Freaks Out

Acquista su Ibs.it   Dvd Freaks Out   Blu-Ray Freaks Out  
Un film di Gabriele Mainetti. Con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 141 min. - Italia, Belgio 2021. - 01 Distribution uscita giovedì 28 ottobre 2021. MYMONETRO Freaks Out * * * - - valutazione media: 3,48 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
gabriella zlatarow giovedì 27 ottobre 2022
freaks out fuori di testa Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Ho visto il film in tv e mi sono costretta a vederlo fino alla fine, uno strazio, colpa della trama ma anche del cast, un pietro castellitto in versione romanesca con parrucca gialla, una aurora giovinazzo che se non c'era era meglio e tutti gli altri fuori posto e non nella parte, non era fantasy, nè drammatico, nè romantico, nè azione, insomma a quale categoria pensavano appartenesse e perchè ha ricevuto dei premi ma che erano "fatti" i giudici?
Gabriella



[+] lascia un commento a gabriella zlatarow »
d'accordo?
sergio elia patruno mercoledì 26 ottobre 2022
un masterpiece italiano tutto da ammirare Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Con Lo Chiamavano Jeeg Robot, Gabriele Mainetti dimostrò di aver portato in Italia una ventata d'aria fresca, con inventiva, coraggio e risultati da lodare e ammirare. Il risultato è stato un film di (anti)supereroi con tutti le carte in regola per essere definito un film bellissimo. Con Freaks Out, Gabriele si supera, e con egli tutti gli attori presenti in questo film ricercato e straordinario.
I 4 attori principali, alcuni giovani e talentuosissimi e altri già affermati ma sempre straordinari (come Claudio Santamaria, presente nello scorso film e in questo tanto irriconoscibile quanto PERFETTO), accompagnati da un Giorgio Tirabassi che stona un po' ma che è comunque adatto al suo RUOLO, si dimostrano perfetti e il tocco di classe di tutto il film, poiché personaggi veri e propri. [+]

[+] risposta a elia patruno (di gabriella zlatarow)
[+] lascia un commento a sergio elia patruno »
d'accordo?
mondolucio sabato 30 luglio 2022
finalmente si combatte il vero mostro: il "doppiag Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Cos'è il "doppiaggese"?
Semplice, é un linguaggio ESTREMAMENTE IRRITANTE utilizzato nel 80% dei film e fiction italiani dal 80% degli attori italiani, con lo scopo di "americanizzare" il prodotto rendendolo più appetibile all'estero e NON RIUSCENDOCI MAI (film del bravissimo Carrisi a parte, dove la sua impronta registica e letteraria ricca di personaggi internazionali la necessita), infatti i più grandi capolavori italiani apprezzati e VENERATI all'estero sono ricchi di spontaneità dialettale (La Ciociara, Ladri di biciclette, Sciuscià, Amarcord, Gomorra, La grande bellezza) cosa che alcune scuole di recitazione italiana ferme agli anni '60 NON VOGLIONO CAPIRE, con il risultato finale che il cinema italiano ne esce sempre più danneggiato. [+]

[+] lascia un commento a mondolucio »
d'accordo?
lizzy giovedì 23 giugno 2022
non tutti i freaks vengono col buco! Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Freaks Out: un film che parte bene, con lo scoppiettio, ma poi...
Poi si perde sul più bello.

Non voglio perder tempo e parole a citare tutta la trama (anche per evitare spoiler), ma sicuramente procedendo nella visione non ho visto quel che mi sarebbe piaciuto di vedere.

Il gruppo di freak è ben miscelato, ma il nano segaiolo proprio non si può sopportare.
La ragazza poi rischia lo stupro pur di non levarsi i guanti per difendersi onde evitare di danneggiare lo stupratore: una cosa non credibile...
Il tutto però sicuramente ha un crollo importante con la scoperta degli altri "freak" (perche comunque quello sono) partigiani: su "Bella Ciao" tirata fuori in quel modo crollerebbe qualsiasi certezza e tolleranza. [+]

[+] lascia un commento a lizzy »
d'accordo?
felicity domenica 5 giugno 2022
storie, fantasia, azione. c''è di tutto. Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Storie, fantasia, azione in Freaks Out. Crepuscolare, malinconico, capace non solo di veleggiare con abilità nei territori del fantastico, ma anche di catturare quel senso di precarietà esistenziale, ma anche di straordinaria voglia di rinascere, di vivere, che rappresentarono quei mesi di un’Italia che alzava la testa, anche se in ginocchio. Un film pieno di luci in una notte perenne, quella della guerra. Dallo spettacolo del circo alle luci di un treno lanciato di notte nella campagna, ma soprattutto quella non ancora espressa, il grande dono della più giovane dei quattro, la prescelta. Una figura messianica capace di illuminarli vero una nuova alba, cambiando la storia come solo l’arte può permettersi di fare.

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
hosh martedì 3 maggio 2022
le pseudoproiezioni delleventual postposdemocrazia Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
100%

Incredibile la storia e anche quella di
hiteler perchè a ben guardarlo e qualsiasi grande nazione
sembra con tutto il suo sapere non lo sapesse,
quando avevano quel 5,10% dell'effetivo consenso popolare
loro, forse potevano essere come sembrava essere, così anche il
duce nonostante il poi di grande e coerente utilità, però
quello erano, ma dopo uno sbandamento popolare di consenso
se così possiamo dire e non più concepito da chiunque,
quella malattia che sembrava avere è quella dei
finti voti e dei farneticanti discorsoni perfino di divertimento a
riguardarli che si facevano prendendosela con chiunque sia
per dittatura ma anche per meriti qualsiasi cercando di attribuirseli con
quella specie di attenzione e saggazze inesistente forse
e quei voti finti e di comodato ora là ora chissàdove alle
opposizioni che con il loro 40-50% dei voti più altrettante
persone di astenuti guardacaso a turno per permettergli quei governo
fantoccio (e fosre ci sarà più comicismo quando casomai
torneranno per chiedere di rientrare coi conti per quelle cose)
e che non poteva che sfociare in qualche
conflitto visto che con quel comandare in qualche paese sarebbe progredito
soltanto per sconfinare cercando quel consenso in altre nazioni, non
dunque quel similsimpatico momento storico
sembra risportato sullo schermo con il possibile spettacolo del film. [+]

[+] lascia un commento a hosh »
d'accordo?
mercoledì 27 aprile 2022
sei bravissimaaaaa
0%
No
0%

Grazie per le tue recensioni!

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
fabrizio friuli sabato 19 marzo 2022
mostri contro nazisti Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Nell' anno 1943 , Israel e il suo circo composto da quattro esseri umani con delle capacità fuori dal normale  i cui  nomi corrispondono a Fulvio , Matilde , Cencio e Mario , dilettano il pubblico fin quando i nazisti rovinano il loro spettacolo,  distruggendo la capitale italiana,  e ciò permette la divisione dei quattro artisti " mostruosi " non avendo più Israel come guida , fortunatamente,  le loro strade si ricongiungono ma poi , diventano i bersagli di un folle pianista che li ha visti in una sua visione,  il personaggio si chiama Hans ed è un esadattilo che possiede la facoltà di vedere il futuro ed ha intenzione di salvare la Germania Nazista dal futuro che l' attende. [+]

[+] un visione storica completamente sballata! (di ciolo)
[+] lascia un commento a fabrizio friuli »
d'accordo?
roberto giovedì 17 marzo 2022
che film..... Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Guardatelo. Capolavoro assoluto. E Pietro Castellitto mi piace più del padre.

[+] lascia un commento a roberto »
d'accordo?
luca scialo giovedì 10 marzo 2022
quattro supereroi casarecci sfidano il nazismo Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Gabriele Mainetti ci ha preso gusto. Dopo l'esordio spiazzante di Lo chiamavano Jeeg robot, ripropone altri eroi Marvel denoiatri. Questa volta ambientati nel tremendo periodo nazista, quello che non ammetteva i diversi, proprio come loro.
Parliamo di Matilde, la ragazza 'elettrica', Fulvio l'uomo lupo, Mario il nano calamita e Cencio, il ragazzo in grado di controllare gli insetti. Lavorano per il circo di Israel, ebreo, che suona anche tutti gli strumenti durante i loro spettacoli.
Il loro circo viene spazzato via dai bombardamenti e così cercano una nuova vita in America. Ma i nazisti arrivano prima dei loro sogni. Useranno i loro super poteri per riprenderseli.
Film particolare ed interessante, che però pecca di qualche esagerazione di troppo. [+]

[+] lascia un commento a luca scialo »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
Freaks Out | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (11)
David di Donatello (22)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 28 ottobre 2021
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità