cast. "Stanno tutti bene" ci offre un grande spunto di riflessione sul rapporto genitori-figli, sui sacrifici della famiglia e sui legami familiari che rimangono indissolubili e che nemmeno la morte può cancellare o rovinare. La grande maestria di De Niro e del resto del cast riesce a far commuovere alle lacrime e a creare un clima davvero suggestivo e intimo, facendoci sentire parte della loro famiglia. Questo film - anche se non entrerà nell'Olimpo dei migliori film della storia - merita un posto di tutto rispetto nella filmografia del 2009, dove a mio avviso è uno dei migliori film (sebbene la critica e i dizionari non la pensino allo stesso modo).

[+] lascia un commento a mrmatt »
d'accordo?
massimiliano curzi venerdì 3 dicembre 2010
quando il remake è meglio dell'originale Valutazione 4 stelle su cinque
84%
No
16%

Film sulle distanze interiori ed esteriori tra generazioni, verità e obiettivi di vita; film sull'incomunicabilità che infine si scioglie in solidarietà, quando l'intransigenza del padre ormai anziano si scopre senza più mete, e inizia a rovesciarsi in silenziosa interrogazione sulla validità del proprio ruolo genitoriale davanti alla morte improvvisa di uno dei due figli. La trasposizione in terra nordamericana giova al film, svincolandolo dalle angustie della provincia nostrana: la componente di asciuttezza che De Niro imprime alla sua recitazione fa il resto, togliendole la fastidiosa retorica familista del film originale di Tornatore. Ottima la colonna sonora originale, che fa lievitare la vena intimista del film all'altezza di un road movie permeato di sentimenti dolorosamente controversi, malgrado il finale conciliante. [+]

[+] lascia un commento a massimiliano curzi »
d'accordo?
greg2 mercoledì 1 dicembre 2010
a scuola da bob Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un superbo Robert De Niro ci guida in questo commovente film sul ropporto genitori/figli. Stanno tutti bene è un film molto profondo con un ottimo cast che si è calato benissimo nella parte. Molto emozionante e pieno di spunti interessanti. Decisamente consigliato.

[+] lascia un commento a greg2 »
d'accordo?
dano25 mercoledì 2 marzo 2011
magnifico e commovente de niro Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Recentemente De Niro ha rilasciato un'intervista in cui esaltava la bellezza e la caratura di questo film definendolo tra i più apprezzati dall'attore. Ha ragione. Il regista Kirk Jones dirige un remake meglio dell'originale dove De Niro incanta e convince nella parte di Frank Goode, operaio per 40 anni nel rivestimento dei cavi elettrici e telefonici, padre di quattro figli a cui ha dedicato la vita e da cui pretende il massimo per farli vivere quel sogno americano sfuggitogli. Vedovo da 8 mesi, Franck organizza una festa per il Week-End ai propri "bambini" che però accampano le più disperate scuse declinando l'invito. Malato di fibrosi polmonare e contro il parere del suo medico, Franck decide di attraversare l'America in lungo e in largo con treni e pullman pur di raggiungere ogniuno dei suoi figli. [+]

[+] lascia un commento a dano25 »
d'accordo?
mirko84 martedì 10 maggio 2011
il ritorno di bob Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Dopo anni di discutibili interpretazioni, finalmente "Bob" De Niro ci regala un'interpretazione degna delle sue capacita'.
Robert e' perfetto nei panni di Frank Goode, ex operaio che tenta invano di riunire alla stessa tavola i figli dopo la morte della moglie e che decide di partire per uno splendido viaggio negli States via treno e autobus per poterli riabbracciare ed accertarsi che stiano tutti bene.
Sebbene si intuisca fin dal primo momento l'intenzione di commuovore lo spettatore in un crescendo di situazioni emotivamente coinvolgenti, la visione del film non appare mai scontata e regala piu' volte la possibilita' di piangere.
Ottima la fotografia e la splendida colonna sonora. [+]

[+] lascia un commento a mirko84 »
d'accordo?
alessandro venier lunedì 11 aprile 2011
everybody's fine Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Frank è un operaio in pensione e da qualche mese vedovo. Attende con ansia il ritorno a casa dei suoi quattro figli per poter finalmente trascorrere un po' di tempo insieme. Quando apprende la notizia che nessuno dei suoi "bambini" (così vengono definiti dallo stesso Frank in un'esilarante scena del film) gli farà visita, decide di intraprendere un lungo viaggio per andare a trovare ognuno di loro. Inizia così questa burrascosa avventura attraverso un'America disincantata. Giunto a destinazione scoprirà che le vite dei suoi figli non sono esattamente perfette come gli era stato descritto. Il regista Kirk Jones, dopo il fortunato "Svegliati Ned", commuove il pubblico con questa commedia drammatica, amara ma allo stesso tempo delicata, dimostrando che anche le storie più sussurrate meritano un posto nel mondo. [+]

[+] lascia un commento a alessandro venier »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Stanno tutti bene | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | renato volpone
  2° | siper
  3° | farne
  4° | alexia62
  5° | mrmatt
  6° | massimiliano curzi
  7° | greg2
  8° | dano25
  9° | mirko84
10° | alessandro venier
11° | ultimoboyscout
12° | spaventapasseri
13° | angelo umana
14° | ensciac
15° | eugenio
16° | cannedcat
Golden Globes (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità