Mangia Prega Ama

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mangia Prega Ama   Dvd Mangia Prega Ama   Blu-Ray Mangia Prega Ama  
   
   
   

Eat, Pray..sleep Valutazione 1 stelle su cinque

di gioska


Feedback: 224 | altri commenti e recensioni di gioska
venerdì 24 settembre 2010

“E tu, che parola useresti per descriverti?“, chiede la ragazza olandese a Elizabeth Gilbert, intenta a divorare un piatto di carbonara in una trattoria romana. Elizabeth non lo sa, tergiversa. Ci arriverà alla fine del suo cammino, troverà la parola magica. Per “Eat, pray, love” di Ryan Murphy, le parole sono tre: strazio, insopportabile, morte subitanea. Lo strazio persiste fino alla fine, fino a quando, esausta, non esci dalla sala stropicciandoti gli occhi (e non per la luce dopo ore di oscurità – leggi “pisolino”). Comincia quando Liz, scrittrice in carriera con un bel matrimonio, una bella casa, un bel guardaroba e capelli invidiabili, decide che non ne può più della perfezione e divorzia e finisce quando decide di ricominciare ad amare dopo mesi di meditazione e pippone da devotrovareilmioequilibrio e santoni magici/sciamanici. La parola insopportabile ben si appiccica alle scene girate in Italia. Se di Eat - Mangiare, si tratta, allora che si mangi. Vestita del suo sorriso, Liz-Julia assaggia, azzanna, mordicchia qualunque cosa le capiti a tiro, circondata da un branco di macchiette italiche.Non si capisce come – ma questa è una pecca del doppiaggio – la povera Liz, che della lingua conosce solo la parola SPAGHETTI, riesca a cogliere le battute dell’immotivata padrona di casa siciliana che la ospita, tra cui la parola “sazizz‘”, per cui si intende sì, proprio quello, quello che piace tanto prendere alle americane giunte in Italia. E non si capisce neanche perché, se una scrittrice di successo può permettersi un viaggio intorno al mondo di un anno per riscoprire sè stessa, non possa anche pagarsi un appartamento decente, e non una casa fatiscente, senza scaldabagno, nel centro di una Roma sporca e volgare. Luca Argentero, doppiato come peggio non si potrebbe, la porta a spasso a conoscere le gesta di noi italici dediti al dolcefarniente, alla mano morta per strada, alla caciara, ma sempre fedeli a mammà. Se di Pray - Pregare, si tratta, allora che si preghi. Nei suoi adorabili chignon intrecciati e mossi dalla brezza indiana, Liz-Julia si butta a pesce nel mondo dei santoni, delle preghiere. Se di Love - Amore, dobbiamo parlare, allora amiamo: arriva Javier Bardem. Ancora alla scoperta di sè stessa, ancora incapace di amare, la povera Liz-Julia si affiderà alle pagine stantie di un vecchio mago, farà un po’ di beneficienza, e muoverà i sinuosi capelli alla brezza di Bali. Tutto questo per circa 2 ore e un quarto. Morte subitanea la desideri più o meno a metà, quando sei in fase Eat e sai che mancano all’appello ancora quella Pray e quella Love. Il film di Ryan Murphy, tratto dall’autobiografia di Elizabeth Gilbert, è frutto di stereotipi vecchi come il mondo di cui nessuno sentiva il bisogno. Il fatto che quello di Julia sia un personaggio reale non fa che rendere il tutto ancora più antipatico, più futile. Gli spunti sono tutti messi lì per emozionare, ma se di lacrime si parla, non le ha certo provocate l’emozione. Una donna può desiderare di fuggire da una vita che tutti credono perfetta anche mille volte nella vita e prendere e partire, ah, è un vecchio sogno di tutti. Ma la versione cinematografica del romanzo ce la rende solo odiosa, superficiale e lamentosa. Due frasi filosofiche sulla vita e sulla ricerca interiore buttate qua e là non fanno certo pathos. Al massimo, ti fanno ardetemente sperare una cosa. In questo caso, la parola giusta è fine.

[+] lascia un commento a gioska »
Sei d'accordo con la recensione di gioska?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
62%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

gioska ha inoltre scritto commenti e recensioni per i seguenti titoli:

Mangia Prega Ama | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | calebtrask
  2° | relaypse
  3° | alexia62
  4° | assunta1980
  5° | angie81
  6° | lisadp
  7° | il conformista
  8° | calebtrask
  9° | gioska
10° | zzimizz
11° | paolacurci
12° | eddie ds
13° | michela papavassiliou
14° | ultimoboyscout
15° | marktob
16° | audreyandgeorge
17° | mirsina
18° | nalipa
19° | luigi.blu
20° | karmaelo
21° | swansil
22° | m.grace l.
23° | ellesic
24° | flaviobertoncini
25° | cenox
26° | shinyval86
Rassegna stampa
Gaetano Cappelli
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Backstage
1 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità