Alfie

Film 1966 | Drammatico +16 114 min.

Anno1966
GenereDrammatico
ProduzioneGran Bretagna
Durata114 minuti
Regia diLewis Gilbert
AttoriShelley Winters, Michael Caine, Millicent Martin, Julia Foster, Jane Asher, Vivien Merchant Eleanor Bron.
TagDa vedere 1966
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Lewis Gilbert. Un film Da vedere 1966 con Shelley Winters, Michael Caine, Millicent Martin, Julia Foster, Jane Asher, Vivien Merchant. Cast completo Genere Drammatico - Gran Bretagna, 1966, durata 114 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi Alfie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dal lavoro teatrale Alfie di Bill Naughton. Garagista libertino dedica ogni minuto del tempo libero alle donne, che cambia con estrema facilit... Il film ha ottenuto 5 candidature a Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Cannes,

Alfie è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ

Dal lavoro teatrale Alfie di Bill Naughton. Garagista libertino dedica ogni minuto del tempo libero alle donne, che cambia con estrema facilità. L'aborto al quale ha costretto un'amante e la riflessione sugli anni passati lo spingono lentamente a rinsavire.

Recensione di Stefano Lo Verme

Alfie, un attraente giovanotto della middle-class londinese che sbarca il lunario lavorando come autista, gode di un grande ascendente nei confronti del gentil sesso e trascorre il proprio tempo libero fra una conquista e l'altra, collezionando orgogliosamente donne di ogni età e classe sociale; ma la sua relazione con Lily, una matura signora sposata, rischierà di metterlo nei guai...
Tratto da una commedia teatrale di Bill Naughton, Alfie è uno dei film più famosi e rappresentativi del Free Cinema inglese degli anni '60, oltre che uno dei più apprezzati a livello internazionale. Diretto dal regista Lewis Gilbert nel 1966, e adattato per il grande schermo dallo stesso Naughton, Alfie ha ottenuto un ampio consenso di pubblico in tutto il mondo, suscitando accese polemiche (in parte alla base del suo vasto successo commerciale) per i contenuti "scabrosi" della storia e per il modo esplicito e malizioso in cui ha saputo rappresentare la sessualità, in un'epoca nella quale i tabù su quello che si poteva dire e mostrare al cinema in materia di comportamenti sessuali erano ancora assai numerosi. Con uno stile vivace e pungente che oscilla in continuazione fra dramma e commedia, il film è raccontato interamente attraverso il punto di vista del personaggio principale, l'aitante e fascinoso Alfie, la cui identificazione presso il pubblico è incoraggiata dall'innovativa tecnica registica in base alla quale il protagonista si rivolge in maniera diretta alla macchina da presa, dialogando liberamente con lo spettatore. Ad interpretare con piglio brillante il ruolo di Alfie è il divo emergente Michael Caine (nome d'arte di Maurice Micklewhite), che grazie alla popolarità riscossa dalla pellicola ha ricevuto la nomination all'Oscar ed è stato consacrato come una star di fama mondiale. Lo affiancano una degna galleria di attrici secondarie, tra cui si distinguono l'esuberante Shelley Winters e la bravissima Vivien Merchant nei panni di Lily, la donna messa incinta da Alfie.
Sebbene rivisto oggi il film abbia perso una parte della carica mordace che negli anni '60 ne aveva fatto un vero e proprio cult, tuttavia ha mantenuto una buona dose di ironia e di spregiudicatezza, non esenti da un tono malinconico di fondo, soprattutto nel dolceamaro finale. La celeberrima canzone Alfie, composta da Burt Bacharach e Hal David e interpretata nei titoli di coda da Cher, è diventata un autentico classico della musica americana. Nel 2004 dalla pellicola di Gilbert è stato realizzato un omonimo remake, accolto con freddezza da critica e pubblico, con Jude Law nel ruolo del protagonista.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Da un dramma (1963) di Bill Naughton (1910-92), da lui adattato. Nella "swinging London" degli anni '60 un proletario rampante usa e getta le donne come i Kleenex, molto orgoglioso delle sue facili conquiste, finché gli accade qualcosa che lo fa maturare. Insieme a Ipcress (1965), il film fece di Caine una star con 5 nomine - lui compreso - agli Oscar e un premio della giuria a Cannes. A distanza di anni risulta un po' datato anche nella sua misoginia di fondo. Diede scandalo la scena dell'aborto che spinse Sophia Loren in giuria a battersi per non fargli dare la Palma d'oro.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
ALFIE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 18 dicembre 2012
nick castle

Successone all'epoca sua questo "Alfie", che lancio Micheal Caine nell'olimpo degeli attori di serie A, definitivamente, carica che ancora oggi ricopre e sostiene attivamente. Alfred Elkins detto Alfie è un autista di lusso che tra una corsa e l'altra se la spassa con le picchie (ragazze facili nel senso stretto, ma esteso anche a tutte le altre donne nel film).

winner
premio speciale della giuria
Festival di Cannes
1966
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati