La belle époque

Un film di Nicolas Bedos. Con Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Doria Tillier, Fanny Ardant, Pierre Arditi.
continua»
Titolo originale La belle époque. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - Francia 2019. - I Wonder Pictures uscita giovedì 7 novembre 2019. MYMONETRO La belle époque * * * 1/2 - valutazione media: 3,67 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
stefania guidi domenica 17 novembre 2019
l'eterna adolescenza è femmina Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 Belle epoque

 
La bellissima Fanny ardant ha 70 e interpreta la signora Drummond, donna che non accetta lo scorrere del tempo e decide, per fermarlo, di iniziare una relazione con un uomo più giovane di cui è psicanalista. I due non condividono nulla, a parte il letto e anche quello con poca convinzione 
Il signor Drummond non riesce più a lavorare ed è costretto a lasciare casa.
Il figlio regala al padre la possibilità di rivivere un giorno in un determinato periodo storico, affidandosi a un'agenzia che ricostruisce esattamente ciò che si vuole rivivere.
Il signor drummond decide per quella sera del 1974 in cui ha incontrato la moglie. [+]

[+] lascia un commento a stefania guidi »
d'accordo?
pietro viola venerdì 15 novembre 2019
una piacevole sorpresa Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Un vero spettacolo. Attori splendidi, sceneggiatura brillante, montaggio da applausi in questa sorta di amarcord in tempo reale, in cui la nostalgia per ciò che è stato (o che pensiamo sia stato) ridà linfa e spinta vitale a un presente in apparenza grigio e vuoto, in realtà lì in attesa solo di essere apprezzato e rivalutato. Ed è così che attraverso un gioco ad incastri tra presente e passato, amore e illusione, verità e finzione, i protagonisti, come tutti noi al contempo attori e personaggi reali e attori in quanto personaggi reali, mettono in scena la bellezza della vita, basata, come afferma più volte la grandissima Fanny Ardant, nel film una psicoanalista amara e disillusa, sull'azione, il coraggio di agire. [+]

[+] lascia un commento a pietro viola »
d'accordo?
maramaldo martedì 12 novembre 2019
bei tempi d'una volta Valutazione 3 stelle su cinque
25%
No
75%

Definizione, lamentazione di un passato che non ti "vuole passare". Lo trovi bello ancorchè ricordi che ci hai sofferto indicibilmente.
Per illustrare il concetto Nicolas Bedos ha scomodato il cinema di Francia di alcuni decenni. Di chi si è servito? Di uno smarrito "viaggiatore del tempo", Victor, per il quale si prova la compassionevole indulgenza che si riserva a chi percorre i sentieri del climaterio, deluso ma con ancor tanti grilli per la testa. Attore di rango, Daniel Auteuil avrebbe gigioneggiato un po' di più ma Bedos ne preserva la simpatia moderandolo saggiamente. 
Anche perchè altre due belve del protagonismo reclamavano spazio. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
carlox lunedì 11 novembre 2019
assolutamente da vedere! Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

Visto nel weekend, dopo settimane di attesa...film bellissimo!
Si ride e ci si emoziona, bravissimi gli attori (sia i "vecchi" Auteil e Ardant sia i "giovani" Canet e Tillier), straordinaria la regia con una sceneggiatura perfetta.

[+] lascia un commento a carlox »
d'accordo?
elisaf lunedì 11 novembre 2019
un film che fa sognare! Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

Interpretazioni strepitose di tutti e quattro i protagonisti, una sceneggiatura brillante e una struttura per niente banale.
Un film che emoziona dall'inizio alla fine e non annoia mai. Consiglio assolutamente a tutti!

[+] lascia un commento a elisaf »
d'accordo?
stefano b. da pisa lunedì 11 novembre 2019
peccato per il doppiaggio Valutazione 0 stelle su cinque
67%
No
33%

La Belle Epoque, è un bel film, recitato molto, molto bene, un intreccio di vari livelli di narrazione che ti sorprendono... insomma, non il romantico romanzuccio che ci si poteva aspettare; unica pecca la doppiatrice di Fanny Ardant (quella storica di Meryl Streep, che mi è sempre piaciuta): ha tenuto un registro che definirlo "fastidioso" è un eufemismo; evidentemente lo richiedeva il personaggio, ma è stato irritante.

[+] lascia un commento a stefano b. da pisa »
d'accordo?
clod lunedì 11 novembre 2019
la vita è troppo breve Valutazione 1 stelle su cinque
25%
No
75%

per perdere tempo a vedere questo film: una regia convenzionale con un montaggio adatto ad un trailer di videogioco. Doppiaggio penoso. Insomma: un soggetto promettente sprecato.

[+] lascia un commento a clod »
d'accordo?
cristina poggipollini domenica 10 novembre 2019
deludente Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

Francamente, date le premesse esegetiche e l'afflusso di pubblico, sono rimasta sino alla fine perchè il film è stato più veloce dei me ad uscire di scena.
A parte il protagonista, disegnatore in disarmo, dipinto  con la consueta  classe di un  impareggiabile Auteuil,  non ho visto e ascoltato che volgarità e non mi riferisco alla sceneggiatura, ma ai sentimenti ordinari e aggressivi che la sottendono, non emendabili da un'ultima lacrimuccia fuori parte della Tillier.
Lo splatter, film nel film iniziale, è purtrppo in corrente con quel che segue
Da evitare.

[+] lascia un commento a cristina poggipollini »
d'accordo?
flaw54 domenica 10 novembre 2019
artificioso Valutazione 2 stelle su cinque
43%
No
57%

Falso e artificioso. Film tipicamente francese, basato su battute e dialoghi che alla fine stancano e annoiano. Centrato però il tema di fondo basato sull'amore e tutte le sue varie possibilità. Viste le recensioni pensavo molto meglio.

[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
frankmoovie domenica 10 novembre 2019
la belle époque: un can can di tenerezza e sorrisi Valutazione 0 stelle su cinque
33%
No
67%

 Un gran bel film: in genere una recensione riporta il giudizio alla fine, ma questo film merita l’evidenza. Da anni non mi capitava di sorprendermi che fossero trascorse già due ore circa dall’inizio, senza intervallo: un susseguirsi di momenti di tenerezza, di sorrisi, di commozione e di romanticismo non permette distrazioni. Il risentirsi “giovane” del protagonista, ritrovando sensazioni, stimoli, batticuori, e il riportarlo alla realtà con una nuova forza e voglia di vivere, coinvolge ogni spettatore. [+]

[+] lascia un commento a frankmoovie »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La belle époque | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 |
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 7 novembre 2019
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 132 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  1 | Calabria
  3 | Campania
  9 | Emilia Romagna
  4 | Friuli Venezia Giulia
20 | Lazio
  3 | Liguria
15 | Lombardia
  5 | Marche
10 | Piemonte
14 | Puglia
  4 | Sardegna
16 | Sicilia
17 | Toscana
  2 | Trentino Alto Adige
  4 | Umbria
  4 | Veneto
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità