Spartacus: Gods of the Arena

Film 2011 | Azione

Regia di Rick Jacobson. Una serie Da vedere 2011 con John Hannah, Manu Bennett, Peter Mensah, Dustin Clare, Nick E. Tarabay, Lucy Lawless. Cast completo Titolo originale: Spartacus: Gods of the Arena. Genere Azione - USA, 2011, - MYmonetro 3,25 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Spartacus: Gods of the Arena tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 24 agosto 2011

La serie ha ottenuto 1 candidatura a SAG Awards,

Consigliato sì!
3,25/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Cinema
Trailer
Più adrenalinico dell'originale, racconta l'antica Roma con fantasia e realismo.
Recensione di Mattia Nicoletti
Recensione di Mattia Nicoletti

Capua. Gannicus è un gladiatore dalle grandi qualità, e il lanista Quinto Lentulo Batiato ne è consapevole. Gannicus infatti può rappresentare la sua opportunità personale per liberarsi della pesante ombra del padre che non ha rispetto del suo operato e per dimostrare alla moglie Lucrezia le sue capacità di leader. Batiato e il suo desiderio di grandezza si devono però scontrare contro il rivale Tullio che gli vuole sottrarre a ogni costo il suo campione.
Prequel di Spartacus: Sangue e Sabbia, Gli dei dell'arena è ancora più adrenalinico dell'originale, forse per lo slegarsi dal background storico, forse per un protagonista dal grande carisma (Gannicus), forse perché ha qualcosa di umano e di sportivo molto presente nella società attuale. La competizione, la trasgressione, i valori dei gladiatori opposti alla mancanza di etica dei lanisti e di chi ha il potere, mette a confronto ciò che può esistere fra gli uomini e li tiene uniti con quello che invece li conduce alla deriva. L'antica Roma viene rappresentata con fantasia e realismo (sangue e sesso) e in un certo modo esplode l'idea originaria di Sangue e Sabbia creando un eroe, Gannicus, che non è senza macchia ma che rappresenta chi, nonostante la condizione in cui vive (i gladiatori erano per la maggior parte schiavi), è entusiasta di poter vincere e affascinare le folle. Il sogno resiste e lo si conquista con il sudore, in tempi dove la debolezza significava morte. I PERSONAGGI Quinto Lentulo Batiato (John Hannah): I gladiatori sono la sua vita e la sua speranza di emergere. Da quando il padre per questioni di salute si è allontanato da Capua, Batiato cerca di dimostrare chi è veramente, ma spesso le sue scelte non sono le migliori. È una persona insicura ma cerca di non dimostrarlo. Ama la moglie incondizionatamente e la considera la sua consigliera. Per Gannicus ha rispetto e ammirazione anche se deve considerarlo un gladiatore.
Lucrezia (Lucy Lawless): Affascinante, devota al marito, e disposta a raggiungere un obiettivo a ogni costo, Lucrezia è un personaggio fondamentale all'interno della Casa di Batiato. Tesse infatti una rete di relazioni che le consentono di essere informata su tutto ciò che accade.
Gannicus (Dustin Clare): Fisico scultoreo, sorriso ammaliante, tecnica di lotta perfetta, Gannicus è il vero dio dell'arena. Affamato di vittoria e di gloria dopo ogni combattimento si concede qualche bella donna per placare i suoi istinti. È fiero di essere un gladiatore e ha un solo punto debole, il suo amore segreto per Melitta, schiava sposata con Enomao, ex gladiatore diventato Dottore, ovvero allenatore dei gladiatori.
Enomao (Peter Mensah): Ferito gravemente durante un combattimento, Enomao vuole ritornare il prima possibile nell'arena, ma invece viene nominato Dottore da Quinto Batiato per la fedeltà dimostrata nel corso degli anni. Ha una grande etica e una altrettanto grande amicizia con Gannicus. Non sospetta però che l'amico sia interessato alla moglie Melitta.
Crisso (Manu Bennett): Acquistato quasi per scommessa da Batiato, Crisso dopo duri allenamenti dimostra le sue qualità di gladiatore e diviene il rivale di Gannicus per la conquista dello "scettro" di migliore gladiatore della casa di Batiato.
CURIOSITÀ » Andy Withfield, interprete di Spartaco nella serie originale, non ancora guarito da un linfoma non-Hodgkin da cui è stato colpito, fa una breve apparizione nel prequel. IN TELEVISIONE Il America il primo episodio di Spartacus: Gods of the Arena è andato in onda il 21 gennaio del 2011 su Starz ed è stato visto da 1,1 milioni di spettatori. In Italia è andato in onda in prima visione assoluta su Sky Uno dal 25 agosto del 2011. IL CONSIGLIO Se ti piace Spartacus: gods of the Arena ti consigliamo di vedere anche Spartacus: Sangue e Sabbia, Roma, I Tudors.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?

SPARTACUS: GODS OF THE ARENA disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€19,99 €11,90
€19,99 -
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 29 dicembre 2014
Onufrio

Prequel de "Sangue e Sabbia", in questi sei episodi si fa un passo inidetro, si racccontano le vicende che avvennero nella casa di Batiato prima dell'arrivo di Spartacus. La presenza del padre di Batiato, Tito, frena le smanie di potere del figlio che, rimproverato dal padre padrone, rischia di abbandonare la casa insieme alla propria amata Lucrezia.

Frasi
"Non amo il miele aggiunto al vino, serve solo a nascondere l'amaro!"
Una frase di Gannicus (Dustin Clare)
dalla serie Spartacus: Gods of the Arena - a cura di Patrick
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati