In guerra per amore

Acquista su Ibs.it   Dvd In guerra per amore   Blu-Ray In guerra per amore  
Un film di Pif. Con Pif, Andrea Di Stefano, Sergio Vespertino, Maurizio Bologna, Miriam Leone.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 99 min. - Italia 2016. - 01 Distribution uscita giovedì 27 ottobre 2016. MYMONETRO In guerra per amore * * 1/2 - - valutazione media: 2,73 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un percorso originale verso il giudizio storico Valutazione 4 stelle su cinque

di Zarar


Feedback: 13464 | altri commenti e recensioni di Zarar
domenica 13 novembre 2016

Bisogna sintonizzarsi su di un tipo di cinema molto particolare, all’incrocio tra il surreale, l’impegnato, la commedia e il dramma. L’approccio è sorridente, di grande levità, ma nulla toglie alle cose serie che il film riesce a dire. C’è qualcosa di chapliniano in questo stile che abbiamo già sperimentato con “La mafia uccide solo d’estate” e che anche qui si esercita su di un problema tutt’altro che lieve, quello, spesso rimosso, del contributo della mafia italo-americana e locale allo sbarco alleato in Sicilia. Su questo sfondo il regista disegna la storia perfettamente assurda di Arturo Giammaresi, un lavapiatti italo-americano di New York. Vorrebbe sposare Flora, ma la bella ragazza è stata promessa dallo zio ad un altro. L’ambiente è mafioso, l’altro non teme rivali. Non ci sono speranze per Arturo, se non quella di arruolarsi per poter andare in Sicilia a chiedere la mano della ragazza al padre di lei. Il padre infatti potrebbe opporsi alle nozze combinate. Capitato miracolosamente nel paese giusto e passato indenne tra mille insidie (dall’America è stato inviato un ordine mafioso di sbarazzarsi di lui) il nostro ingenuo e sprovveduto eroe coronerà – manco a dirlo - il suo sogno. Ma il suo sarà anche un imprevedibile itinerario di formazione. Vedrà mafiosi che consegnano letteralmente il paese ai militari americani senza che venga sparato un colpo, delinquenti mafiosi liberati dalle carceri, i peggiori elementi mafiosi che diventano la nuova classe dirigente sotto la protezione degli occupanti ‘liberatori’. Si tratta di accordi presi a ben altri livelli e il povero private Giammmaresi capisce e non capisce, ma l’impatto su di lui è comunque grande. Chi capisce tutto molto rapidamente è il co-protagonista, un tenente italo-americano anche lui partito per amore, amor di patria e di democrazia nel suo caso, e che soffre maledettamente per la scoperta sempre più scioccante di questo indegno compromesso. Ingenuo anche lui a suo modo, affida ad Arturo una lettera da consegnare a Roosevelt [un report del genere esiste sul serio], che lui immagina all’oscuro di tutto. In questo mondo capovolto, il tenente morirà per sbaglio, mentre Arturo che doveva morire tornerà e porterà la lettera a Washington, proprio alla casa Bianca. La fine del film lo lascia su di una panchina ad attendere non si sa per quanto una risposta che non arriverà mai. Con un rovesciamento molto ben giocato dal regista, la storia assurda dei due protagonisti, che non sanno come va il mondo, è quella che sentiamo umana e vera; le vicende ‘serie’ destinate ad essere confezionate con tutti i crismi nei libri di storia sono quelle di cui vediamo i lati inaccettabili, disumani e assurdi. Assolutamente in carattere l’atmosfera da vecchia cartolina anni ’40, con la sua patina un po’ livida, i colori sbiancati con incursioni di pastelli acidi e accesi, che mantiene costantemente lo spettatore in bilico tra i due livelli della finzione e della storia. Convenientemente stralunati i principali protagonisti. Un cenno particolare meritano il cieco-radar e il suo compagno, una coppia che non si dimentica. Tre stelle e mezzo.

[+] lascia un commento a zarar »
Sei d'accordo con la recensione di Zarar?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Zarar:

Vedi tutti i commenti di Zarar »
In guerra per amore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | mickey97
  2° | fabius
  3° | scavadentro65
  4° | zubetto
  5° | ruger357mgm
  6° | flyanto
  7° | roby82
  8° | amdg
  9° | fabio
10° | zarar
11° | dademande
12° | maumauroma
13° | rct_freexis
14° | eddie02
15° | jackiechan90
16° | giuliog02
17° | riccardo tavani
18° |
19° | ska82
20° | enzo70
21° | eddie02
22° | akamota
23° | guazza da semifonte
24° | no_data
25° | paolorol
Nastri d'Argento (3)
David di Donatello (8)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 27 ottobre 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 13 agosto
Mai raramente a volte sempre
lunedì 10 agosto
Nour
giovedì 6 agosto
High Life
Galveston
Amo la tempesta
giovedì 30 luglio
Il re di Staten Island
Un lungo viaggio nella notte
Una intima convinzione
L
mercoledì 22 luglio
L'amore a domicilio
lunedì 20 luglio
L'agnello
giovedì 16 luglio
Letizia Battaglia - Shooting the M...
lunedì 13 luglio
Famosa
domenica 12 luglio
Entierro
giovedì 9 luglio
Gamberetti per tutti
Vulnerabili
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità