Steve Jobs

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Steve Jobs   Dvd Steve Jobs   Blu-Ray Steve Jobs  
Un film di Danny Boyle. Con Michael Fassbender, Kate Winslet, Seth Rogen, Jeff Daniels, Michael Stuhlbarg.
continua»
Titolo originale Steve Jobs. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 122 min. - USA 2015. - Universal Pictures uscita giovedì 21 gennaio 2016. MYMONETRO Steve Jobs * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
claudiofedele93 sabato 23 gennaio 2016
steve jobs : think different. Valutazione 4 stelle su cinque
66%
No
34%

Prendete Danny Boyle, il regista di The Millionaire, del cult Trainspotting, dello struggente 127 Ore, aggiungeteci uno sceneggiatore il cui nome non passa inosservato, Aaron Sorkin, vincitore di un premio Oscar per una delle pellicole più apprezzate degli ultimi anni, The Social Network di David Fincher, e, infine, date loro tutto il tempo e lo spazio necessario per raccontare la storia di una delle personalità più emblematiche, discusse, osannate ed odiate degli ultimi decenni, un uomo capace di essere il nuovo volto dei computer e dell’informatica ed al tempo stesso l’icona di una rivoluzione nata dalla voglia di auto-imporsi come una vera e propria figura di spicco della società moderna: Steve Jobs. [+]

[+] la rivoluzione digitale e l'anima del suo fautore (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a claudiofedele93 »
d'accordo?
laurence316 martedì 31 gennaio 2017
steve jobs: l'uomo dietro al mac e all'iphone Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il terzo film dedicato al CEO della Apple, dopo Jobs (2013) e il documentario Steve Jobs: The Man in the Machine (2015), il film doveva inizialmente essere realizzato dalla stessa squadra di The Social Network ma, a seguito dell'abbandono di David Fincher, la regia è passata a Boyle che, schiacciato sotto il peso dell'"ingombrante" sceneggiatura di Sorkin, non si fa troppo notare, dirigendo il tutto piuttosto in sordina, soprattutto in paragone ad altri suoi più celebri film.
E’ infatti lo script di Sorkin a farla da padrone, strutturato, con impianto fortemente teatrale, in tre atti corrispondenti a tre momenti cardine nella carriera di Jobs (le presentazioni del primo Macintosh nel 1984, del NeXT nel 1988 e dell’iMac nel 1998), che procede tipicamente con dialoghi a mitraglietta instancabili e frenetici (lo stile caratteristico dello sceneggiatore americano, già popolarizzato in The Social Network): un lungo “walk and talk” in cui i personaggi, braccati dalla macchina da presa, non fanno altro che discutere, inveire e confrontarsi l’un l’altro. [+]

[+] lascia un commento a laurence316 »
d'accordo?
debboschi sabato 23 gennaio 2016
steve jobs Valutazione 4 stelle su cinque
56%
No
44%

 “Vuoi guaradare da dietro le quinte?”Questa è la domanda che Steve Jobs, interpretato da Michael Fassbender, pone alla figlia Lisa, in una delle ultime scene dell’omonimo film realizzato dal regista inglese Danny Boyle. Se è vero che, guardando questo film, non si può dire di trovarsi di fronte ad un’opera di teatro, è altrettanto evidente che è impossibile non rintracciare l’influsso delle tradizioni e del repertorio teatrale in questo biopic che ha ben poco dell’impianto classico del film biografico. La suddivisione aristotelica in tre atti è stata la via scelta dallo sceneggiatore Aaron Sorkin per raccontare le tre tappe fondamentali della vita di Steve Jobs, osservandolo mentre prepara il lancio di tre di quei prodotti che hanno rivoluzionato ben più del modo di concepire la comunicazione: il Macintosh (1984), il “cubo” di Next (1988) e l’ iMac (1998). [+]

[+] bello (di irene)
[+] lascia un commento a debboschi »
d'accordo?
elpanez venerdì 22 gennaio 2016
una pellicola frenetica da far venire i brividi! Valutazione 4 stelle su cinque
54%
No
46%

NO SPOILER: Sarò sincero, guardando dal trailer mi aspettavo di vedere una biografia su Steve Jobs nel quale viene narrato il suo successo ed il come sia diventato un tale pilastro della tecnologia a livello mondiale (siccome non ho letto il libro), ma quando sono entrato in sala mi son ritrovato davanti ad un’ opera completamente diversa. Il nuovo film di Boyle scava dentro i sentimenti del personaggio, facendoti capire che cosa sta dietro a quello che oggi conosciamo tutti come il Mac e la Apple stessa, delle insidie e dei rapporti fra i personaggi che vanno dall’amore altalenante per quella che potrebbe, o forse è sua figlia, e tra l’attenzione che dai ad una persona dopo che essa, o tu stesso, hai cambiato ed evoluto la visione della  tecnologia umana. [+]

[+] lascia un commento a elpanez »
d'accordo?
luca1968 martedì 30 maggio 2017
boh.... Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Sicuramente il mio giudizio farà inorridire molti: considero il film Jobs del 2013 molto migliore di questo. Certo, Jobs era un biopic convenzionale e forse un pò scontato, ma per lo meno era interessante in quanto narrava - per chi non la conosceva ancora - la vita di SJ e la creazione, perdita, riconquista ed esplosione di Apple. Inoltre la somiglianza di Ashton Kutcher, che a livello recitativo è stato sorprendentemente all'altezza, al SJ originale era impressionante. In questo film, invece, l'attenzione è concentrata su tre eventi specifici più che sulla vita e sul personaggio Jobs. Se avesse avuto un altro titolo e avessero cambiato i nomi dei prodotti Apple, avrebbe potuto tranquillamente essere "spacciata" come una storia di fantasia. [+]

[+] lascia un commento a luca1968 »
d'accordo?
fabio venerdì 5 febbraio 2021
30 anni in 5 minuti Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Film dal ritmo frenetico: a volte si fa fatica a stare dappresso ai dialoghi sputati fuori come dalla bocca di una mitragliatrice.

Questo aspetto lo considero un limite: una violenza dello spettatore che viene stordito con cifre e nozioni che non è tenuto a conoscere.
A parte questo il film mi è piaciuto. Bravi tutti gli interpreti ed un plauso al regista ed allo sceneggiatore per aver adottato una scelta narrativa originale.
Tutto si svolge sempre dietro le quinte di una qualche presentazione: è come se, a meno di 5 minuti dal debutto, tutti i nodi vengano al pettine, le persone sotto pressione rivelino la loro natura, dicendo veramente ciò che pensano. [+]

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
alberto58 domenica 31 gennaio 2016
the american dream Valutazione 5 stelle su cinque
56%
No
44%

 Li ho visti nascere i computer. Nel 1977 perforavo centinaia di schede e le consegnavo all'operatore del centro di calcolo che dopo un po' mi restituiva un tabulato con un lungo elenco di errori di compilazione. Nel 1985 il programma lo scrivevo a video e lo inviavo al sistema operativo che mi rispondeva in pochi minuti. Nel 1990 convinsi il mio capo ad acquistare Windows e Word della Microsoft per produrre testi di adeguata qualità tipografica. Non sapevo che già sei anni prima Steve Jobs aveva creato un computer a interfaccia grafica. Io nel 1984 taglia e incolla lo facevo con forbici spillatrice consegnando poi il tutto alle segretarie.....Insomma la mia intera vita a contatto con l'informatica è chiamata in causa da questo film, come penso la vita di tantissime persone. [+]

[+] lascia un commento a alberto58 »
d'accordo?
lukemovie martedì 26 gennaio 2016
terribilmente noiso. tutto bene danny boyle? Valutazione 2 stelle su cinque
53%
No
47%

Un film che mi ha deluso profondamente. Anche se Danny Boyle ha cercato di raccontare a modo suo la vita di Steve Jobs, purtroppo in 2 Noiosissime Ore è riuscito a dirigere un film confusionario, mischiando la carriera professionale del protagonista alla sua problematica situazione famigliare con la figlia Lisa. Non c'è emozione, non ci sono dialoghi che reggono (lunghi e noiosi). Michael Fassbender purtroppo non riesce a impersonare nulla del diabolico e geniale Ideatore della Apple. I personaggi dell'intero film sono piazzati a caso, solo per riempire i tremendi spazi vuoti, calcolando che il film è ambientato solo in teatro tutto questo lo rende ancora più deprimente. Mi domando il perchè di questa scelta narrativa. [+]

[+] concordo (di pcologo)
[+] lascia un commento a lukemovie »
d'accordo?
mario nitti venerdì 22 gennaio 2016
perchè solo due candidature? Valutazione 4 stelle su cinque
52%
No
48%

Steve Job è raccontato attraverso i tre momenti che hanno preceduto le convention per il lancio dei suoi prodotti. Nel 1984 si inizia con il Macintosh, per proseguire con il NeXT del 1988 e chiudere con l’IMac del 1998. Osserviamo l’evoluzioni questo personaggio visionario, geniale, duro, controverso, intollerante, contraddittorio dietro le quinte, nelle relazioni con i suoi collaboratori ed amici, spesso scontri verbali duri e senza sconti di parole.
Gran film che, anche con una storia nota, grazie ad ottimi attori, in primis Fassbender e Winslet, una regia incalzante, una splendida colonna sonora e una sceneggiatura accurata riesce a catturare ed appassionare lo spettatore. [+]

[+] lascia un commento a mario nitti »
d'accordo?
matrixlele martedì 10 maggio 2016
bello ma liberamente ispirato Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Film magistralmente diretto, Danny Boyle è una garanzia ormai, anche l'interpretazione di Fassbender è superlativa. L'unico neo, non da poco, è si dice che il film sia ispirato alla più famosa biografia di Steve Jobs, quella scritta da Walter Isacson, editorialista del New York times. In parte sì, ossia nei lati più peggiori.Il libro l'ho letto. Non si cita il fatto che abbia creato la Pixar, oppure che il mouse e il sistema operativo a finestre li ha si presi dallo Xerox parc, ma li erano un prototipi che nessuno aveva degnato di attenzione invece Jobs appena arrivato davanti a quel terminale si è fissato è ha detto "questo è il futuro". Sembra solo che abbia rubato altri idee di altri senza spiegare il perché. [+]

[+] cosa dobbiamo imparare da quest'uomo? (di no_data)
[+] lascia un commento a matrixlele »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Steve Jobs | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | claudiofedele93
  2° | laurence316
  3° | debboschi
  4° | elpanez
  5° | luca1968
  6° | fabio
  7° | alberto58
  8° | lukemovie
  9° | mario nitti
10° | no_data
11° | miguel angel tarditti
12° | vincenzo ambriola
13° | andrejuve
14° | michele
15° | funny_face
16° | matrixlele
17° | filippo catani
18° | maurizio meres
19° | flyanto
20° | maumauroma
21° | gabrykeegan
22° | pao_1093
23° | alex2044
24° | dhany coraucci
Writers Guild Awards (1)
SAG Awards (2)
Premio Oscar (2)
Golden Globes (6)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 29 settembre
Minari
Comedians
La brava moglie
giovedì 23 settembre
A Quiet Place II
Maternal
Tutti per Uma
Regina
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità