Brooklyn

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Brooklyn   Dvd Brooklyn   Blu-Ray Brooklyn  
Un film di John Crowley. Con Saoirse Ronan, Domhnall Gleeson, Emory Cohen, Jim Broadbent, Julie Walters.
continua»
Titolo originale Brooklyn. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 113 min. - Irlanda, Gran Bretagna 2015. - 20th Century Fox uscita giovedì 17 marzo 2016. MYMONETRO Brooklyn * * * - - valutazione media: 3,41 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
sergiofi martedì 5 gennaio 2016
eilis, una storia degli anni '50 Valutazione 4 stelle su cinque
86%
No
14%

È grazie a Rose, sorella mai abbastanza amata, che Eilis si decide a percorrere lo spazio siderale che separa Brooklyn dalla provincia irlandese degli anni ‘50. L’America, terra di grandi opportunità, farà di lei una donna libera di scegliere il suo futuro. Dietro l'adattamento del romanzo di Colm Toibin si sente la mano sicura di Nick Hornby, autore di una sceneggiatura brillante messa al servizio dell'impeccabile regia di John Crowley. Storia tenera e intimista, "Brooklyn" sa raccontare i buoni sentimenti senza abbandonarsi a inutili ruffianerie. Ruota attorno alla figura della protagonista una galleria di comprimari, tutti molto bravi e in parte, ciascuno alla ricerca di una vita comunque migliore. [+]

[+] un melò più espressivo di ciò che appare (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a sergiofi »
d'accordo?
mauro lanari sabato 16 gennaio 2016
c'era una volta l'incantevole saoirse Valutazione 2 stelle su cinque
82%
No
18%

Saoirse Ronan è nat'a New York nel '94 e a tre anni s'è trasferita coi genitori a Carlow, in Irlanda, dov'è cresciuta. Possied'ancora anche la cittadinanza statunitens'e attualmente viv'a New York. Ha iniziat'a fare cinema nel 2007, ad appena 13 anni, ed è stata una fanciulla dallo sguard'angelicato spess'usata in ruoli su misura, a eccezione forse di "Hanna" (2011) dove recitava l'improbabile parte d'una killer addestrata dal padr'ex agente CIA. Nella sua categori'anagrafica penso avesse un'unica contendente, la Shailene Woodley "occhi di cerbiatta" più anziana di 2 anni e mezzo. [+]

[+] lascia un commento a mauro lanari »
d'accordo?
carlosantoni domenica 20 marzo 2016
sconsigliato ai diabetici Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

È un film d’intrattenimento, un fotoromanzo filmato con fotografia calda e patinata, musiche vellutate e avvolgenti, ma senza nerbo, e soprattutto connotato da un’insopportabile abbondanza di morbidi colori pastello, che dovrebbero funzionare, credo, da testimonial degli anni ’50. Come a dire: oh, ragazzi, è in questo tempo che si narra la nostra storia. Anche se non ci fossero le auto d’epoca e i vestiti indossati e cambiati con gran profusione (il film finisce per essere una passerella di moda vintage), basterebbero comunque i continui avvicendamenti di colori pastello rosa, pesca, celeste, malva, giallo sciapo ad obbligarci a pensare: eh sì, la nostra soap-opera è ambientata nell’America degli anni ’50. [+]

[+] lascia un commento a carlosantoni »
d'accordo?
andrea giostra domenica 27 marzo 2016
un salto nella nostalgia-emigrante dei nostri avi. Valutazione 4 stelle su cinque
64%
No
36%

Quello che ho visto questa sera - 19 marzo 2016 - non è solo un Film che prende in prestito il titolo di uno dei quartieri più popolari ed irlandesi di New York City. Quello che ho visto stasera è una Poesia cinematografica di altissimo livello, al femminile, che con uno straordinario salto nel passato trasmette allo spettatore e lo rende empaticamente partecipe delle fortissime emozioni che hanno vissuto i nostri avi quando nel dopoguerra hanno deciso di lasciare la loro terra europea per cercare fortuna e una vita migliore negli Stati Uniti d'America. [+]

[+] leggendo (di gabriella)
[+] lascia un commento a andrea giostra »
d'accordo?
alex2044 giovedì 17 marzo 2016
saoirse ronan : è nata una stella ? Valutazione 3 stelle su cinque
64%
No
36%

Quello che per molti è stato un dramma , l'emigrazione , viene descritto in questo film con molta delicatezza , tenerezza ma anche con uno scavo nei sentimenti umani molto profondo .  La protagonista , interpretata da una meravigliosa e bravissima Saoirse Ronan , emigra dall' Irlanda all' America alla ricerca di un futuro meno problematico . Lasciando non solo un presente pieno di povertà ma anche e soprattutto una società gretta e conservatrice . Tornerà per accudire la madre  , sarà tentata di restare ma l'incontro con una squallida megera di paese e le sue calunnie la porterà a scegliere di tornare in America da colui che che nel frattempo era diventato suo marito , guarda caso anche lui emigrato ma dall'Italia . [+]

[+] lascia un commento a alex2044 »
d'accordo?
jack90 lunedì 28 marzo 2016
brooklyn, ottimo film Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

“Brooklyn” è la vera storia di Eilis Lacey, una ragazza nata e cresciuta in Irlanda che non riesce a trovare lavoro in patria e che nel 1952 decide di migrare a New York.
Il film è diretto da John Crowley e interpretato da Saoirse Ronan, tratto da una sceneggiatura di Nick Hornby, basata sul romanzo omonimo di Colm Toibin.
“Brooklyn” è un film sul rapporto tra le proprie radici e l’”altrove”, quella terra lontana dove cerchiamo nuova speranza. È un film sul rapporto tra passato e futuro, tra ciò che eravamo e quello che scegliamo di essere.
È un’opera dal linguaggio semplice e forte, proprio come i sentimenti che animano l’esistenza della protagonista. [+]

[+] lascia un commento a jack90 »
d'accordo?
no_data martedì 5 aprile 2016
la nostra terra è l'amore... Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

1952. Eilis Lacey vive in un piccolo paese dell'Irlanda con la madre e la sorella. Ha difficoltà a trovare un lavoro appagante, e per questo decide di emigrare negli Stati Uniti, alla ricerca di un futuro migliore. Dopo un difficile periodo di adattamento, Eilis riesce a costruirsi una vita a Brooklyn e si innamora di Tony, un idraulico italiano. Ma per l'improvvisa e tragica scomparsa della sorella torna in Irlanda dalla madre. A quel punto Eilis dovrà decidere quale vita vuole per se stessa, se rimanere nella sua terra natia o tornare negli Stati Uniti.
"Brooklyn" è un'opera sentimentale, delicata e raffinata, dotata di una pregevole estetica. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
faskyr martedì 27 dicembre 2016
un film convincente Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Brooklyn  di John Crowley ci proietta subito nella New York degli anni '50 e ci regala un'atmosfera che rispecchia a pieno le dinamiche, le tendenze ed i costumi di quell'epoca. La Ronan riesce ad immedesimarsi egregiamente nel ruolo di protagonista riuscendo a trasmettere quella naturalezza ed ingenuità interpretativa che ben le si addice, ma che a tratti potrebbe risultarle limitante. La giovane irlandese, sia nella vita che sul set, riscopre con occhi illuminanti il "nuovo mondo" che le si pone davanti con un nuovo lavoro, un nuovo amore, una nuova vita senza però dimenticare i suoi trascorsi ma soprattutto la sua cara famiglia tra cui intercorre un rapporto epistolare. [+]

[+] lascia un commento a faskyr »
d'accordo?
gabriella giovedì 18 agosto 2016
terra promessa Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Ellis Lacey ( Saoirse Ronan) è una ragazza irlandese che vive a Enniscorthy con la madre e la sorella, in procinto di partire per l'America in quanto nel suo paese non ci sono sbocchi lavorativi. Prepara la sua valigia di cartone con dentro pochi e semplici vestiti e si appresta alla traversata con il cuore già colmo di nostalgia per quello che lascia, ha negli occhi azzurri il cielo d'Irlanda e un cappotto verde come la sua terra. Sbarcata a Brooklin trova alloggio nella pensione di miss Kheoe e partecipa alle cene insieme ad altre ragazze irlandesi, trova lavoro presso un grande negozio di abbigliamento, procuratole da padre Flood, che si occupa anche di iscriverla a un corso di contabilità per migliorare la sua posizione. [+]

[+] lascia un commento a gabriella »
d'accordo?
fabiofeli lunedì 28 marzo 2016
partire è un po' morire Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Irlanda anni ’50: bella ma poverissima. Nell’emporio di Enniscorthy, paesino a sud di Dublino, la fila per il pane e i dolci domenicali è lunga e la signora che cerca il bacon rimane delusa: si vendono solo pane e dolci nei giorni festivi ed Ellis (Saoirse Ronan), la giovane commessa, non può accontentarla. La ragazza è bella e solare; deve lasciare la madre con la sorella, che lavora come contabile, per emigrare negli Stati Uniti a cercare una chance di vita indipendente e dignitosa. Affronta i disagi del lungo viaggio in mare, con la nausea e il vomito, e la toilette in comune con la porta bloccata. E la fila per gli immigrati ad Ellis Island è motivo di ansia per Ellis, nonostante l’omonimia con il luogo: è molto più lunga di quella dell’emporio irlandese e solo perché la compagna di cabina della nave, una scafata signora americana, le insegna il giusto comportamento può essere accettata negli USA. [+]

[+] lascia un commento a fabiofeli »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Brooklyn | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | sergiofi
  2° | mauro lanari
  3° | carlosantoni
  4° | alex2044
  5° | andrea giostra
  6° | jack90
  7° | no_data
  8° | fabiofeli
  9° | faskyr
10° | gabriella
11° | enzo70
12° | irene
13° | valterchiappa
14° | filippo catani
15° | flyanto
16° | alex62
17° | zarar
18° | mauro lanari
Premio Oscar (3)
Golden Globes (1)
Critics Choice Award (5)
BAFTA (8)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità