Kristy

Film 2014 | Horror, +13 86 min.

Titolo originaleKristy
Anno2014
GenereHorror,
ProduzioneUSA
Durata86 minuti
Regia diOliver Blackburn
AttoriHaley Bennett, Ashley Greene, Lucas Till, Chris Coy, Mike Seal, Lucius Falick Erica Ash, James Ransone, Mathew St Patrick, Al Vicente.
Uscitagiovedì 30 luglio 2015
DistribuzioneThe Space Movies
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,14 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Oliver Blackburn. Un film con Haley Bennett, Ashley Greene, Lucas Till, Chris Coy, Mike Seal, Lucius Falick. Cast completo Titolo originale: Kristy. Genere Horror, - USA, 2014, durata 86 minuti. Uscita cinema giovedì 30 luglio 2015 distribuito da The Space Movies. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,14 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Kristy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Quando una gang violenta la prende di mira, Justine dovrà affrontare le sue paure più recondite e combattere per la sopravvivenza. In Italia al Box Office Kristy ha incassato 157 mila euro .

Kristy è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,14/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,75
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Una classica vicenda da "ragazza in pericolo" giocata con un buon senso della suspense, pur senza esplorare percorsi particolarmente nuovi nel campo.
Recensione di Rudy Salvagnini
Recensione di Rudy Salvagnini

Birch College. Aaron e Justine, fidanzati, vivono la loro storia d'amore nel campus. Aaron però se ne va per le vacanze del Giorno del Ringraziamento. Lei non può permettersi il costo del viaggio per tornare a casa (lava i piatti per mantenersi agli studi) e gli chiede di restare, ma lui non può: la sua famiglia ci tiene. Justine rimane con Nicole, la sua compagna di camera. Ma anche lei, a sorpresa, se ne deve andare: il papà la porta in vacanza ad Aspen. Justine resta così l'unica studentessa nel campus, con solo il personale di guardia a farle, per modo di dire, compagnia. Nel frattempo, alcune ragazze sono scomparse nella zona e l'FBI le cerca invano. Di sera, Justine esce a fare un giro con l'auto che le ha lasciato Nicole. Va in un drugstore a prendere qualcosa e fa uno strano incontro con un'inquietante ragazza piena di piercing che la chiama Kristy. Justine torna al college un po' turbata, ma Wayne, una delle guardie, la rassicura. Justine ne parla anche con Aaron, al telefono. Tutto sembra rientrare nella normalità, ma in realtà le cose ben presto si complicano: la ragazza strana l'ha seguita al college e non è sola. Justine si trova a combattere per la vita contro un nemico insidioso e feroce.
Olly Blackburn si era fatto in qualche modo notare con Donkey Punch e qui affronta una classica vicenda da "ragazza in pericolo". Il senso di isolamento della protagonista - dettato dalla povertà, non cercato e quindi un po' mesto - è ben reso attraverso l'iterazione dei gesti e la desolazione degli spazi insolitamente vuoti. L'incontro notturno con la ragazza al negozio riesce a inserire una nota inquietante e minacciosa che carica di tensione la vicenda. La lotta per la sopravvivenza che ne consegue è giocata con un buon senso della suspense, pur senza esplorare percorsi particolarmente nuovi nel campo e lasciando spazio a qualche ripetizione. In casi del genere, il meccanismo funziona soprattutto se la vittima designata è un personaggio per il quale lo spettatore può parteggiare e se l'attrice che la interpreta ha la capacità di coinvolgere. Entrambi gli elementi ci sono: Justine è dipinta come una ragazza decisa, che sa badare a se stessa, abituata a dover lottare nella vita e Haley Bennett - ottima attrice - la interpreta con sensibilità, offrendone un'immagine vulnerabile e al tempo stesso volitiva, che desta simpatia e partecipazione. Certo, se il suo personaggio si comporta in modo credibile e dinamico, altrettanto non si può dire per il personale del campus che in linea di massima ha l'atteggiamento tipico della carne da macello degli slasher dei bei tempi andati, facendo sempre la cosa sbagliata. E questo non è un bene, dal punto di vista dell'efficacia narrativa.
Gli assalitori sono tratteggiati come un'oscura, quasi onnipotente minaccia, connotata da caratteristiche da setta tecnologica dedita agli omicidi rituali: Kristy è un nome simbolico che sta a indicare un bersaglio femminile, dotato, bravo, simbolo del Bene, simbolo di Cristo. E per questo, si presume, da eliminare perpetuando l'impresa con video da far circolare in ambienti selezionati. L'uso di maschere e la ricerca della violenza fine a se stesso richiama, assieme all'ambientazione notturna e alla solitudine delle vittime, le atmosfere di film come La notte del giudizio, ma restando su parametri più convenzionali. Proprio il momento in cui Justine toglie la maschera a uno degli assalitori è uno dei più rivelatori e riusciti del film. Tra i produttori esecutivi lo specialista di horror Scott Derrickson (Sinister).

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
KRISTY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,10 €6,10
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 23 novembre 2015
zero99

A me non è dispiaciuto questo film. E' vero che sa di già visto, ma ormai nel genere horror sono sempre le stesse cose che si raccontano, ed è normale che sia così. Della gente che si lamenta ogni volta che esce un film horror gli consiglio di cambiare genere perchè si vede che non fa per voi. Anche nelle commedie si ripetono quasi sempre le stesse situazioni [...] Vai alla recensione »

martedì 17 novembre 2015
Alvise

Non è un capolavoro; non è originale; non vi farà gridare eureka! Va detto che i produttori (e il budget) non fanno nierte per creare trame, personaggi, locations inarrivabili e ingestibili, attenendosi fedelmente alla ricetta del buon vecchio "popcorn thriller" made in USA. Molto onestamente prendono il tanto attuale tema del Deep Web, impersonificato da un gruppo [...] Vai alla recensione »

martedì 6 dicembre 2016
max scia

cosi viene marchiata e poi perseguitata dalla leader di una setta satanica e dai suoi seguaci una studentessa lavoratrice, che sceglie di rimanere sola nel campus universitario per il giorno del ringraziamento, non potendo pagare il costoso biglietto aereo per tornare a casa.- kristy è infatti il nome con cui la setta marchia le brave ragazze, dedite al bene, e quindi simbolo di cristo.

sabato 8 agosto 2015
Raffaela

Parodia di tanti film, visti e stravisti ma effettivamente una brutta copia di Seven, Saw, Non aprite quella porta,etc. Non c'è trama, il film è lento. Scontato, non entusiasmante e privo di contenuto. Non si capisce perché la protagonista viene perseguitata, gli altri vengono uccisi immediatamente mentre lei non vuole veramente salvarsi, rimanendo dentro il Campus.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Non se ne può più di questi horror penosamente identici. Tutti gli studenti sono tornati a casa nel Giorno del Ringraziamento. Così Justine è rimasta sola nel campus universitario. Dove, sorpresa, salta la luce. E la ragazza per più di un'ora cerca di sfuggire a un manipolo di assassini incapucciati. Eppure, per evitare film così scemi, basterebbe reclutare un elettricista.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Il cinema orrorifico comprende un repertorio cui si aggiunge ora il college, dove la graziosa studentessa Justine rimane da sola a passare la festa del Ringraziamento. Brutta festa: il campus è frequentato da una banda di giovani satanisti, capeggiati da una ragazzina in cappuccio e piercing, che amano massacrare le fanciulle timorate soprannominandole tutte Kristy.

Francesco Alò
Il Messaggero

Da simpatica vampira a cattivissima cultista martoriata dal piercing con gli occhi nocciola nascosti da sgraziati occhialoni da sole arancioni. Kristy sarà un vero e proprio shock per i tanti fan italiani di Ashley Greene, la succhiasangue perbene di Twilight sorella adottiva del tenebroso vampiro Edward Cullen. Nell'adrenalinico thriller diretto da Oliver Blackburn (suo il disturbante Donkey Punch [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Nel carbonifero nord della Cina un ex detective torna su un caso che lo aveva appassionato anni prima, ma un congedo a causa di una ferita da fuoco lo aveva bloccato nelle indagini. La pista lo porta a conoscere una donna, vedova di un operaio seviziato in una miniera di carbone: la relazione che imbastisce con lei diventa l'inizio di una spirale infernale, con scoperte sorprendenti per l'investigatore [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
mercoledì 15 luglio 2015
 

Online su MYmovies.it il trailer italiano del film Kristy, horror con Haley Bennett e Ashley Greene in uscita nelle sale il prossimo 30 luglio. A distribuirlo saranno The Space Movies e Leone Group. LA SINOSSI La storia è quella di Justine, giovane [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati