Delitto perfetto

Un film di Andrew Davis. Con Michael Douglas, Viggo Mortensen, Gwyneth Paltrow, David Suchet, Sarita Choudhury.
continua»
Titolo originale A perfect murder. Thriller, durata 107 min. - USA 1998. - Warner Bros Italia uscita venerdý 9 ottobre 1998. MYMONETRO Delitto perfetto * * - - - valutazione media: 2,33 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Quelle chiavi di casa ... Valutazione 2 stelle su cinque

di samanta


Feedback: 71603 | altri commenti e recensioni di samanta
lunedý 3 aprile 2023

Il film è un remake dell'omonimo film di Hitchcock del 1954 è uscito nel 1998 con la regia di Andrew Davis regista mediocre altelenante tra thriller e film d'azione più che dignitosi (Il fuggitivo, Reazione a catena) e altri in cui "sbrocca" apertamente (Trappola in altomare, Il gemello scomodo).  Dato che è un remake esprimo un giudizio per il film in sè e poi in confronto all'originale.
Il soggetto è tratto da una piéce di Frederik Knott da lui tradotta nella sceneggiatura del 1954: la trama è semplice un ricco finanziere Steven Taylor (Michael Douglas 54 anni)) è sull'orlo del fallimento e scopre che la moglie Emily (Gwynneth Paltrow 28 anni) ricchissima, proveniente da una famiglia influente e che fa l'interprete all'ONU, lo tradisce con David (Viggo Mortensen) un pittore sbandato che vive in una fabbrica abbandonata vigoroso sessualmente per cui ha perso la testa. Steven scopre che David è un truffatore andato in galera per avere truffato sentimentalmente 2 donne, ha dato false generalità perché è fuggito per un altro caso di truffa, Steven decide di affidare a lui il compito di killer di sua moglie per ricevere la ricca eredità e mettere a posto i suoi conti. David accetta per un compenso di 500.000 $ di cui 100.000 in acconto, però subappalta l'omicidio a un suo amico criminale (!). Il killer però fallisce e viene ucciso da Emily, il marito che aveva ideato il marchingegno di sottrarre la chiave di casa della moglie per nasconderlo in un tubo sul pianerottolo, accorso in casa chiamato dalla moglie sotto choc, sottrae una chiave credendola della moglie dal cadavere, in realtà il killer  aperta la porta aveva rimesso la chiave al posto in cui l'aveva trovata. David viene contattato da Steven che ricattato lo uccide, nel frattempo la moglie interrogata dal detective Mohamed Karaman che dubita del marito, fa le sue indagini e scopre la verità sulla chiave, il marito le racconta un pò di storie, Emily alll'inizio ci crede ma poi scopre la verità dopo che haricevuto da David la registrazione del colloquio con Steven che cerca di ucciderla, ma lei lo uccide.
Il film nella prima parte si sostiene sufficientemente, ma nella seconda parte la sceneggiatura si sbricciola e diventa inverosimile: l'uccisione del killer ci può stare, ma pure quella del marito! Inoltre ci sono troppe incongruenze: non si comprende perché Steven non porti via la chiave di casa da dove l'aveva nascosta aveva il tempo per farla sparire; il racconto di Steven ad Emily che ha scoperto il marchingegno della chiave è senza né coda, eppure lei ci crede; il personaggio di Emily non è ben definito ha 28 anni si comporta come una ragazzina di 14 innamorata di un troglodita ma poi diventa una fredda ed improbabile detective; l'ispettore che sta sempre zitto che però ha capito subito la colpevolezza del marito, perché questi durante il tentativo di omicidio aveva   telefonato all'ufficio era un alibi troppo perfetto, l'ispettore trascura che stava giocando con 5 amici a poker: più alibi di così!
Il regista ha dimenticato quanto raccomandava "Hitch" nell'intervista a Truffaut se il testo ha origine teatrale occorre mantenere l'unità di azione fondamentale per mantenere la suspence (si pensi a: La parola ai giurati, Ore disperate) come lui aveva fatto con Delitto perfetto, mentre molti registi come Davis tendono a romperla con continui esterni. Michael Douglas recita appena discretamente ma spesso appare fisso immobile meglio Ray Milland, la Paltrow recita la sua parte mediocramente un abisso da Grace Kelly che da donna affascinante e sensuale diventa una donna confusa ed annichilita, Viggo Mortensen fa la parte dell'amante rozzo con sufficienza: ma perché deve inviare la registrazione del colloquio con il marito a Emily quando ha ottenuto quello che voleva e cioè 500.000 $?

[+] lascia un commento a samanta »
Sei d'accordo con la recensione di samanta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di samanta:

Vedi tutti i commenti di samanta »
Delitto perfetto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | kevin costner
  2░ | samanta
  3░ | ricky
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 9 ottobre 1998
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità