Tyler Rake

Film 2020 | Azione, Drammatico +13

Regia di Sam Hargrave. Un film Da vedere 2020 con Chris Hemsworth, David Harbour, Golshifteh Farahani, Derek Luke, Randeep Hooda. Cast completo Genere Azione, Drammatico - USA, 2020, Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,28 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Tyler Rake tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un uomo assolda un mercenario per far ritrovare suo figlio. Il film è prodotto dai fratelli Russo.

Consigliato sì!
3,28/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 2,43
PUBBLICO 3,40
CONSIGLIATO SÌ
Un action teso, crudo e quasi disperato, dove Chris Hemsworth si mette in gioco fino in fondo.
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 22 aprile 2020
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 22 aprile 2020

A Mumbai il giovane figlio di un narcotrafficante viene rapito dai rivali dell'uomo, che intendono umiliarlo e rovinarlo. Non resta che tentare una difficile operazione di estrazione e per questo ci si rivolge a un mercenario che opera sul mercato nero: Tyler Rake, il quale si sta al momento rilassando in Australia, nella regione di Kimberley. Sembra sull'orlo dell'alcolismo e di un baratro psicologico, ma la sua collaboratrice Nik Khan lo convince a rimettersi in sesto per accettare l'incarico. Le cose però si mettono presto male e Tyler, con il ragazzino al seguito, si troverà braccato e intrappolato nel popoloso labirinto metropolitano di Dhaka, la capitale del Bangladesh.

Un action dalla narrazione di semplicità elementare ma dalla tensione costante, grazie a una violenza molto concreta e stunt spericolati che non sono mai annacquati dai dialoghi.

Tyler Rake è un mercenario stoico e silenzioso, di certo autodistruttivo, ma il ragazzino che si ritrova a salvare fa scattare qualcosa in lui. La determinazione con cui decide di proteggerlo a ogni costo, nonostante molti gli dicano di abbandonarlo al suo destino, fa di Tyler una sorta di antieroe riluttante. Che mette la propria coscienza prima di tutto il resto ed è pronto ad ammazzare decine e decine di avversari, alcuni dei quali probabilmente solo pedine di una più grande opera di corruzione. Difficile non vedere un problema nello spettacolo di un bianco che si riabilita salvando un giovane indiano ma massacrando forse anche un centinaio di indiani adulti.

Per neutralizzare il razzismo implicito del soggetto si ricorre infatti a diverse soluzioni, a partire dalle maschere e dai volti in ombra o coperti degli avversari di Tyler. Si è inoltre scelto di limitare gli schizzi di sangue e i rumori delle ossa rotta che la sua mattanza dovrebbe legittimamente provocare. Ma non basta: il film dà spazio anche a un antagonista indiano che si rivela efficiente quanto Tyler e altrettanto nobile, a compensare il rischio di avere un solo bianco come eroe. Inoltre la principale alleata di Tyler è donna indiana, molto importante nell'ultimo atto del film, e a scanso di ulteriori equivoci c'è anche un bianco traditore.

Il tutto è tratto da un fumetto del 2014 pubblicato in Usa da Oni Press e inedito in Italia, con soggetto dei fratelli Russo, che sono anche i produttori di Tyler Rake. Rispetto a quella miniserie - sceneggiata da Ande Parks, disegnata da Fernando León González e intitolata Ciudad - sono state introdotte alcune significative varianti: la persona da salvare è un bambino e non più la solita damigella in pericolo, inoltre l'azione avviene in Bangladesh e non nei pressi della "tripla frontiera" sudamericana. Si sono poi aggiunti l'antagonista e l'alleata femminile, di cui abbiamo già detto, e quest'ultima sostituisce i due uomini bianchi che supervisionavano l'operazione nel fumetto. Le varie scene d'azione sono inanellate però allo stesso modo, in qualche caso anche con sorprendente fedeltà, e si mantiene persino tra gli avversari un gruppo di criminali bambini armati di coltelli, machete e armi automatiche.

È soprattutto sull'azione che hanno puntato i Russo quando hanno affidato Chris Hemsworth, alias il loro Thor, al regista esordiente Sam Hargrave. Questi è stato finora uno stunt man, che ha lavorato anche con i due fratelli produttori naturalmente, e ora passa alla regia con la spericolatezza di qualcuno abituato al rischio, operando in prima persona riprese pericolose ed elettrizzanti. A sbalordire è soprattutto una lunghissima serie di sequenze inanellate in un solo piano sequenza (di certo ricostruito ma pur sempre senza stacchi percepibili), dove un inseguimento in auto diventa una corsa, una fuga tra i corridoi di un palazzo con molte sparatorie e duelli all'arma bianca, per poi finire di nuovo in mezzo alla strada e trasformarsi in un altro inseguimento, questa volta a bordo di un camion. Si tratta di ben undici minuti di incessante azione, tutta girata in modo molto ravvicinato, senza dare a Chris Hemsworth un attimo di tregua e obbligandolo a praticare la gran parte degli stunt in prima persona.

Il limite di una scena così attentamente coreografata è che sembra a tratti di assistere alla speed run di un videogame sparatutto, dove il giocatore che muove il protagonista ha studiato così bene il gioco da anticipare l'apparizione degli avversari. La sorpresa insomma è più per il virtuosismo dell'operazione che non per il pericolo presentato dai nemici, di cui Tyler si libera con sovrumana efficienza. Se questo è il momento più impressionante, anche le altre scene d'azione sono comunque molto buone e per certi versi più drammatiche. Siamo dunque un passo oltre rispetto a John Wick e forse quanto più vicini possibile all'action orientale, per un film americano con una star di questo livello. Peccato solo per l'epilogo, che con un'ultima inquadratura riduce un finale potenzialmente tragico al più tipico dei "fumettoni".

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Un padre alla ricerca del figlio.
Overview di a cura della redazione
venerdì 3 gennaio 2020

Tyler Rake (Chris Hemsworth), mercenario che opera nel mercato nero, non ha nulla da perdere quando viene ingaggiato per salvare il figlio rapito di un boss del crimine internazionale. Ma nel torbido mondo dei trafficanti di armi e di droga, questa missione, che da pericolosissima diventa pressoché impossibile, cambierà per sempre la vita di Rake e del ragazzo.

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 13 luglio 2020
GUSTIBUS

Una vera sorpresa questo "Tyler Rake"Bravo il regista Hargrave.Scritto dai f.lli Russo ormai famosi per aver battuto Avatar con il loro Avengers end game.Un mix di cinema action con games sparatutto,con un ottimo C.Hemsworth nella sua recitazione migliore come mercenario,dilaniato per la morte del figlio di 6anni per un tumore,perche'lui era in missione e non ha potuto vederlo.

giovedì 23 luglio 2020
muttley72

Film che ho visto su Netfix a casa di un mio amico e che si è rivelato essere uno buon film di azione, quando invece formalmente era a rischio "sola". Niente di nuovo o di non già visto, ma il cast (con attori a me tutti sconosciuti tranne il prtagonista, ma validi), le location (il film si svolge in India e Bangladesh, dove sia realmente girato non so) e molte sparatorie ben [...] Vai alla recensione »

martedì 26 maggio 2020
francescofacchinetti

Altro titolo 2020, questo prodotto Netflix con Chris Hemswort protagonista mattatore (e mattato) come mai prima d’ora.Registicamente parlando è uno dei migliori sparatutto degli ultimi tempi, ricco di lunghi pianosequenza (molti dei quali ideologici) che non danno mai tregua allo spettatore (oltre che ai personaggi).Nei pochi momenti in cui si riprende fiato viene a galla una trama classica, un’estrazione [...] Vai alla recensione »

domenica 26 aprile 2020
roberts

Personalmente adoro i film sui mercenari, credo sia uno dei meglio riusciti di questo genere. Molto bello il rapporto sviluppatosi tra Tyler (la cui bellezza contribuisce alla poiacevole visione del film) e il figlio del trafficante. Sicuramente consigliato!

lunedì 11 maggio 2020
Felicity

Tyler Rake è proprio una bella sorpresa. Se avete una passione per il cinema action, non rimarrete delusi da questo suo esponente adrenalinico e spettacolare. Una struttura di base elementare e risaputa, ma capace di veicolare una robusta dose d’azione e violenza. La violenza è brutale, gli scontri intensi e genuini. Le pallottole non si contano, ma anche lame ed armi di fortuna. E&# [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 maggio 2020
Marky M

Chris Hemsworth "Thor" si mette in gioco in qualcosa di nuovo , nei panni di un uomo "normale" , ovviamente un ex special forces immortale . Di per se un bel film da vedere , sopprattutto per come viene girato nelle scene da combattimento , l unica cosa e che mischiando Hollywood e Bollywood non viene un gran film. Mi aspettavo di piu da questa novita di Netflix , vediamo cosa [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 18 maggio 2020
Matteo Vergani
Nocturno

Nonostante le apparenze, l'action è pur sempre una cosa seria. Dannatamente seria. In un certo senso è un po' come una filosofia di vita. Per farlo come Dio comanda sono necessari tanta passione, altrettanti muscoli e una ferrea cognizione di causa. Tutti elementi che, nel bene e nel male, il caro Sam Hargrave sembra possedere più che in abbondanza.

martedì 12 maggio 2020
Pier Maria Bocchi
Film TV

Ragazzino (figlio di boss della malavita in carcere) rapito (da boss della malavita rivale). Mercenario spedito a Dacca per recuperarlo. Stop. Un telegramma, praticamente. Questi sono i copioni degli action ai tempi di Netflix. Roba che quelli degli anni 90 per prodotti straight to video sembrano Arthur Miller. Massima spettacolarità, minimo impegno: non è un ossimoro, la prima può sopravvivere anche [...] Vai alla recensione »

sabato 2 maggio 2020
Davide Turrini
Il Fatto Quotidiano

Pallottole che schizzano ovunque, carni che si lacerano, incidenti d'auto rocamboleschi e devastanti, esplosioni dilanianti. Tyler Rake (Extraction), una delle prime più attese su Netflix, è un lungo flashback action thriller ambientato in India, con un protagonista apparentemente indistruttibile, che ottiene il risultato che si prefigge fin dai primi istanti: incollare lo spettatore al seguito di [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 aprile 2020
Clarisse Loughrey
The Independent

Extraction è uno di quei film in cui un occidentale, armato fino ai denti, sparge il panico in giro per location esotiche totalmente intercambiabili. Nasce dalla penna di Joe Russo - noto soprattutto per i suoi successi Marvel firmati insieme al fratello Anthony, incluso Endgame - ed è tratto da un fumetto scritto da lui stesso (Ciudad). L'ambientazione passa dal Sudamerica all'Asia senza perdere o [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 aprile 2020
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Tyler Rake (Chris Hemsworth) è un mercenario che lavora nel mercato nero. Lo chiamano e lui si presenta puntuale a salvare il malcapitato di turno. In questo caso, è il figlio rapito di un narcotrafficante che si trova in galera. Se già non bastasse, l'impresa diventa quasi impossibile quando l'uomo e il ragazzo si ritroveranno braccati da una intera città.

giovedì 23 aprile 2020
Federico Pontiggia
La Rivista del Cinematografo

Nulla di nuovo sul fronte orientale. Location in India, Bangladesh e Thailandia, alla regia l'esordiente Sam Hargrave, sotto tutela dei fratelli Russo, ovvero la miniera d'oro di Captain America: The Winter Soldier (2014), Captain America: Civil War (2016), Avengers: Infinity War (2018) e Avengers: Endgame (2019): Joe scrive, entrambi producono. La montagna, possiamo dirlo, ha partorito il topolino, [...] Vai alla recensione »

martedì 28 aprile 2020
Peter Travers
Rolling Stone

Se siete in vena di uno stupido action usa-e-getta in cui Chris Hemsworth spara incessantemente a dei cattivi a caso fermandosi giusto per curarsi le ferite e commiserare se stesso, allora Tyler Rake è il film per voi. In realtà, questo spettacolone tutto spari vietato ai minori sembrerebbe pensato per il più grande degli schermi possibili, con il livello di decibel sparato a 11 (quello delle tv di [...] Vai alla recensione »

NEWS
NETFLIX
mercoledì 22 aprile 2020
Andrea Fornasiero

Un film dalla narrazione elementare ma dalla tensione costante, dove Chris Hemsworth si mette in gioco fino in fondo. Dal 24 aprile su Netflix. Vai all'articolo »

NETFLIX
martedì 7 aprile 2020
 

Regia di Sam Hargrave. Un film con Chris Hemsworth, David Harbour, Golshifteh Farahani, Derek Luke, Randeep Hooda. Dal 24 aprile su Netflix. Guarda il trailer »

POSTER
lunedì 30 marzo 2020
 

Tyler Rake (Chris Hemsworth), mercenario che opera nel mercato nero, non ha nulla da perdere quando viene ingaggiato per salvare il figlio rapito di un boss del crimine internazionale. Ma nel torbido mondo dei trafficanti di armi e di droga, questa missione, [...]

NETFLIX
mercoledì 19 febbraio 2020
 

Un uomo assolda un mercenario per far ritrovare suo figlio. Il film è prodotto dai fratelli Russo. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati