I tre volti

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richard Harris
Richard Harris 1 Ottobre 1930 Interpreta Robert
Alberto Sordi
Alberto Sordi 15 Giugno 1920 Interpreta Armando Tucci
José Luis de Vilallonga
José Luis de Vilallonga 29 Gennaio 1920 Interpreta Rodolph ( "Gli amanti celebri")
Soraya
Soraya   1932 Interpreta La signora Melville
Alfredo De Laurentiis
Alfredo De Laurentiis   Interpreta Se stesso ( "Il provino")
Ivano Davoli
Ivano Davoli (88 anni) 17 Settembre 1931 Interpreta Il giornalista
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * - - -

Il film, in tre episodi, segnò lo strombazzato esordio cinematografico di Soraya. La "Principessa triste", però, si dimostrò completamente negata come attrice.

Stampa in PDF

* * * - -

I tre volti di soraya

martedì 11 febbraio 2014 di fedeleto

La principessa Soraya, potestà anche dello scoop, si trova al centro dell'attenzione da parte di alcuni giornalisti, che hanno avuto la soffiata del suo ingresso imminente nel mondo del cinema.Appena entrata in tal sipario ne sara' all'altezza? Dopo questa introduzione arriviamo al primo episodio (Bolognini) in cui Soraya e il suo amante capiscono che la loro relazione sta finendo e sperano entrambi nel ritorno del suo ex, ma forse è troppo tardi e non rimane che disperazione continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film I tre volti adesso. »

di David Gianetti

Con Deserto rosso è uno dei migliori esempi di uso del colore in notturno da parte di Antonioni, frutto di un lavoro di ricerca, amplificazione segnaletica di un’illuminazione artificiale (interni ed esterni) funzionale allo svelamento dei meccanismi industriali di costruzione di un mito qui decostruito. Iperrealistici colori per la gigantesca messinscena della mercificazione di questa impeccabile ma vuota immagine femminile. Le insegne fuori, l’illuminazione stradale pare segnino un simbolico tracciato dall’oscurità anonima del reale, notte, nulla, alla luminosità del cinema. »

di Giorgio Tinazzi

Nel 1965 Antonioni cura la prefazione ai Tre volti, film a episodi confezionato da De Laurentiis per il lancio di Soraya nel mondo del cinema. L’opera è vuota e banale, scopertamente al servizio di un progetto divististico commerciale; una campagna di stampa la sostiene, gli effetti sono accuratamente studiati, gli interrogativi fasulli agitati con finto interesse. Il film che ne risulta è una mistura di rotocalco aggiornato e di novellistica vecchio stile ma su carta patinata. La premessa antonioniana è l’unica che si salvi e abbia un senso, ma va anche detto che il rischio di farsi coinvolgere nell’operazione c’era, sia per la presenza di ingredienti obbligati (e in fondo accettati), sia - più sostanzialmente - perché l’autore correva il pericolo di fare da puntello “intellettuale” alla manovra con una raffinata presentazione editoriale. »

di Aldo Tassone

Una misteriosa telefonata mette in allarme la redazione di un quotidiano («Paese Sera»): la principessa Soraya è a Roma per un provino cinematografico! Per il cronista Davoli la notizia «formidabile» è da prima pagina; potrebbe andare al posto del previsto servizio sull’aumento del prezzo del pane... Autorizzato dal redattore capo, Davoli e due fotografi si fiondano agli studi Dino De Laurentiis, sulla Pontina. È notte alta, in fondo a una suggestiva serpentina luminosa che segna la strada d’ingresso i nuovissimi studi appaiono come un miraggio, dei rettangoli opalescenti sospesi nel buio (mentre Fellini, innamorato degli Studi, avrebbe sottolineato la magia dell’apparizione, Antonioni che preferisce girare in esterni e dal vero ne rileva la fredda geometria). »

di Adriano Aprà

Di fronte a un’impresa industriale di così evidente impianto propagandistico come I tre volti (1964), il fatto che Antonioni abbia accettato di dirigere uno dei tre episodi è per lo meno discutibile. Ma ciò non gli impediva, dato specialmente l’argomento prescelto, di liberarsi di ogni impaccio esteriore e proseguire coerentemente il suo discorso (o le sue “esperienze”). Invece ci si trova, più di una volta, in presenza di elementi spuri (che qualcuno tenterà di attribuire a una volontà ironica malgré lui del regista): penso alla presentazione “divistica” di Dino De Laurentiis o agli accenni, non solo di sfuggita, al “colossal” hustoniano. »

I tre volti | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | fedeleto
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità