Qualunquemente

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Qualunquemente   Dvd Qualunquemente   Blu-Ray Qualunquemente  
   
   
   

Infattamente mi chiedono che farò per i bisognosi! Valutazione 3 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 63985 | altri commenti e recensioni di Great Steven
mercoledì 12 agosto 2015

QUALUNQUEMENTE (IT, 2010) diretto da GIULIO MANFREDONIA. Interpretato da ANTONIO ALBANESE, SERGIO RUBINI, LORENZA INDOVINA, NICOLA RIGNANESE, DAVIDE GIORDANO, MARIO CORDOVA, LUIGI MARIA BURRUANO, SALVATORE CANTALUPO
Uno spettro si aggira per la Calabria: è lo spettro della giustizia. La località marittima a nome  Marina di Sopra è in attesa delle elezioni comunali, ma il candidato sindaco Giovanni De Santis promette, con estremo malumore della fazione criminale del paese, un rinnovamento a base strettamente e unicamente legale. Fortuna vuole (per i simpatici malfattori, chiaramente) che rientra nella terra natale, dopo quattro anni di latitanza, il politico Cetto La Qualunque, da sempre idolo delle folle e di quello schieramento che aborrisce la legge e, come il suo insostituibile fomentatore, fa ogni cosa per arginarla e far trionfare il crimine. Viene dunque proposto a Cetto di candidarsi come sindaco, e lui, dopo alcune riflessioni, accetta: ovvio che i punti fondamentali del suo programma saranno il cemento armato e il sesso (rappresentato dal "pilu", che dà anche il nome al partito da lui guidato). Per battere il malaugurato De Santis è pero necessario l’aiuto di un esperto in scienze politiche, e questo appoggio viene trovato nella figura eccentrica ma pur sempre austera di Gerry Salerno, politologo amante della meditazione orientale che dà a Cetto i consigli necessari per guadagnare il più ampio consenso elettorale e conquistare un maggior numero di voti nei sondaggi. Quando arriva il fatidico election day, la dea bendata regala i suoi favori al Partito du Pilu: a forza di loschi maneggi, intimidazioni al concorrente avversario e giochi che più sporchi non si potrebbe, Cetto diventa finalmente il primo cittadino di Marina di Sopra. È una vittoria senza precedenti: il politico calabrese infidamente corrotto festeggia con i suoi sostenitori e promette la costruzione di un ponte, naturalmente tutto di cemento armato. Qualche critico sostiene che il cinema, per Albanese, rappresenti soltanto una scusa per veicolare e modellare i personaggi che lo hanno reso celebre sui palcoscenici teatrali, e non costituiscano pertanto un’autentica messa alla prova che, cinematograficamente parlando, dovrebbe arricchire un consueto bagaglio recitativo. Ma son giudizi che cadono in errore: l’attore di Olginate (che comunque è perfettamente a suo agio nelle parlate tipiche dell’Italia meridionale, malgrado le origini lombarde) migliora in questo caso uno dei suoi caratteri più azzeccati interpretandolo nel contesto di una storia che sa divertire magari insozzandosi di antipatie per un bizzarro e antieroico protagonista, ma evitando il gusto della scurrilità più oscena e abbracciando piuttosto un discorso che vede al proprio fulcro una comicità gestuale e verbale che stupisce per la varietà e l’ampiezza inesauribili di un repertorio mai troppo sfruttato. Ad affiancare Albanese emergono: un S. Rubini che si fa passare per milanese pur non riuscendo sempre a nascondere l’inflessione barese, che pretende una puntualità spaccata al secondo e che snocciola suggerimenti politici pretendendo un’esecuzione millimetrica; una L. Indovina isterica, passionalmente gelosa e iperattiva nella parte di Carmen, la moglie tradita di Cetto; un L. M. Burruano che interpreta con la sua abituale mistura di humour nero e caricatura imbestialita uno fra i più influenti ammiratori di La Qualunque; e anche un S. Cantalupo (comparso due anni prima in Gomorra di Matteo Garrone) funzionale nel ruolo del timoroso e impacciato esponente dell’ala integerrima del paese, costantemente preda del rigore moralistico e mira dei motteggi più feroci. È comunque un comico in chiave satirica e, volendo, pure un po’ licenziosa che merita almeno un applauso per la sacrosanta lucidità, a tratti anche dissacrante, con cui mette a nudo un sistema tutt’altro che semplicemente regionale, il quale ha molti conti in sospeso e parecchi debiti col senso più genuino e autoreferenziale di una giustizia estesa su scala nazionale. Prodotto da Domenico Procacci. Distribuiscono Medusa e 01. Stroncato da una larga fetta della critica nostrana, ma premiato da un successo al box office ben più che discreto.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Qualunquemente | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi

Pubblico (per gradimento)
  1° | paolocarburi
  2° | nacaski
  3° | k. s. stanislavskij
  4° | jkerr73
  5° | marialucia
  6° | alexlaby
  7° | cronix1981
  8° | g. romagna
  9° | mattia pascal
10° | frank slade
11° | marbus
12° | madeo87
13° | everlong
14° | misterix
15° | brian77
16° | renato volpone
17° | donpedrito
18° | leooooo
19° | olgadik
20° | fe_che
21° | il poeta marylory
22° | sawclaudio
23° | giu/da(g)
24° | tommaso battimiello
25° | ignazio vendola
26° | pecora rossa
27° | gianluca78
28° | dano25
29° | andrea1967
30° | andre89lost
31° | billo
32° | chiarialessandro
33° | giofredo'
34° | hollyver07
35° | iuriv
36° | aristoteles
37° | chetelodicoafare
38° | great steven
39° | movieman
40° | andaland
41° | marce84
42° | geppi
43° | omero sala
44° | franco cesario
45° | andyflash77
46° | gorod
47° | pakyjoker
48° | torres
49° | marezia
50° | vittorio
51° | taxidriver
52° | barbara simoncini
53° | benmovie
54° | natural
55° | vervain
56° | vale72
57° | vipera nera
58° | jayan
59° | enzo70
Rassegna stampa
Piera Detassis
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (7)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità