Mangia Prega Ama

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mangia Prega Ama   Dvd Mangia Prega Ama   Blu-Ray Mangia Prega Ama  
Un film di Ryan Murphy. Con Julia Roberts, James Franco, Richard Jenkins, Viola Davis, Billy Crudup.
continua»
Titolo originale Eat Pray Love. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 140 min. - USA 2010. - Sony Pictures uscita venerdì 17 settembre 2010. MYMONETRO Mangia Prega Ama * 1/2 - - - valutazione media: 1,98 su 90 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
calebtrask domenica 19 settembre 2010
lasciate ogni speranza, voi che entrate Valutazione 1 stelle su cinque
74%
No
26%

Mangia Prega Ama, una delle più grandi delusioni cinematografiche della stagione, dovrebbe essere preso ad esempio negativo da sceneggiatori e registi in erba poiché costituisce una summa di tutti gli errori immaginabili che si possono commettere nella stesura dei dialoghi, nella distribuzione del ritmo narrativo e in ultima analisi nella comunicazione di significato al pubblico. La disarmante banalità delle battute che l’onnipresente protagonista porge non sempre in modo impeccabile – il che solleva gravi riserve anche sull’interpretazione di Julia Roberts, forse convinta di essere in un improbabile ed inauspicato sequel di Runaway Bride- è resa più atroce dalla assenza di momenti introspettivi. [+]

[+] lascia un commento a calebtrask »
d'accordo?
relaypse lunedì 20 settembre 2010
mangia prega...scappa! Valutazione 1 stelle su cinque
77%
No
23%


film decisamente pessimo
diviso in varie parti.
la prima parte in cui non si capisce niente...
Julia "campanellino" Roberts ha dei problemi esistenziali e come te li risolve?
molla tutto, marito americano medioman il solito lavoro di scrittrice di fama (ma sono tutti scrittori di fama i protagonisti dei film americani? tutti scrittori con la mega villa!) e si rimette in gioco e va in Italia per ..................mangiare!!! ma non è vero!! nel libro va in Italia...per...imparare l'italiano.
per i primi dieci minuti ero incuriosito...ma quando poi sono andati in Italia il regista ha dato libero sfogo alla sua ignoranza andando a fare la solita macchietta dell'italiano mangiaspaghetti amante del cibo e del dolce far niente, sfoderando poi una serie di luoghi comuni e situazioni che sembravano uscite da un film del duo Boldi-De Sica più che dalle pagine del bel libro da cui è stato tratto il film (quando ordinano il caffè e quando ordina al ristorante autoproclamandosi "una romana vera" stavo vomitando nel biccherone di cocacola). [+]

[+] lascia un commento a relaypse »
d'accordo?
alexia62 domenica 19 settembre 2010
troppi stereotipi Valutazione 2 stelle su cinque
79%
No
21%


Solita commedia all'americana romantica,carina e divertente da guardare con le amiche anche solo per il fascino di Bardem.La Robert è sempre la stessa scontata e prevedibile,mentre sono molto belle le fotografie e le locations.
Non mi è piaciuta invece l'immagine che ne esce dell'Italia. Ma che cosa pensano in America che noi non facciamo altro che mangiare,litigare per bere un caffè e oziare? Durante la sua permanenza a Roma viene sottolineato un pò troppo spesso il " dolce far niente",a Napoli panni stesi,pizza e il tifo da bar...non ci sono un pò troppi stereotipi?Mah.....

[+] lascia un commento a alexia62 »
d'accordo?
assunta1980 domenica 19 settembre 2010
un film che non rappresenta l'italia Valutazione 1 stelle su cinque
70%
No
30%

Il film è lento, lentissimo nonchè più che scontato. Se per superare la crisi una donna deve concedersi 1 anno di pausa in giro per il mondo non trovo che questa sia una soluzione vicina e concreta alle possibilità che ognuna di noi può avere per superare un problema vero. Non ho letto il libro - e non credo di leggerlo visto che ormai ho visto il film che tratta il tema con estrema superficialità e banalità - e non so se l'Italia venga rappresentata nel romanzo in modo adeguato: posso però esprimere il mio giudizio sulla pellicola dove viene rappresentato solo una parte del territorio italiano (tralasciando la Toscana il cui paesaggio viene invece mostrato in una scena ma dove non si capisce se siamo nei dintorni di Roma o in quale altra regione italiana, quindi ne viene sfruttata la potenzialità attrattiva della Toscana senza menzionarla) e dove si promuove solo un'immagine dell'Italia rappresentata da Roma capitale. [+]

[+] lascia un commento a assunta1980 »
d'accordo?
angie81 lunedì 20 settembre 2010
il viaggio per il viaggio Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Si fa un gran parlare di stereotipi, di 'già visto', di commedia americana per antonomasia. E allora? Forse a tanti sfugge che i luoghi, i paesaggi, le persone, le abitudini, sono filtrati attraverso il punto di vista della protagonista. Insomma i clichès sono voluti, e hanno un senso. Lei 'vede' l'Italia come un luogo in cui mangiare, in cui abbandonarsi all'imperativo categorico del 'dolce far niente', così come sente l'India come un luogo in cui espiare i propri errori passati, e Bali come il luogo in cui trovare l' Amore. Il viaggio è il SUO, non il nostro, e in questa sorta di percorso catartico Liz passa attraverso un Inferno dantesco fatto di piaceri che ha l'allettante veste di una Roma, sì forse ferma agli anni cinquanta nel suo immaginario, ma proprio per questo ancora più affascinante e accattivante, per poi immergersi nel Purgatorio di una Calcutta grigia e caotica, ma che nasconde al suo interno la fonte della ritrovata serenità, fino a Bali, il Paradiso paesaggistico e del cuore. [+]

[+] il viaggio nel viaggio, per sè (di toresani89)
[+] lascia un commento a angie81 »
d'accordo?
lisadp domenica 26 settembre 2010
terribile!!! Valutazione 1 stelle su cinque
70%
No
30%

Noioso alle masse!!! Ci si annoia da morire!!!
La trama è scialba, la protagonista interpreta un personaggio vuoto, noioso e che sinceramente mi verrebbe da prendere a sberle, perchè non solo fa del male a se stessa, ma anche a quelli che la circondano!!
I dialoghi sono pessimi, e il film non lascia niente dentro. Nemmeno la recitazione è stata molto di mio gradimento.
Davvero da evitare

[+] lascia un commento a lisadp »
d'accordo?
il conformista lunedì 20 settembre 2010
lei veramente odiosa, almeno posti incantevoli Valutazione 2 stelle su cinque
65%
No
35%

LA Roberts è mal fotografata, scavata in volto con quei labbroni tristi in giù. Bellissimi i posti, soprattuto Bali. Buone vedute. Peccato per l'Italia con le suore fasulle ubiquite, la casa fatiscente che neanche ai primi del secolo con la proprietaria siciliana, la macchina di Argentero che risale al 1974. La Roberts è molto antipatica, un ruolo non giusto per lei, così solare e senza troppi lazzi per la testa. E poi è sexy come un gambo di sedano con zero feeling con Bardem, sembra l'incontro tra due frigoriferi. Sarebbe stata meglio fare accooppiare con Argentero o perfino il vecchio Richard Jenkins. Ridicoli i duetti con il marito e tristi quelli con l'amante.

[+] lascia un commento a il conformista »
d'accordo?
gioska venerdì 24 settembre 2010
eat, pray..sleep Valutazione 1 stelle su cinque
63%
No
37%

“E tu, che parola useresti per descriverti?“, chiede la ragazza olandese a Elizabeth Gilbert, intenta a divorare un piatto di carbonara in una trattoria romana. Elizabeth non lo sa, tergiversa. Ci arriverà alla fine del suo cammino, troverà la parola magica. Per “Eat, pray, love” di Ryan Murphy, le parole sono tre: strazio, insopportabile, morte subitanea. Lo strazio persiste fino alla fine, fino a quando, esausta, non esci dalla sala stropicciandoti gli occhi (e non per la luce dopo ore di oscurità – leggi “pisolino”). Comincia quando Liz, scrittrice in carriera con un bel matrimonio, una bella casa, un bel guardaroba e capelli invidiabili, decide che non ne può più della perfezione e divorzia e finisce quando decide di ricominciare ad amare dopo mesi di meditazione e pippone da devotrovareilmioequilibrio e santoni magici/sciamanici. [+]

[+] lascia un commento a gioska »
d'accordo?
calebtrask domenica 19 settembre 2010
lasciate ogni speranza, voi che entrate Valutazione 1 stelle su cinque
61%
No
39%

Mangia Prega Ama, una delle più grandi delusioni cinematografiche della stagione, dovrebbe essere preso ad esempio negativo da sceneggiatori e registi in erba poiché costituisce una summa di tutti gli errori immaginabili che si possono commettere nella stesura dei dialoghi, nella distribuzione del ritmo narrativo e in ultima analisi nella comunicazione di significato al pubblico. La disarmante banalità delle battute che l’onnipresente protagonista porge non sempre in modo impeccabile – il che solleva gravi riserve anche sull’interpretazione di Julia Roberts, forse convinta di essere in un improbabile ed inauspicato sequel di Runaway Bride- è resa più atroce dalla assenza di momenti introspettivi. [+]

[+] lascia un commento a calebtrask »
d'accordo?
zzimizz venerdì 24 settembre 2010
più scontato di quanto ci si aspetti Valutazione 1 stelle su cinque
62%
No
38%

La locandina, il viso di Julia Roberts e il titolo sarebbero già sufficienti ad allontanare qualsiasi cinefilo dotato di un minimo di buon senso da questo mieloso bon bon per quarantenni in vena di tristezze. Qualsiasi testardo che, come me, si lascia trascinare da qualche ragazza in cerca di sdolcinerie per scoprire se si, il film è DAVVERO come promette, abbandoni la tenzone: la scontatezza, già palpabile nelle prime battute, prosegue in crescendo per tutti i 133 minuti di questo sconclusionato videoclip. Sorvolando sulla ambientazione mielosa classica del genere, che a qualcuno potrà pur risultare attraente, lo svolgimento della storia è privo di uno svolgimento organico, e presenta episodi a se stanti che poco hanno a che vedere, alla fine, sul presunto percorso interiore della protagonista, che culmina in un finale che sembra estratto li, in extremis, aprendo l'incarto di un cioccolatino, per dare l'impressione di un punto di arrivo finale che non c'è, come del resto non c'è nemmeno la storia. [+]

[+] lascia un commento a zzimizz »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
Mangia Prega Ama | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | calebtrask
  2° | relaypse
  3° | alexia62
  4° | assunta1980
  5° | angie81
  6° | lisadp
  7° | il conformista
  8° | calebtrask
  9° | gioska
10° | zzimizz
11° | paolacurci
12° | eddie ds
13° | marktob
14° | ultimoboyscout
15° | michela papavassiliou
16° | nalipa
17° | audreyandgeorge
18° | mirsina
19° | great steven
20° | trammina93
21° | perplessia
22° | marco petrini
23° | luigi.blu
24° | swansil
25° | karmaelo
26° | ellesic
27° | m.grace l.
28° | flaviobertoncini
29° | shinyval86
30° | cenox
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità