Italian Sud Est

Acquista su Ibs.it   Dvd Italian Sud Est   Blu-Ray Italian Sud Est  
Un film di Fluid Video Crew. Con Antonio Aluisi, Caterina Tortosa, Matteo Fraterno, Gianni Monteduro Documentario, durata 120 min. - Italia 2003. MYMONETRO Italian Sud Est * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 8 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,85/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
In viaggio su un treno che percorre la linea "Sud-Est" nel Salento, Puglia, alla scoperta di un mondo unico, coi suoi personaggi, le loro storie, la l...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
Viaggio in treno attraverso un Salento dal sapore western.
Locandina Italian Sud Est

In viaggio su un treno che percorre la linea "Sud-Est" nel Salento, Puglia, alla scoperta di un mondo unico, coi suoi personaggi, le loro storie, la loro Storia. Fuori dalla retorica di usi e costumi impacchettati per i turisti.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Italian Sud Est adesso. »
Shop

DVD | Italian Sud Est

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 18 ottobre 2005

Cover Dvd Italian Sud Est A partire da martedì 18 ottobre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Italian Sud Est di Fluid Video Crew con Antonio Aluisi, Caterina Tortosa, Matteo Fraterno, Gianni Monteduro. Distribuito da Pablo Home Video. Su internet Italian sud est (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,10 €
Aquista on line il dvd del film Italian Sud Est

di Aldo Fittante Film TV

Un docu-western salentino, anche se gli autori ci tengono a precisare che non si tratta di un film sul Salento. Piuttosto: un lungo viaggio là, dove la terra scotta, zona di frontiera, estrema Italia dei Sud Est, percezioni polverose e mitiche da pellicole affollate o disabitate di cowboy e indiani. Per rimanere subito affascinati dalla sana follia che attraversa questa vitale esperienza audiovisuale, basterebbero le “citazioni” colte e incolte”, che il gruppo Fluid Video Crew (Davide Bailetti, Edoardo Cicchetti, Lorenzo Conte, Mattia Mariani, tutti sui trent’anni) usa come viatico ideale: da Federico Fellini («Ma il mondo è troppo vecchio per saper riconoscere il nuovo nell’antico») a Carmelo Bene («Nasco in terra d’Otranto, nel sud dei sud dei santi. »

di Paolo D'Agostini La Repubblica

La fotogenia del Salento aiuta, non è una novità. Ma non c'è solo questo a dare valore all'impresa. Fluid Video Crew, che firma il primo film dopo un'infinità di documentari, è un gruppo di quattro trentenni che, fatto inconsueto, conquista l'uscita in sala con una produzione ultra indipendente e una formula narrativa vicina all'inchiesta per quanto fantasiosa e poetica. Al centro la suggestione della vecchia linea ferrata locale, le Ferrovie del Sud Est: s'indugia sul loro fascino obsoleto ma al contempo decantandone le potenzialità, nel quadro di una rigenerazione postmoderna del territorio oggi più alla moda per i cercatori di tradizioni da recuperare e i cantori di nuove frontiere incontaminate. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Un mosaico sul Salento. Costruito, volutamente senza un ordine preciso, da un gruppo di autori e di tecnici, i Fluid Viedeo Crew, che, pur esordendo solo ora nel lungometraggio, hanno già un passato fecondo di documentatisti. Documentazioni anche qui che, pur appunto senza un ordine, rispettano comunque un disegno, dando vita a una serie di bozzetti che tendono ad avere come filo conduttore un treno, quella ferrovia del Sud Est che dà il titolo all’impresa. Una ferrovia che unisce, nel suo percorso, quasi tutte le principali città e cittadine del Salento, una volta il più importante se non il solo mezzo di comunicazione, oggi, pur non essendo in disuso, certamente meno frequentata, in favore dei trasporti su gomma. »

Sui binari del tempo

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Il treno, scelto dalle nouvelles vagues, per la sua ritmica, i viaggi di gruppo, la camera car a basso costo, luogo di elaborazioni filosofiche (Godard e Rohmer) è scelto oggi da Fluid Video Crew per lanciare a tutto vapore dalla strada ferrata il docu - western Italian Sud Est nelle sale il 28 novembre, a Roma, Milano e nel Salento dove è nato, dopo essere stato presentato a Venezia nei Nuovi Terrritori. I «Fluidi» come qualcuno chiama non a caso i cineasti del prolifico collettivo «Fluid Video Crew» nato a Roma nel `95, dalle news di controinformazione per i centri sociali ai documentari sull'immigrazione al mondo del calcio (una cinquantina di lavori sempre autoprodotti) superano con audacia luoghi comuni visivi del sud, rendono godibile e poetica una certa sperimentazione «sporca» (come era Lu rusciu te lu mare) e ora firmano il lungometraggio con un ritmo da treno ad alta velocità e simpatici viaggiatori raccontando la realtà che circonda le littorine della Sud Est che collegano i paesi salentini. »

Italian Sud Est | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità