The Impossible

Acquista su Ibs.it   Dvd The Impossible   Blu-Ray The Impossible  
   
   
   
venerdì 18 gennaio 2019
concordo
0%
No
0%

Concordo

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
domenica 25 novembre 2018
capolavoro Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Forse il migliore disaster movie drammatico... Mi piace

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
samanta sabato 17 giugno 2017
la vita è speranza Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Ho visto alcuni mesi fa The Impossible alla televisione e di nuovo in tv pochi giorni fa e lo considero un bel film. Innazitutto parte da una storia vera: nella realtà una famiglia spagnola (genitori e figli) che vivono in Giappone e decidono di passare le vacanze natalizie in un resort della Thailandia, vengono investiti il 26 dicembre 2004 dallo Tsunami violento che colpì quei luoghi ed altri dell'Asia (Sumatra, Ceylon) causando migliaia di vittime. Nel film per esigenze di cast e commerciali  la famiglia diventa britannica anche se mantiene i nomi (non il cognome evidentemente) della famiglia spagnola   La famiglia Bennet (padre e madre e tre figli maschi) colpita mentre erano nella spiaggia e nella piscina del resort  viene investita da un'onda gigantesca e si disperde tra i flutti. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
gustibus giovedì 1 giugno 2017
la differenza di un attrice straordinaria Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Di per sè il film risulta discreto,ma la differenza che rende il racconto molto bello puo'farla benissimo la superlativa in recitazione di un immensa Naomi Watts...straordinaria!eccelsa!bravissima!..Baiona il regista fa il suo dovere..ma qui l'attrice supera il director di questo film.E'una storia vera di una famiglia arrivata da poco in Thailandia quando arriva uno dei piu'disastrosi tsunami della storia recente che provoco'piu'di mezzo milione di morti.L'emozione del film e'sulla sopravvivenza di una mamma col figlio sperando di trovare l'altro figlio e il marito...tutto senza annoiare e lasciando una tensione non esagerata ma molto umana fino alla fine della storia. [+]

[+] lascia un commento a gustibus »
d'accordo?
cianto domenica 10 gennaio 2016
bene l'inizio, la fine fa cascare... tutto Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

Come già detto da altri, l'inizio è interessante grazie alla bella ricostruzione dello tsunami. Le prime scene del film appaiono quanto meno verosimili. Poi cominciano le assolute incongruenze che, quando diventano numerose, in genere non lasciano presagire nulla di buono: c'è un ragazzetto di una decina d'anni che si muove con la maturità, la forza fisica e la disinvoltura di un sedicenne, un padre che abbandona letteralmente due bambini di 5 anni per andare a cercare la moglie e l'altro figlio di notte in mezzo alla campagna dopo lo tsunami; si sorvola su un sacco di cose non scontate: come si fa a circolare normalmente in auto sulle strade a poche ore dallo tsunami? come è possibile che quei bambini restino giorni e giorni senza mangiare, senza bere, senza un posto dove dormire e non si lamentino mai? un reincontro frutto delle circostanze fortunate tipiche dei film, e, dulcis in fundo, una partenza della famiglia riunita con un jet privato (occupato solo da loro, mandato dall'assicurazione, quando in genere le assicurazioni non comprono mai i danni causati da catstrofi naturali!!!), pochi giorni dopo lo tsunami, quando il paese è nel caos, gli ospedali al collasso, l'aeroporto con mezza pista occupata da cadaveri. [+]

[+] lascia un commento a cianto »
d'accordo?
evildead giovedì 26 novembre 2015
impossibile...non annoiarsi Valutazione 2 stelle su cinque
40%
No
60%

Che non si fosse di fronte ad un blockbuster "stile Emmerich" lo si capisce dal fatto che lo tsunami arriva dopo solo un quarto d'ora ed in pochi istanti si risolve ,non dando assolutamente il senso del cataclisma (in pratica sembra colpito solo il villaggio-vacanze!); niente disaster-movie come ce lo si aspetta,dunque,ma una lagnona inutile con happy end finale e famiglia scontatamente riunita (ricordiamo che le vittime furono migliaia). Il fatto poi  che sia una storia vera non sposta una virgola;era meglio una storia inventata ma piu' emozionante e non  un  banale docu-fiction.Dopo 20 minuti ho usato il fast-forward ed era noioso ugualmente!
Uno schiaffo alla vera tragedia!

[+] lascia un commento a evildead »
d'accordo?
luigi chierico lunedì 16 novembre 2015
e’ possibile Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

Thailandia 26 dicembre 2004,in tutte le case,nei locali e per le strade di tutte le città e i paesi del mondo la gente è riunita,in qualche modo, a festeggiare il dopo Natale; molti in allegria guardano gli spettacoli televisivi divertenti e di intrattenimento e nessuno più ricorda quel che vide all’ora di pranzo il giorno 11 settembre del 2002.All’improvviso, come allora, le trasmissioni si interrompono e sugli schermi appaiono immagini altrettanto agghiaccianti. Non è l’uomo con la sua malvagità ad abbattere le Torre Gemelle ed attentare alla vita civile dell’uomo, ma la Natura a portare il disastro,lo sfacelo e la morte. Ai 3.000 di allora se ne aggiungono ora circa 300.000! un rapporto di uno a cento,impossibile? No è la verità di una storia reale accaduta e riportata sullo schermo con tanto coraggio dal bravissimo regista Antonio Bajona. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
gioia21 domenica 9 agosto 2015
stupendo ed emozionante Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Non meno di 5 stelle per un film che mi ha tenuta incollata allo schermo dall'inizio alla fine. Mai banale, i sentimenti trasudano in ogni inquadratura, si scavano un varco tra le macerie. 
Un film come pochi altri, capace di mettere in evidenza i valori della famiglia, dei legami, della sopravvivenza e della solidarietà senza mai annoiare o diventare smielato. Da oscar. 

[+] lascia un commento a gioia21 »
d'accordo?
jacopo b98 venerdì 29 maggio 2015
un film di sentimenti emozionante e riuscito Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il 26 dicembre 2004 un colossale tsunami colpisce la Thailandia. Una famiglia è divisa dalla forza dirompente del mare: la madre (Watts) resta con il figlio maggiore (Holland), il padre (McGregor) con gli altri due (Joslin e Pendergast). Ma alla fine tutti sopravvivono e cercheranno di ricomporre la famiglia e soprattutto di lasciarsi alle spalle la più terrificante delle esperienze. Su sceneggiatura di Sergio G. Sanchez, Bayona, disponendo di un budget di 45 milioni di dollari, ha potuto portare sullo schermo la più grande catastrofe naturale degli ultimi anni. Chiaramente però l’incanto visivo di alcune sequenze non basta per fare un film e perciò il regista e il suo sceneggiatore hanno deciso di raccontare la storia vera della famiglia Bennett. [+]

[+] lascia un commento a jacopo b98 »
d'accordo?
ibba1 lunedì 8 settembre 2014
ottimo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

ottimo. 4 stelle

[+] lascia un commento a ibba1 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
The Impossible | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)
European Film Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 31 gennaio 2013
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità