A Napoli non piove mai

Film 2015 | Commedia +13 90 min.

Regia di Sergio Assisi. Un film Da vedere 2015 con Sergio Assisi, Ernesto Lama, Valentina Corti, Nunzia Schiano, Giuseppe Cantore. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2015, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 1 ottobre 2015 distribuito da Mediterranea. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,96 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi A Napoli non piove mai tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il film segna l'esordio alla regia dell'attore Sergio Assisi (anche autore della sceneggiatura oltre che protagonista). In Italia al Box Office A Napoli non piove mai ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 312 mila euro e 101 mila euro nel primo weekend.

A Napoli non piove mai è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,96/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,92
CONSIGLIATO SÌ
A Napoli non piove mai ha una bella energia narrativa, una gioiosa esuberanza visiva e una pulizia formale che è pulizia di intenti.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 23 settembre 2015
Recensione di Paola Casella
mercoledì 23 settembre 2015

Barnaba è un quasi quarantenne disoccupato che vive ancora con mamma e papà e va alla ricerca di un fantomatico bancomat erogatore di banconote anche a chi, come lui, ha un credito perennemente esaurito. Jacopo, ex compagno di scuola di Barnaba, è stato abbandonato in un cassonetto alla nascita e lasciato dalla fidanzata all'altare: ora alterna le sue giornate fra un lavoro ingrato all'anagrafe e innumerevoli maldestri tentativi di suicidio. Sonia è una neolaureata in arte e un'aspirante restauratrice che soffre della sindrome di Stendhal, e dunque sviene davanti alle opere che dovrebbe rimettere in sesto. Quando Sonia, dal Nord Italia, si trasferisce a Napoli con l'incarico di porre riparo a un San Sebastiano danneggiato presso una chiesa di quartiere le strade dei tre si incrociano, così come i loro destini. Il quarto personaggio è la città di Napoli, in bilico fra archetipo e stereotipo, popolata da un'umanità colorita che fa da controcanto alle vicende dei protagonisti.
Sergio Assisi, attore di cinema ma soprattutto di fiction televisive, esordisce con un lungometraggio da lui scritto, diretto e interpretato. Niente di più rischioso, per un esordiente, che fare tutto da solo, e andare contro al pregiudizio verso i volti della tv che tentano il triplo salto mortale al cinema. Ma Assisi ha il buon senso di circondarsi di ottimi professionisti a cominciare dagli attori, da Ernesto Lama - vera rivelazione del film - nei panni di Jacopo a Nunzia Schiano in quelli della perpetua della chiesa a Francesco Paolantoni nel ruolo di un pompiere convocato per sventare i tentativi di suicidio di Jacopo. Anche la scelta di Valentina Corti, volto familiare ai telespettatori, si rivela azzeccata, e va a nutrire uno degli aspetti vincenti del film: la leggerezza divertita che regala una grazia particolare ad una storia naif.
Assisi infonde nel suo esordio entusiasmo, allegria e una genuina passione per Napoli e per la scuola comica napoletana, denunciando apertamente il suo debito di gratitudine verso tutto il teatro partenopeo e il cabaret locale, da Massimo Troisi ad Alessandro Siani, con cui ha una certa somiglianza (ma maggiore eleganza e bonomia). La sua attenzione al dettaglio è evidente nelle scelte di montaggio (firmato da Daniele Cantalupo), nella cura della fotografia (di Claudio Marceddu) e dello schema cromatico, fino al commento sonoro, che include musiche originali e sonorità jazz ad opera di Louis Siciliano Aluei.
Ci sono ancora molte ingenuità nell'opera prima di Assisi, dalla voce fuori campo che annuncia solo storia di Barnaba e poi sparisce al ritmo narrativo che fatica a trovare il suo swing - ma poi lo trova, ed è questo che conta: o, come direbbe Barnaba, che "è tutto un fatto". A Napoli non piove mai ha una bella energia narrativa, una gioiosa esuberanza visiva e una pulizia formale che è pulizia di intenti. Assisi e i suoi personaggi si fanno voler bene perché agiscono "di cuore": non è poco, in quest'epoca di commedie di plastica.

Sei d'accordo con Paola Casella?
A NAPOLI NON PIOVE MAI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 1 dicembre 2016
Portiere Volante

Come ci ricorda il buon Barnaba, i sognatori sono un esempio per chi non sogna più e complessivamente tutto il film ruota intorno all'assunto che abbiamo sempre un'altra occasione per ricominciare. Questo accade ai protagonisti ,che reduci da esperienze non molto positive, si sosterranno reciprocamente per risollevare le proprie sorti.

mercoledì 30 settembre 2015
Katniss_10

Visto in anteprima a Napoli, il film mi è piaciuto molto perchè va in scena una commedia fresca, leggera, a tratti delicata e con attori degni di questo nome. Protagonista d’eccezione è Napoli, la sua indiscussa e controversa bellezza che incuriosisce e attrae anche chi vorrebbe esserle indifferente. Il pregio più grande di questa narrazione è forse che per una volta si mette da parte la Napoli della [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 ottobre 2015
archipic

Molto garbata e godibile questa commedia di esordio di Sergio Assisi; il film pur non possedendo forti elementi di comicità, possiede un continuo spirito rilassato e spiritoso che lo rende di visione assai piacevole. Gli elementi di forza sono condensati nella recitazione, sempre molto sobria, mai eccessiva e che non cade nei facili eccessi becero-volgari a cui certi tipi di commedia ci hanno, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 31 agosto 2016
Totoditoro

Brutta copia traslata nel 2016 di "così parlò bellavista ". Quello un capolavoro. Questo non ha un decimo della sua freschezza, originalità ed ironia.

venerdì 25 novembre 2016
Andrea Di Franco

Film scontato, prima opera e si vede benissimo . Interpretazione degli attori svogliata data la pochezza della sceneggiatura. Lontano anni luce dal genere napoletano ritrovato come TROPPO NAPOLETANO e SONG 'E NAPULE. Unici pregi: la mancanza di turpiloquio e il dare lavoro nuovamente alle maestranze del cinema napoletano .

lunedì 15 agosto 2016
Portiere Volante

Personaggi tutto sommato simpatici ed un'atmosfera che si avvicina allo spirito buono dei napoletani. Ovvero cordialità, senso profondo di amicizia ed una certa naturalezza nel sostenere il prossimo. Oltre questo non si riesce ad andare,c'è troppa confusione e tanti buoni propositi andati a male. La ragazza che sviene ogni cinque minuti ad un certo punto diventa irritante,giusto [...] Vai alla recensione »

sabato 12 marzo 2016
skoko6

Un film davvero orrendo! Trama vuota, battute per niente esilaranti, ho faticato a vederlo fino alla fine. Credo che l'intento del regista fosse un omaggio a Così parlò Bellavista ma siamo lontani anni luce! Unica cosa degna di nota: il cameo di Benedetto Casillo! 

venerdì 6 novembre 2015
Gianp65

un film inguardabile . una trama ridicola ,sconclusionato, battute sciocche e prive di senso, dialoghi mediocri, anzi patetici. Ma nessuno ha mai messo un freno al narcisismo sfrenato di Assisi ? Non solo e' un attore mediocre e senza i tempi comici, ma si atteggia addirittura a regista ...! Poi ci lamentiamo che il cinema italiano e' in crisi. Mi sono sentito preso in giro.

giovedì 10 agosto 2017
Vepra81

Io ho visto in tv questo film. Trama scontata. Lei al nord e lui al sud. Già visto mille volte. L'audio poi era terribile. Capisco la presa diretta, capisco tante cose ma se un film non si capisce bene cosa dicono non lo puoi capire fino in fondo. Qualcuno dirà: ma è la tua tv? No altri film Italiani hanno lo stesso problema. Non tutti direi. Mi sono annoiato putroppo.

lunedì 12 ottobre 2015
Imma87

Film leggero, molto divertente e non scontato.  E' un buono esordio dell'attore Sergio Assisi

sabato 10 ottobre 2015
Chiaretta92

Vorrei sapere se è previsto l'arrivo del film anche nelle sale di Avellino e provincia avendo notato che però c'è già in tutte le altre città della Campania. Qual è il motivo? grazie

lunedì 14 marzo 2016
Giulia70

Un film molto carino, dopo un primo impatto difficile, si lascia vedere con un sorriso e trasmette molta dolcezza. Un film, non per tutti, perché manca di molte cose e si notano delle lacune produttive ma a chi sa vedere oltre queste, regala,in alcuni momenti, poesia vera. Auguro al regista di poter far altri lavori, con i mezzi giusti a disposizione.

domenica 11 ottobre 2015
pier delmonte

ti diro'.... non volevo vederlo, poi strada facendo ci ho preso gusto, si respira la solita Napoli e quindi niente di nuovo sotto il Vesuvio ma checcivoletefa'.... la storia ti mette allegria  e i personaggi sono fotografati con la giusta luce... speriamo solo che 'sto Assisi non si guasti strada facendo con il piu' noto e compaesano Siani

Frasi
"A Napoli qualcuno che ti copre con il suo ombrello lo trovi sempre"
Barnaba (Sergio Assisi)
dal film A Napoli non piove mai - a cura di Elena
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Allegra e moderatamente spiritosa commediola, scritta, diretta e anche interpretata dall'esordiente regista Sergio Assisi, che gioca saggiamente in casa. A Napoli la neolaureata nordista Sonia, chiamata a restaurare un San Sebastiano, incrocia lo sfaticato trentottenne Barnaba, alla ricerca di un bancomat miracoloso, e il suo depresso amico Jacopo, impiegato all'anagrafe.

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati