Aspettando il Messia

Film 2000 | Commedia 98 min.

Regia di Daniel Burman. Un film con Daniel Hendler, Stefania Sandrelli, Chiara Caselli, Enrique Piñeyro, Héctor Alterio. Cast completo Titolo originale: Esperando al Mesías. Genere Commedia - Italia, Spagna, Argentina, 2000, durata 98 minuti. - MYmonetro 3,00 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Aspettando il Messia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 18 dicembre 2014

Il film è stato scritto dall'argentino Daniel Burman: la sua sceneggiatura è stata premiata al Sundance Film Festival.

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Primo capitolo di un'ideale trilogia, il film si regge sull'entusiasmo del racconto vivo e quasi in presa diretta su ciò che accade.
Recensione di Marco Chiani
Recensione di Marco Chiani

Le conseguenze del crollo delle banche asiatiche si fanno sentire in tutto il mondo, Argentina compresa. Durante il periodo di Natale, Ariel, giovane ebreo di Buenos Aires, trova lavoro in un ufficio che fa post-produzione video, mentre Santamaria, un impiegato di banca, perde il suo impiego, l'appartamento, ogni cosa. Le loro vite entreranno in contatto in un momento di forte cambiamento per entrambi: Ariel cercherà inizierà una relazione con una collega, legata sentimentalmente ad un'altra donna, così come Santamaria tenterà di avvicinarsi ad una gentile signora che lavora come custode nei bagni di una stazione.
Il senso di attesa espresso dal titolo ha più sfaccettature: si lega, evidentemente, al nocciolo della fede ebraica, sfondo forte della storia, senza tralasciare quell'accezione ironica che, ancora di più, sottolinea un presente in cui si può soltanto sperare in una svolta positiva; in ultimo, è riferibile alla sequenza, tra le più belle del film, d'un ritrovamento fortuito e quasi miracoloso. Primo capitolo di un'ideale trilogia, Aspettando il messia si regge sull'entusiasmo del racconto vivo e quasi in presa diretta su ciò che accade: tra lo sguardo dietro alla macchina da presa di Daniel Burman e il corpo dell'attore Daniel Hendler, in effetti, non si registrano distanze, a conferma di quanto le esperienze di Ariel siano comuni all'età e al preciso spaccato sociale mostrato. Come nei successivi L'abbraccio perduto e Derecho de Familia, Ariel, personaggio che ritorna, sempre uguale eppure diverso, serve al regista per riflettere sulla propria identità, scissa tra omologazione e indipendenza, attaccamento alla cultura di origine e voglia di evasione. Da una parte, il richiamo delle tradizioni, il Bar mitzvah e il Chanukkah, il ristorante kosher gestito dal padre, la rassicurante fidanzata Estela, dall'altra, il mondo esterno, una vita differente, il legame amoroso con una giovane che è persino legata ad un'altra ragazza. Oltre alle battute sul "tema del prepuzio", alle sequenze di facile ironia e alla spigliatezza un po' ruffiana, il film mostra un'abilità non comune nel trattare i momenti ad alta gradazione emotiva, specialmente nell'avvicinamento tra Santamaria e Elsa.
Se il tema principale è quello della ricerca di identità metaforiche quanto reali, lo stesso Santamaria fruga tra i cassonetti per recuperare documenti smarriti che poi restituisce ai legittimi proprietari, il film ha una sua definita personalità, miscela di sincerità e umorismo ebraico, di sfondi etnici e schegge dolorose, di intimità famigliare e critica verso un sistema economico agghiacciante. Due ottime attrici italiane, Stefania Sandrelli e Chiara Caselli, arricchiscono un cast in cui spicca il padre interpretato da Héctor Alterio.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Situata sotto Natale, nel periodo del crollo delle banche asiatiche, all'interno di una comunità ebraica e piccoloborghese di Buenos Aires, la vicenda segue 4 personaggi e i loro intrecci sentimentali. Da una sceneggiatura dell'argentino D. Burman premiata al Sundance Film Festival, è una commedia che, su un pittoresco sfondo etnico-religioso, miscela bozzettismo, folclore porteño , umorismo facile, vittimismo sudamericano, stereotipi di protesta anticapitalistica, attriti e complicazioni della vita metropolitana. Spicca tra gli interpreti E. Pineyro. Premiato a Biarritz, Valladolid e L'Havana. Successo di pubblico in Argentina, reso "invisibile" dalla censura del mercato in Italia. Montaggio: Jacopo Quadri. Prodotto da Amedeo Pagani.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

ASPETTANDO IL MESSIA disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€14,99
€14,99
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati