Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 17 dicembre 2017

Jean Simmons

Data nascita: 31 Gennaio 1929 (Acquario), Londra (Gran Bretagna)
Data morte: 22 Gennaio 2010 (81 anni), Santa Monica (California - USA)
occhiello
È l'alba, tra poco...
Perché la luce è strana e bianca?
Perché qui siamo a Broadway, dove l'alba l'accende un elettricista.

dal film Bulli e pupe (1955) Jean Simmons è Sarah Brown
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jean Simmons
Premio Oscar 1969
Nomination miglior attrice per il film Lieto fine di Richard Brooks

David di Donatello 1956
Premio miglior attrice straniera per il film I perversi di Arthur Lubin

David di Donatello 1956
Nomination miglior attrice straniera per il film I perversi di Arthur Lubin

Festival di Venezia 1948
Premio miglior attrice per il film Amleto di Laurence Olivier

Premio Oscar 1948
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Amleto di Laurence Olivier



Bella e brava nella hollywood dell'età dell'oro.

Ci ha lasciato Jean Simmons

lunedì 25 gennaio 2010 - Pino Farinotti cinemanews

Ci ha lasciato Jean Simmons Ofelia scivola lungo il ruscello, in mezzo ai fiori. È Jean Simmons 19enne, scelta da Laurence Olivier per quel ruolo mitologico nel suo Amleto del 1948. Marlon Brando canta a Jean Jour eyes are the eyes of a women in love …. Tenendole il viso fra le mani. Quel viso non avrà trasmesso l'aggressività febbrile di un Vivian Leigh, o la sensualità di Liz Taylor, ma era uno dei più belli di tutto il cinema. Olivier e Brando sono simboli opposti del cinema, e anche del teatro. Significa che la Simmons aveva entrambe le attitudini, quella classica, e nobile, insieme a quella spettacolare e leggera, al massimo livello. Non è da tutte, proprio non lo è. Era nata a Londra e da subito, da ragazzina, aveva frequentato scuole serie di recitazione. A 16 anni era già nel cast di Cesare e Cleopatra, da Bernard Shaw, accanto a Vivian Leigh (appunto) e a Stewart Granger. Su quel set Jean e Stewart si innamorarono. Si sarebbero sposati quattro anni dopo, nel '50, avrebbero avuto una figlia, Tracy, e avrebbero divorziato nel '60. Un talento del genere non poteva… star lontano da Hollywood e infatti a vent'anni Jean entrava far parte della strepitosa colonia britannica in California, insieme ad attrici come Greer Garson, Deborah Kerr, Olivia de Havilland e la sorella Joan Fontaine, e … le solite Liz Taylor e Vivian Leigh. Al genere "classicità" può essere omologato il genere "storia", e quando la Metro, nel 1953 realizzò l'ennesimo film su Elisabetta prima, (La regina vergine) nella sua età giovanile, chi poteva giocarsi quella parte se non Jean Simmons? Un altro ruolo storico, e certamente suggestivo fu quello di Désirée Clary, fidanzata del giovane Napoleone, abbandonata dal generale per sposare Giuseppina Beauharnais, che poteva essergli decisamente più utile. Ma Désirée ripagò il traditore con la stessa moneta, sposando Bernadotte, generale di Napoleone, che tradì il suo imperatore per diventare re di Svezia e Norvegia. La Simmons fu come sempre perfetta nei due registri, la mite e piccola borghese di Marsiglia e l'altera regina Desideria. Fu quello, alla Fox, il suo momento di maggiore popolarità. Il boss Zanuck nel '53 produsse un film certo rivoluzionario, La tunica in Cinemascope, e volle Jean nel ruolo della vergine (ancora) Diana, accanto a Richard Burton che faceva Marcello. Bella, dolce, dolente erano la cifra che Jean si vide assegnata in una serie di produzioni colossali. In Sinuhe L'egiziano è Merit, la popolana che, fanciulla, si innamora del tristissimo Edmund Purdom e lo amerà, infelicemente, per tutta la vita. In Spartacus è Varinia, la schiava che darà un figlio a Spartaco. Indimenticabile la sequenza che vede Jean mostrare il bambino a Kirk Douglas, morente sulla croce. Dunque dramma, melò, storia e classicità. Forse nessuna attrice ha mostrato tanta duttilità. E come era naturale che accadesse, le furono affiancati quasi tutti i semidei dei quel momento. Oltre a Brando, a Burton e a Douglas: Robert Mitchum (Bella ma pericolosa), Spencer Tracy (L'attrice), Gregory Peck e Charlton Heston (Il grande paese), Paul Newman (Quattro donne aspettano), Rock Hudson (La mia terra), Burt Lancaster (Il figlio di Giuda), Cary Grant (L'erba del vicino è sempre più verde). Quando una parte della Hollywood di quelle stagioni se ne va, è un segnale che va rilevato ed è un ricordo che occorre accogliere e fermare. Nel titolo ho scritto "bella e brava" in realtà Jean Simmons merita il superlativo, merita tutti i superlativi, come la sua quasi omologa Deborah Kerr, che non c'è più da qualche settimana.

   

Spartacus

* * * * -
(mymonetro: 4,06)
Un film di Stanley Kubrick. Con Kirk Douglas, Laurence Olivier, Jean Simmons, Charles Laughton, Peter Ustinov.
continua»

Genere Storico, - USA 1960.

Final Fantasy

* * * - -
(mymonetro: 3,31)
Un film di Hironobu Sakaguchi. Con Alec Baldwin, Steve Buscemi, Peri Gilpin, Ming Na, Ving Rhames.
continua»

Genere Fantascienza, - Giappone, USA 2001.

La tunica

* * * * -
(mymonetro: 4,06)
Un film di Henry Koster. Con Richard Burton, Jean Simmons, Victor Mature, Michael Rennie, Jay Robinson.
continua»

Genere Storico, - USA 1953.

Uccelli di rovo

Un film di Daryl Duke. Con Rachel Ward, Richard Chamberlain, Jean Simmons, Ken Howard, Piper Laurie.
continua»

Genere Drammatico, - USA 1983.

Bulli e pupe

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,75)
Un film di Joseph L. Mankiewicz. Con Frank Sinatra, Jean Simmons, Vivian Blaine, Robert Keith, Marlon Brando.
continua»

Genere Musicale, - USA 1955.
Filmografia di Jean Simmons »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità