Tom à la ferme

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Tom à la ferme   Dvd Tom à la ferme   Blu-Ray Tom à la ferme  
Un film di Xavier Dolan. Con Xavier Dolan, Pierre-Yves Cardinal, Lise Roy, Evelyne Brochu, Manuel Tadros.
continua»
Titolo originale Tom à la ferme. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 105 min. - Canada, Francia 2013. - Movies Inspired uscita mercoledì 6 luglio 2016. MYMONETRO Tom à la ferme * * * 1/2 - valutazione media: 3,54 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
quorum mercoledì 20 luglio 2016
film inverosimile e noioso Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

una storia inverosimile, spesso le reazioni dei personaggi sono incomprensibili, alcune scene sono montate a casaccio, il film poteva durare la metà, molte situazioni tirate troppo per le lunghe, noioso e privo di una sceneggiatura convincente. Non è possibile consigliare un qualsiasi film solo perchè affronta il tema dei diritti sociali, dei Gay o di alcune altre minoranze. Sarà anche un giovane e promettente regista ma secondo me il film non regge... a Venezia non vinse nulla e meno male dico io...

[+] lascia un commento a quorum »
d'accordo?
maumauroma mercoledì 13 luglio 2016
tom à la ferme Valutazione 3 stelle su cinque
90%
No
10%

L'efebico Tom vive a Montreal e fa il pubblicitario. Il rude e violento Francis vive con la madre anziana e alleva bestiame nelle infinite campagne del Quebec. I due si incontrano e si conoscono in occasione del funerale di Guillaume, fratello di Francis e compagno di Tom, morto in circostanze misteriose. Carattere e personalita'cosi diverse tra i due non potranno che confluire in un perturbato, violento e contorto rapporto esistenziale, tra amore e odio,rabbia e desiderio repressi. In mezzo una madre perbenista che sembra conoscere segreti indicibili. Nella fattoria Tom imparera' a far nascere vitelli, a mungere le mucche, a vederle morire. Nella fattoria dell'anima, vedra' nascere e morire sentimenti e desideri, imparera' ad allevare paure e sospetti, in un perverso gioco di possesso e sottomissione. [+]

[+] scandaloso (di mana1971)
[+] lascia un commento a maumauroma »
d'accordo?
fabiofeli domenica 10 luglio 2016
non posso piangere le mie lacrime Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

Tom (Xavier Dolan) è un ventenne dai lineamenti adolescenziali in viaggio da Montreal per raggiungere la casa nella campagna canadese della famiglia di Guillaume, il suo compagno venticinquenne morto in un incidente. Ascolta una dolente canzone di Michel Legrand, Les moulins de mon coeur, che riflette il suo stato d’animo e quando raggiunge la fattoria dove vivono la madre di Guillaume, Agatha (Lise Roy), e l’altro figlio di lei Francis (Pierre-Yves Cardinal), non trova nessuno ad attenderlo. Ha tempo di osservare l’abitazione rurale, isolata nel verde, e la grande stalla piena di mucche da latte; trova la chiave di casa nascosta nel portico ed entra. [+]

[+] lascia un commento a fabiofeli »
d'accordo?
geppimontanara martedì 14 giugno 2016
magnifica fotografia interpreti superbi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Film doloroso, scarno e insieme ricchissimo di spunti, immagini evocative e belle. La storia è angosciante e insieme storia d'amore assoluto che vorrebbe affermarsi e rendersi riscattato. La consolazione di una madre, possibile ma a prezzo troppo alto. La fuga, ultima o unica possibilità di affermare la verità. Ottimi attori, intensi, veritieri, credibili.

[+] lascia un commento a geppimontanara »
d'accordo?
ingloriousbasterd lunedì 29 settembre 2014
taglia come le foglie di mais prima della raccolta Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

 Un claustrofobico e lascivo inseguimento in cinemascope dai colori cianotici e desaturati scuote Venezia: dal Lido, nella rassegna più audace e avanguardista degli ultimi anni, deflagra -per la prima volta in Italia- l'astro abbacinante di Xavier Dolan, classe '89 e già tre acclamati lungometraggi alle spalle (risale al 2009 l'esordio con il freudiano J’ai tué ma mère).Guillame, il ragazzo di Tom (interpretato dallo stesso Dolan, diafano ed efebico come mai), è morto in una tragedia dai contorni nebulosi e il suo funerale si terrà nelle campagne di provincia del Quebec dove vivono Agathe (una toccante Lise Roy) -l'inconsolabile madre di Guillame, da sempre all'oscuro dell'omosessualità del figlio, omessa e rimossa dietro le menzogne di una società retrograda incapace di abbeverarsi di diversità- e Francis (il tenebroso Pierre-Yves Cardinal), il fratello ottusamente ostinato a preservare quelle menzogne. [+]

[+] lascia un commento a ingloriousbasterd »
d'accordo?
viaggiatore77 mercoledì 4 settembre 2013
quando non si distingue più la vera violenza Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Film intenso,minimalista nelle ambientazioni ma estremo nei sentimenti che si contrappongono tra l'amante gay venuto al funerale del compagno,la madre che non "deve" sapere dell'omosessualità del figlio morto,e il fratello del defunto che con violenta omofobia mette a tacere un tabù che forse riguarda anche lui.In questo triangolo ognuno non può fare a meno di avere un "bisogno" pressochè perverso dell'altro per credere in ciò che vuole credere.

[+] lascia un commento a viaggiatore77 »
d'accordo?
Tom à la ferme | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi

Pubblico (per gradimento)
  1° | ingloriousbasterd
  2° | maumauroma
  3° | fabiofeli
Immagini
1 | 2 | 3 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità