Il seme dell'uomo

Acquista su Ibs.it   Dvd Il seme dell'uomo   Blu-Ray Il seme dell'uomo  
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Immerso in una luce bianca e astratta, un esemplare lucido e beffardo dello sconfinato pessimismo dell'autore rispetto alle possibilita` di salvezza del genere umano. Cameo di Ferreri, nella parte di un cadavere seduto.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza
Locandina Il seme dell'uomo

Dilaganti, mortali epidemie annunciano che la fine del mondo sta ormai cominciando. Cino e Dora hanno trovato rifugio in una casa in riva al mare lasciandosi alle spalle città semidistrutte e cumuli di morti lungo le strade. Consapevole di essere uno degli ultimi uomini della Terra, Cino si affanna a raccogliere testimonianze della civiltà che sta scomparendo accumulandole nella casa con l'intenzione di creare un museo a memoria dell'umanità. Preso da un crescente fervore, Cino vorrebbe un figlio da Dora, ma lei è contraria e rifiuta con fermezza la sua passione. Quando Anna, una donna anch'essa fuggita dalle distruzioni, raggiunge il loro rifugio e fa capire a Cino di essere disposta ad esaudire il suo desiderio di paternità, Dora, gelosa, la uccide e ne dà in pasto le carni al suo uomo. Scoperto l'accaduto, Cino droga la compagna e la violenta nel sonno. Tempo dopo, Dora scopre con disperazione di essere incinta, ma lo sgomento della donna e l'esultanza dell'uomo sono un breve momento: un'improvvisa esplosione investe la spiaggia spazzando via tutto.
Dopo la feroce ipotesi futuribile prospettata nella Marcia Nuziale, Ferreri torna ad incontrare la fantascienza ambientando in uno scenario apocalittico la crisi dell'animale "uomo". Ferreri parla di un orrore nuovo, fisico e metafisico, che prende corpo nelle coscienze torturate dei protagonisti, nei loro comportamenti dettati dall'irrisolto dilemma tra il rifiuto di perpetuare la vita e il terrore di estinguersi: la ragione si arrende e prevalgono il feticismo come ultima difesa, l'umiliazione dei corpi come affermazione di una personalità, l'aggressività del più forte, la ritorsione cannibalesca di chi è più debole. L'uomo e la donna sono più che mai soli e nudi, orfani di un Dio benevolo, presenze superflue e già morte (come l'emblematico scheletro della balena) di fronte ad un mondo silenzioso fatto di carcasse ed oggetti privi di significato: ricordare è cadere negli incubi ed esistere è una insensata scommessa con la violenza e con il caso.©

Stampa in PDF

Premi e nomination Il seme dell'uomo Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
* - - - -

Da evitare

domenica 12 ottobre 2008 di paride86

Due giovani innamorati sopravvivono ad un non precisato cataclisma e si rifugiano in una casa sul mare. Ricostruiranno la loro esistenza vivendo come primitivi e perennemente in disaccordo se mettere o no al mondo una progenie. Da un'idea interessante è uscito fuori un film mal girato, male interpretato e segnato da una sceneggiatura noiosa e improbabile. I sopravvissuti si adattano benissimo alla nuova vita, quasi fossero degli esperti di agricoltura e pastorizia, senza contare l'incredibile abilità continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il seme dell'uomo adesso. »
Shop

DVD | Il seme dell'uomo

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 4 dicembre 2012

Cover Dvd Il seme dell'uomo A partire da martedì 4 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il seme dell'uomo di Marco Ferreri con Annie Girardot, Anne Wiazemsky, Marco Margine, Marco Ferreri. Distribuito da CG Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet seme dell'uomo (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Il seme dell'uomo

di Alberto Moravia

Alcune delle 56.000 bombe atomiche (tante sono) di cui dispone oggi l’umanità sono state gettate nella prima guerra termonucleare e le principali sedi della civiltà sono state distrutte. New York, Parigi, Londra, Roma bruciano. San Pietro è crollato. Il papa agonizza. Il fall-out (oppure sarà un’epidemia provocata dalla guerra batteriologica) fa vittime dovunque. Alla catastrofe scampano due ragazzi rifugiandosi in un solitario cascinale, in riva al mare. Dora e Gino appartengono alla generazione hippy, e così è naturale che la fine del mondo non gli ispiri né nostalgia né orrore. »

di Adelio Ferrero Cinema Nuovo

Ora sappiamo - o meglio, sappiamo con certezza - che cos'era il sole rosso che incendiava l'ultima inquadratura di Dillinger è morto e dove portava il vascello fantasma su cui saliva il protagonista, transfuga dalla civiltà capitalistica. Non c'è evasione o delitto che tenga, perché la "bomba", la distruzione - ci dice Il seme dell'uomo - è dentro di noi. Cino e Dora, variante e ripresa della coppia di Dillinger, mangiano tranquillamente al tavolo di un autogrill mentre sul video passa la solita razione quotidiana di immagini al napalm, che vengono di lontano, dal Vietnam e da altri luoghi che l'usura giornalistica, e la stessa declamazione protestataria e pacifista, rendono remoti. »

Il seme dell'uomo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | paride86
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità