Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto

Film 2015 | Thriller +13 104 min.

Titolo originaleMr. Holmes
Anno2015
GenereThriller
ProduzioneGran Bretagna, USA
Durata104 minuti
Regia diBill Condon
AttoriIan McKellen, Milo Parker, Laura Linney, Hattie Morahan, Patrick Kennedy Hiroyuki Sanada, Roger Allam, Colin Starkey, Philip Davis, Nicholas Rowe, Frances de la Tour, Madeleine Worrall, Sarah Crowden, Takako Akashi, Zak Shukor.
Uscitagiovedì 19 novembre 2015
DistribuzioneVidea - CDE
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,73 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Bill Condon. Un film con Ian McKellen, Milo Parker, Laura Linney, Hattie Morahan, Patrick Kennedy. Cast completo Titolo originale: Mr. Holmes. Genere Thriller - Gran Bretagna, USA, 2015, durata 104 minuti. Uscita cinema giovedì 19 novembre 2015 distribuito da Videa - CDE. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,73 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Sherlock Holmes non è più un investigatore ma un anziano apicoltore ritiratosi in campagna. La demenza senile però gli offusca la memoria e non riesce ad inquadrare un dettaglio relativo alla sua ultima indagine. In Italia al Box Office Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 496 mila euro nel primo weekend.

Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,73/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,47
CONSIGLIATO SÌ
Un film estremamente canonico che decostruisce la mitologia per poi riaffermare il potere della leggenda sulla realtà.
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 11 febbraio 2015
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 11 febbraio 2015

Ritiratosi da tempo in una casa di campagna e abbandonata ormai la professione, Sherlock Holmes è un anziano che lotta con la perdita di memoria e le difficoltà di una vita senile. C'è però ancora qualcosa che deve scoprire, un dettaglio nella sua memoria che non riesce a mettere a fuoco, relativo alla maniera in cui ha chiuso la sua carriera. Un disastro con le api della sua coltivazione, un non ben chiaro viaggio in Giappone e il rapporto con la donna che bada alla casa e il suo bambino, condiscono questa ricerca privata.
Lo Sherlock Holmes di Bill Condon viene dal romanzo "A slight trick of the mind" di Mitch Cullin, non ha mai portato il caratteristico berretto che conosciamo, non fuma la pipa ma preferisce le sigarette e, ormai anziano, non sopporta vedere se stesso nelle molte versioni per il cinema, piene di bugie; non è insomma lo Sherlock dei racconti di Watson ma uno più terra terra. Si tratta del primo scarto dal mito verso un ipotetico realismo che caratterizza un film che programmaticamente decostruisce la mitologia per poi riaffermare (con rinnovato ardore) il potere della leggenda sulla realtà.
Ian McKellen è il centro di tutto e mette in campo un vasto repertorio di anzianità esasperata: boccheggia, guarda nel vuoto, mostra momenti di totale assenza, arranca e tutto d'un tratto riesce ad animarsi di grande forza fisica per sforzi momentanei. L'attore mette in mostra se stesso e il suo mestiere, l'esagerazione della mimesi e la sostituzione tra personaggio (quello che dovremmo illuderci di guardare, cioè Sherlock Holmes) e il suo interprete (quello che in ogni momento la prestazione sopra le righe ed autoriferita di Ian McKellen ci ricorda che stiamo in realtà vedendo). Questa però è l'unica realtà che non si dovrebbe sostituire al mito, anche perchè il film di Bill Condon è molto lontano dal voler tentare un audace esperimento di linguaggio e anzi è estremamente canonico e smielato nel cercare l'approvazione del suo pubblico.
Mentre con una mano distrugge il mito di Holmes, privandolo del famoso intuito, sottraendogli le caratteristiche investigative, mettendolo al centro di una trama che non ha nulla a che vedere con quelle cui è abituato, Bill Condon, con l'altra, pone il detective in condizione di operare egli stesso una scelta tra verità e leggenda (o sarebbe meglio dire menzogna). Nella grande indagine all'interno di se stesso e della sua memoria (un espediente insipido a vedersi così come a leggersi) Sherlock comprende che forse la scoperta finale, lo svelamento del mistero, non dev'essere divulgato e anzi merita di essere imbellettato con una bugia.
Per tutto il corso di quest'avventura, che non è tale, Condon non contempla la terza età ma la edulcora, affiancando al protagonista il più scontato dei bambini dagli occhi appassionati e mettendo i due in un rapporto affettivo che vivrà anch'esso la sua rottura e ricomposizione. Si manifesta così l'atto finale della distruzione di Holmes, già privato di tutto ciò che lo rende unico e poi massacrato anche nel carattere, fino a diventare un personaggio come tutti gli altri, privo di qualsiasi originale spigolosità e buono per rassicurare chiunque.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
MR. HOLMES - IL MISTERO DEL CASO IRRISOLTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 20 novembre 2015
Haeddre

Questa è stato il mio pensiero appena uscita dal cinema. Da tempo non vedevo un film così tenero e struggente ma mai melenso o con cadute nel sentimentalismo. Bravissimo Ian McKellen che mai perde la sua dignità, anche se nel film ha 93 anni e dipende dalle cure della governante. Il titolo del film è stato, come spesso accade in Itali, storpiato dalla trasposizione.

domenica 22 novembre 2015
Giuseppe

Oggettivamente è un bel film, soggettivamente è un capolavoro. L'ho guardato senza particolari aspettative e ai titoli di coda sono rimasto di stucco rispetto alle mie aspettative. Sicuramente il titolo in italiano non rispecchia quella che è poi la trama del film in quanto richiama quasi un thriller mentre è decisamente un drammatico.

sabato 5 dicembre 2015
Maria Cristina Nascosi Sandri

Mr. HOLMES - Recensione di Maria Cristina NASCOSI SANDRI Non bisogna lasciare la vita senza un senso di completezza... (Sherlock Holmes) E' arrivato da poco nelle sale italiane Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto (Mr. Holmes), un film del 2015 diretto da Bill Condon e interpretato dal grande attore shakespeariano, uno degli ultimi, Ian McKellen nel ruolo del famoso investigatore Sherlock [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2015
gexwon

Finalmente. Finalmente in un panorama dove trovare una sceneggiatura originale è sempre più difficile, Bill Condon ci offre una pellicola intensa, non scontata e soprattutto una storia non logora. L'immagine di Sherlock Holmes è quella di un uomo vero, che ha vissuto avventure reali e che al di fuori dei libri, romanzati e preparati per il pubblico, è un uomo con nient'altro che una sviluppata logica [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2015
Vincenzo Ambriola

Sherlock Holmes si è ritirato a vita privata, alleva api e brucia le lettere che gli propongono casi da risolvere, enigmi da svelare. Vive nella campagna inglese, con una governante e il suo giovane figlio, Roger. La memoria di Holmes sta iniziando a vacillare e l'ultimo caso che non ha risolto prima di ritirarsi lo assilla. Inizia un percorso indietro nel tempo e nella memoria, alla ricerca di indizi [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 dicembre 2015
jaylee

Interessante come il titolo originale del film seguisse pedissequamente quello del libro di Mitch Cullin “un Impercettibile trucco della mente”. Interessante perché: 1. Forse si perde il vero succo del film, che prende le mosse dalle incredibili capacità di lettura dei dettagli del protagonista, l’arcinoto Sherlock Holmes; 2.

lunedì 30 novembre 2015
Filippo Catani

Sherlock Holmes si è ritirato da tempo in campagna dove si dedica al suo allevamento di api. L'investigatore è però tormentato da un vecchio caso di cui cercherà di fare luce. Dopo lo Sherlock di Downing Jr. con McKellen si ritorna a uno Sherlock diciamo così molto inglese. Aldilà della risoluzione del caso, il film vive di una serie di importanti e malinconich [...] Vai alla recensione »

martedì 10 maggio 2016
Portiere Volante

So di poter sembrare cinico ma questo Holmes accompagnato da demenza senile non mi ha convinto pienamente. Più che in  un "giallo" avvincente  ci ritroviamo in una marea di ricordi confusi ad osservare un uomo che lotta contro la propria malattia. Rimorso e penitenza caratterizzano la pellicola,sostenuta da un'ottima fotografia e da discrete interpretazioni.

martedì 1 dicembre 2015
DHANY CORAUCCI

Innanzitutto non bisogna avere fretta: a guidarci in questo particolare, raffinato thriller filosofico è un 93enne che cammina curvo e adagio, fatica a fare le scale e si dimentica delle cose. E poi si deve avere una certa affinità con l'Inghilterra, perché questo film è inglese fino al midollo. A cominciare dal suo protagonista Ian Mc Kellen che è uno dei [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 novembre 2015
ruzzante

Davvero interesante questo Sherlock Holmes 90enne alle prese con l'Halzeimer, che lotta contro la sua memoria, costretto da un bambino vivace a frugare nella mente i particolari di una storia che gli fece molto male, fino ad indurlo all'esilio perpetuo nelle hihglands. Un Holmes che riesce infine a ritrovare un'umanità che, per tutta la sua vita, era stata schiacciata dal peso della [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 ottobre 2016
Onufrio

Uno Sherlock Holmes rivisitato in chiave nettamente diversa dall'originale, lo ritroviamo 93enne con demenza senile alle prese con le api e con un curioso quanto intelligente bambino. Holmes di ritorno da un viaggio in Giappone, si ritira nel suo paradiso terrestre lontano dalla civiltà a riflettere sul tempo ormai andato e concentrandosi in particolar modo sul suo ultimo caso, svoltosi [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 dicembre 2015
Red Orion

Lontano dalle atmosfere steampunk che hanno reso celebre lo Sherlock Holmes di Robert Downey jr. torna il fascino del cinema-teatro, proponendo un mr.Holmes ormai anziano, in esilio come un vecchio eremita e dedito all'apicoltura. Ambientato nella prima meta del '900, Sherlock è un personaggio che ha fatto il suo tempo, l'uomo si è ritirato a vita privata, mentre la leggenda [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 dicembre 2015
fabius

Un film finalmente da vedere; uno Sherlock Holmes novantatreenne e con Alzehimer (o sarebbe normale senescenza...?) a cui sfuggono i ricordi, i tasselli su cui ha costruito l'intera sua vita, e non solo la sua professione. Uno Ian Mckellen dolorante, dolorose ed epico quando tenta di riagguantare da luoghi perduti della memoria e delle cose i ricordi che gli guizzano via, che confonde i casi ma che [...] Vai alla recensione »

domenica 3 dicembre 2017
Fabal

Due stelle e mezzo. Il famoso Sherlock Holmes è ormai novantenne e vive in una casa di campagna nel Sussex, con la governante e il piccolo Roger. Ora si occupa delle api e di scrivere il racconto sul suo ultimo caso, ma una progressiva perdita di memoria tormenta l’anziano detective che non ne ricorda la conclusione. Holmes ha addirittura viaggiato fino in Giappone per trovare il “fiore [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 novembre 2016
elgatoloco

Questo"Mr.Holmes"è uno Sherlock Holmes al tramonto, anzi proprio in fase pre-agonica, che cerca di ricordare faticosamente(un"i remember"quasi imedito da Altzheimer, a voler essere brutali, comunque con forti cadute mnestiche), che al tempo stesso decostruisce un mito: ormai, dopo i classici "Holmes"very british style, abbiamo visto le parodie à la [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 dicembre 2015
fabius

Un film finalmente da vedere; uno Sherlock Holmes novantatreenne e con Alzehimer (o sarebbe normale senescenza...?) a cui sfuggono i ricordi, i tasselli su cui ha costruito l'intera sua vita, e non solo la sua professione. Uno Ian Mckellen dolorante, dolorose ed epico quando tenta di riagguantare da luoghi perduti della memoria e delle cose i ricordi che gli guizzano via, che confonde i casi ma che [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 novembre 2015
gpistoia39

E' veramente un grande film, con due grandi attori, tenerissimi tutti e due, il nonno e il nipotino. Il bambino senza padre fa di tutto per aiutare il vecchio Holmes, lo aiuta anche a ritrovare la memoria perduta, lo incita a finire un racconto che non ha ancora una fine, Holmes non vuole ricordare come è andato a finire il suo caso irrisolto, non vuole perchè ha mandato il ricordo [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2015
Jonathan Imperiale

"Mr. Holmes -il mistero del caso irrisolto" getta uno sguardo oltre la parola fine. Quella fine che assolutizza il personaggio e lo mitizza, lo rende immortale nella sua simbologia. Se permettessimo ai nostri eroi di tornare a casa dopo l'impresa saliente, se gli permettessimo di cedere al fluire dei giorni e di invecchiare, ci parrebbero esili guerrieri sopravvissuti alle loro stesse guerre.

lunedì 30 novembre 2015
mauro

Ma come cavolo si può pensare ad umanizzare un mito e pensare pure di fare una cosa buona? Holmes è un personaggio senza tempo, senza spazio, come lo è 007, come lo è Topolino e tuti i fumetti in genere, sempre guale a se stesso ma sempre diverso. Si poteva raccontare la storia senza utilizzare quel personaggio, storia profonda, umana, per niente favolistica, ma che stride [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 novembre 2015
Luigi Vinciguerra

Un film elegante (e di frinte a tanta volgarità dilagante è già qualcosa), ma nulla più. Poca la tensione (definirlo thriller è pressoché esagerato) e vari dubbi sulla sceneggiatura, i particolar modo sulla sottorama "giapponese". peccato, perché gli ingredienti c'erano tutti, a cominciare dalla rivisitazione di un racconto di Conan Doyle, [...] Vai alla recensione »

sabato 28 novembre 2015
zonagloria

Partendo dall'unico lato positivo del film che è la splendida sceneggiatura. Ma mi volete dire che il pubblico dopo anni di azione negli altri Sherlock Holmes si aspettava una lagna del genere?! Non chiamarmi "il mistero del caso irrisolto" un film dove nel 70% vedo un anziano che cerca di ricordare e combattere l'amnesia senile e cura le api. Il caso irrisolto poi è una donna che si suicida e sappiamo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 novembre 2015
maumauroma

Per favore giu' le mani dai grandi miti del cinema,in questo caso del genere giallo e poliziesco.Il personaggio di Sherlock Holmes uscito dalla penna di Conan Doyle e' quello di un signore tipicamente british, di professione detective privato,dotato di una vivace e arguta intelligenza e di raffinate capacita' deduttive, che riesce a risolvere con la logica del pensiero i casi piu' spinosi e complessi [...] Vai alla recensione »

sabato 21 novembre 2015
luciano46

Ho letto che questo film era troppo elegante e raffinato per un pubblico normale, la sala era purtroppo vuota. Il film é bellissimo, la storia coinvolgente e la recitazione dei tre personaggi eccezionale: la governante, il figlio e lui il grande MacKellen. Non dimentichiamoci che MacKellen é un grande attore shakespiriano. Consiglio a chi ama il bel cinema, a chi ama una grande recitazione, di gustarsi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 dicembre 2015
frankbert

Ho amato lo Sherlock Holmes di Basil Rathbone e quello interpretato dal grande Jeremy Brett. Ho anche apprezzato la versione ipercinetica di Guy Ritchie con Robert Downey Jr. ma devo dire che ho un ricordo indelebile dello Sherlock adolescente interpretato da Nicholas Rowe in Piramide di Paura (Young Sherlock Holmes). Per questo motivo sono rimasto felicemente sorpreso quando mi sono accorto che Nicholas [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 novembre 2015
jeffrey hammond

FAR DIVENTARE UN ARGOMENTO COSI CONOSCIUTO DALLA MASSA COME "LE INVESTIGAZIONI DI SHERLOCK HOLMES" UN FILM DENSO DI SIGNIFICATI FILOSOFICI ED ESISTENZIALI E' DAVVERO UNA IMPRESA NOTEVOLE. QUESTO FILM NON E' SICURAMENTE PER GENTE CHE AMA LE STORIE DI QUENTIN TARANTINO MA E' RIVOLTO AD UN UN PUBBLICO SENSIBILE E PROFONDO NEL CARATTERE.

lunedì 23 novembre 2015
Little Sun

Prima di andare a vedere questo film ho commesso uno sbaglio di vedere il suo rank sul sito - era valutato 2 stelle ed ero un po' perplessa.... Ma ora vi posso dire con tutta la convinzione e sincerità: non fidatevi delle poche stelle, non date troppa retta alle recensioni negative e/o acide, andate a vedere questo film e decidete voi. Io personalmente sono uscita dal cinema con un sorriso [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 marzo 2016
Kyotrix

Nessun caso da trattare, solo confusi ricordi da riordinare di un 93enne con problemi di demenza senile. A parte qualche intuizione alla Homels, resta un film sui sentimenti e buoni propositi, un vecchio holmes malato, melanconico, che prova sentimenti per la prima volta. Il finale salva il film, la donazione della sua casa, la lettera che scrive per il giapponese "deformando" la verità [...] Vai alla recensione »

sabato 12 dicembre 2015
no_data

 non mi sono lasciata impressionare da certe critiche iniziali ! Sharlock Holmes è per me un richiamo al quale non so resistere . Meno male: semplicemente stupende.

mercoledì 1 febbraio 2017
toty bottalla

Sherlock Holms, ormai 93enne e con deficit di memoria, vive nella sua casa di campagna, con l'aiuto di un bambino a cui si affeziona riuscirà a ricostruire un caso irrisolto...Seduti, rilassati e predistosti a un lento e lungo viaggio nell'arte di un cinema d'altri tempi quando le pause e le inquadrature prolungate dicevano più di tante parole, una storia ben raccontata senza [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 dicembre 2016
Vepra81

Un film che porta avanti tre storie che si intrecciano. Ottima la location delle riprese. Trama ben fatta e costruita. 

domenica 29 novembre 2015
davidino.k.b.

se non fosse per la qualità degli attori e la bellezza dei costumi, il film sarebbe veramente un disastro. Niente di Giallo ne thriller, ma solo sentimenti

lunedì 23 novembre 2015
Flaw54

Film inguardabile con u na storia di U na banalità sconcertante e con un Mckellen costretto a distruggere il personaggio di Sherlock. Inutile e dannoso. Passiamo oltre

NEWS
VIDEO
giovedì 15 ottobre 2015
 

Arriva nei cinema una nuova storia dedicata al detective più famoso di tutti i tempi, Sherlock Holmes. Questa volta però il famoso investigatore è ritratto sotto una luce diversa in Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto, di cui vediamo in esclusiva [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati