Lebanon

Acquista su Ibs.it   Dvd Lebanon   Blu-Ray Lebanon  
Un film di Samuel Maoz. Con Oshri Cohen, Michael Moshonov, Zohar Shtrauss, Reymond Amsalem, Itay Tiran.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Israele, Germania, Francia, Libano 2009. - Bim Distribuzione uscita venerdì 23 ottobre 2009. - VM 14 - MYMONETRO Lebanon * * * 1/2 - valutazione media: 3,57 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

…sopra la terra nera… Valutazione 3 stelle su cinque

di Paola Di Giuseppe


Feedback: 25409 | altri commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe
domenica 1 novembre 2009

6 ottobre ’73, festa dello Yom Kippur, Israele contro Siria ed Egitto; 6 giugno 1982, prima guerra Israele/Libano. Amos Gitai, Ari Folman, Samuel Maoz le hanno combattute e ce le raccontano. Eran Riklis ha raccontato, un anno fa, la “guerra” dei limoni che, dopo “La sposa siriana”, ha parlato di confini, segnati da un muro o bruciati da odio etnico, fa lo stesso, comunque confini. Il conflitto arabo/israeliano si sta avvicinando al top delle classifiche quanto a rappresentazione cinematografica della guerra nel mondo del secondo dopoguerra, il mondo, cioè, pacificato dagli accordi di Yalta. Superato finora solo dalla guerra del Vietnam, quasi a pari merito con la crisi dell’ex Jugoslavia, si potrebbe stabilire un confronto non più numerico ma sul grado di orrore che si è capaci di rappresentare al cinema. O, forse, meglio stabilire parallelismi fra i modi che, di volta in volta, ognuno ha scelto per esorcizzarlo, quell’orrore. La coloratissima scena d’amore body painting, che apre e chiude Kippur, aiuta a dimenticare il monocromatismo del fango fetido in cui affondano i barellieri di Gitai, in una esasperante lentezza di movimenti da incubo claustrofobico; la storiella raccontata dentro il carro di Lebanon sulla morte del padre e sulla maestra che consola l’orfanello e gli dà una mano a liberarsi dall’angoscia, strappa una risata alla sala, attanagliata da ossessivi rumori sferraglianti,visioni di bassa macelleria, primissimi piani di occhi terrorizzati e facce annerite e sudate. O, forse, si può ricordare il giardino di limoni di Sama,che continua a frusciare al vento davanti alle torrette di guardia del muro di Gaza, o la musica di Bach che scende pietosa sul corpicino del bambino terrorista straziato dal carro armato del Valzer con Bashir. O, infine, il campo di girasoli a perdita d’occhio su cui la macchina da presa resta ferma a lungo, in apertura di Lebanon, sotto un cielo fermo di immobile fissità, che si riempie, in chiusura (stessa ring composition di Kippur) di un carro armato che copre quasi tutto l’orizzonte. Sembra abbandonato, ferraglia (come dice la scritta sul fianco) però quante belle corolle gialle avrà schiacciato! Dicono che sopra la terra nera // la cosa più bella sia una fila di cavalieri,// o di opliti, o di navi.// io dico: quello che s'ama (SAFFO)

[+] lascia un commento a paola di giuseppe »
Sei d'accordo con la recensione di Paola Di Giuseppe?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe:

Vedi tutti i commenti di Paola Di Giuseppe »
Lebanon | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (1)
European Film Awards (7)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 23 ottobre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità