The Dress

Film 1996 | Commedia 103 min.

Regia di Alex Van Warmerdam. Un film con Henri Garcin, Khaldoun Elmecky, Frans Vorstman, Ingeborg Elzevier, Margo Dames. Cast completo Titolo originale: De Jurk. Genere Commedia - Paesi Bassi, 1996, durata 103 minuti. - MYmonetro 3,13 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Dress tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un abito estivo dai colori vivaci passa di donna in donna per quattro volte, e a ciascuna porta male come agli uomini che ne restano colpiti. Il film è stato premiato al Festival di Venezia, ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai Nederlands,

Consigliato sì!
3,13/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,25
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Dall'Olanda con dolore, una "commedia" inquietante.

Un bel vestito estivo a fiori spinto dal vento finisce nel giardino di un'anziana signora e poi sul corpo di una giovane e bella fidanzata di un pittore, di un controllore delle ferrovie, di un autista di autobus. Di una fanciulla di nome Chantal ed anche della barbona Marie. Nel bene e nel male l'abito cambierà la vita di un gruppo di persone. Originale ed ironico film sull'esistenza, non privo di una comicità surreale alla Tati e alla Keaton.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Un abito estivo dai colori vivaci passa di donna in donna per quattro volte, e a ciascuna porta male come agli uomini che ne restano colpiti. O è soltanto un caso, un inganno? Lo sceneggiatore-regista-attore A. Van Warmerdam ha fatto una commedia (commedia?) di costume scomponibile in 8 capitoli, che sembra seguire il degrado merceologico del vestito: parte bene, con brio e dialoghi scattanti, ma poi perde i colpi, intristendosi e sfilacciandosi man mano che affiora il nichilismo esistenziale dell'autore che tenta goffamente di toccare le corde di un'ironia condita di amarezza.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 26 febbraio 2012
costantini.angelo

più che discreto

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Dall'Olanda con dolore. Alex van Warmerdam non lascia molte speranze, nel suo inquietante film Il vestito: la gente bada solo a insultarsi e a farsi del male, chi vuole un po' d'amore è meglio che sgomberi il campo. Come nel bellissimo L'argent, girato da Robert Bresson nel 1983, la struttura narrativa si articola intorno al ripetuto passaggio di mano di un oggetto: in quel caso una banconota, portatrice [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

«Perché siamo venuti al mondo?» È Marie che lo domanda, Marie che abita sotto terra, in un buco fangoso, come un animale, e che tra poco vi morirà per il gran freddo, sporca dei suoi stessi escrementi. Con l'affetto premuroso che gli è consentito dalla situazione Martin le risponde: «Perché sì». Come lei, anche Martin conosce e frequenta le bassure della vita.

James Berardinelli
Reelviews

I can think of few things more appropriate to call The Dress than absurd. It's a bizarre comedy with a brand of humor that, despite making fun of normally-serious issues like rape and sexual harassment, can inspire bouts of uncontrolled, politically-incorrect laughter. Most films follow characters. Alex van Warmerdam's The Dress, like Tales of Manhattan and Twenty Bucks, accompanies an object as [...] Vai alla recensione »

Hollis Chacona
Austin Chronicle

Once, many years ago, I moved into a big old house. It seemed a fine house -- good location, decent roommates, cheap rent, and an airy room. I lasted a month. Oh, nothing ever went bump in the night there, but the house was imbued with a pervasive sense of despair that no amount of sunlight or cheery decor could dispel. Some time later, I learned that it had once been used as a private (no doubt unlicensed) [...] Vai alla recensione »

Christopher Null
Film Critic

It's Twenty Bucks for the suicidal German. In this tale of a dress that flows from woman to woman via secondhand shops, theft, and more creative means, nothing much good happens to anyone that encounters it. And yet, we enjoy watching their misery, be it robbery, attempted rape, attempted murder, or freezing to death and subsequent incineration. It sounds bleak, and it's a black comedy to be sure, [...] Vai alla recensione »

winner
premio fipresci
Festival di Venezia
1996
winner
dutch film critics award
Nederlands
1996
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati