Il profeta

Acquista su Ibs.it   Dvd Il profeta   Blu-Ray Il profeta  
Un film di Jacques Audiard. Con Tahar Rahim, Niels Arestrup, Adel Bencherif, Reda Kateb, Hichem Yacoubi.
continua»
Titolo originale Un prophète. Drammatico, durata 150 min. - Francia, Italia 2009. - Bim Distribuzione uscita venerdì 19 marzo 2010. MYMONETRO Il profeta * * * 1/2 - valutazione media: 3,62 su 91 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
molenga giovedì 10 gennaio 2013
in che senso profeta? Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Malik è un arabo della banlieue cresciuto on orfanotrofio: ha ferito un poiziotto assicurandosi 6 anni alla prigione centrale di Parigi: per uno come lui, ragazzetto senza conoscenze, significa finire sotto il giogo di chiunque: eseguendo un omicidio su commissione per conto del gruppo dei corsi, veterani del carcere, si assicura la protezione del loro boss, césar Luciani: impara il corso, il francese e l'arabo sono le sue lingue madri, sballottato a destra e a manca riesce a farsi rispettare "parlando per" il capo( da qui, pensavo, il titolo del film) e mette su un suo giro grazie all'aiuto di un compare uscito dal carcere e di un gitano...inoltre Luciani riesce a fargli ottenere un permesso  di 12 ore quotidiane per un finto lavoro: piano piano malik studia e si fa colto e furbo, ribaltando la situazione con il boss. [+]

[+] lascia un commento a molenga »
d'accordo?
kondor17 martedì 8 gennaio 2013
obbedisci o sarai ucciso Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

La visione del carcere che ci propina Audiard non è di certo la più rosea e forse neanche la più realistica: guardie carcerarie in balia di gang di carcerati, violenza a tutto spiano, omosessualità a gogò, omicidi impuniti, detenuti che in permesso per buona condotta (anch'esso pilotato dalle gang) compiono i crimini più disparati e pongono le basi per i traffici che poi dovranno sviluppare una volta usciti. Il film narra la storia romanzata, in una sorta di bildungsmovie, di un giovane franco-magrebino, Malik, diciannovenne, al quale, vista la maggiore età, gli tocca questa volta il "Centrale", invece del riformatorio. Cresciuto in un orfanatrofio, quasi analfabeta, senza parenti e risorse, Malik è il bocconcino ideale per il boss corso Luciani, splendidamente interpretato dal grande Niels Arestrup, che lo costringe ad uccidere un internato, Reyeb, che dovrà di lì a poco testimoniare in un processo "scomodo", a cui, peraltro, non arriverà mai. [+]

[+] lascia un commento a kondor17 »
d'accordo?
pietroabb venerdì 7 dicembre 2012
vederlo in lingua originale Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Nella versione in italiano purtroppo i dialoghi in arabo non sono tradotto... se vedete il film in linguas originale sottotitolato capite perchè si chiama il profeta...

[+] lascia un commento a pietroabb »
d'accordo?
andyflash77 sabato 25 agosto 2012
racconti da una prigione Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

A diciannove anni Malik entra in prigione. Non ha nulla e sembra una vittima ideale.
Il clan corso che governa la prigione si interessa a lui e gli chiede di entrare in relazione con un altro prigioniero della sua stessa etnia e di ucciderlo.
Da quel momento in poi la sua ascesa sarà inarrestabile.
Malik El Djebena ha diciannove anni.  E' quasi analfabeta ed è stato condannato ad una pena detentiva di sei anni. La sua colpa non viene mai dichiarata. Forse un'aggressione a un poliziotto, di cui porta tracce sul viso esangue. Malik è un foglio bianco, e come tale capace di assorbire tutto il possibile dal suo ambiente. [+]

[+] lascia un commento a andyflash77 »
d'accordo?
ablueboy sabato 14 aprile 2012
un bildungsroman al contrario. Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Ha suscitato in me una forte immedesimazione, mi è parso di vivere in carcere per tutto il tempo del film. Una incredibile fisiognomica dei personaggi me li ha resi come familiari, quasi ho la sensazione di poterli incontrare in una stazione ferroviaria o in autobus. Che bei blu grigiastri, ombre che quasi portano a sentire l'aria stantia e l'odore marcio dei galeotti. Intensissimo il protagonista. Bello, è un fine.  

[+] lascia un commento a ablueboy »
d'accordo?
darkovic martedì 28 febbraio 2012
gangster movie a lieto fine Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Che c'e da dire,ottimo film sulla criminalita'made in Europe.Anche se il protagonista e' un arabo ,che impara al volo la legge del carcere e della malavita,tutto il film e' impregnato di tinte ,di multietnicita' ,di cruda realta' all'interno di un carcere francese.Duro da digerire ma con un ottimo ritmo.
Il film racconta che  la realta' e' questa ,alla faccia di chi grida al tutti in carcere come se potesse migliorarti,purtroppo non e' cosi',se non sei duro e cattivo lo devi diventare,la riabilitazione molte volte e' truccata, da persone compiacenti pronte per denaro a far finta che lavori per loro ,e la cosa che ti fa piu arrabbiare e'il finale . [+]

[+] lascia un commento a darkovic »
d'accordo?
big85 martedì 28 febbraio 2012
il messia Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Entri in carcera da "buono" e ne esci da malavitoso. Questo è il succo, ma tra l'inizio e la fine c'è la passione. Un film che ricorda lo Scarface di De Palma per l'escalation con la quale il giovanissimo Malik si fa strada nel mondo criminale, quasi trascinato dagli eventi, ma si vedrà che è lui a farli avverare, tanto da guadagnarsi il soprannome di "Profeta". La sua abilità è l'ingegno, l'astuzia nella comunicazione così imparerà in carcere a parlare arabo, francese e corso (uno strano dialetto tra il sicialiano e il francese molto affascinante) imparerà a leggere e scrive e ad uccidere. [+]

[+] permettimi.. (di kondor17)
[+] lascia un commento a big85 »
d'accordo?
dacascos lunedì 19 settembre 2011
visione distratta? Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

"... i compagni di galera prendono a definirlo un profeta, perché lui è quello che parla, con gli uni e con gli altri, quello che porta i messaggi dentro e fuori, che conosce la gente che può far comodo negli affari. Egli fa grandi cose, insomma; la sua via è tracciata come quella di chi ha una missione". Non è così. A chiedergli se per caso è un "profeta" è un arabo, che il protagonista incontra per conto di Luciani (il boss corso rinchiuso in galera) durante una giornata di permesso. A un certo punto, infatti, mentre un'auto attraversa una zona boschiva e il nostro si trova semisdraiato sul sedile posteriore, sotto la minaccia di una pistola, rammentandosi di una visione in cui alcuni cervi correvano lungo una strada buia, grida "attenti agli animali!" (o qualcosa del genere. [+]

[+] lascia un commento a dacascos »
d'accordo?
filippo catani domenica 11 settembre 2011
la dura legge del carcere Valutazione 4 stelle su cinque
43%
No
57%

Un giovane ragazzo semianalfabeta viene spedito nel carcere "dei grandi" dopo diverse esperienze in riformatorio. Per cercare di sopravvivere dovrà sottostare ai diktat della banda dei corsi e uccidere un pericoloso testimone. La sua vita non sarà più la stessa e anzi sarà lui a scalare le vette del crimine.
Film senza dubbio tosto e che non risparmia scene di un certo tasso di violenza. D'altra parte non potrebbe essere altrimenti in un carcere dove, se vuoi cercare di sopravvivvere, devi cercare di stringere alleanze con chi è già inserito all'interno. La storia del francoarabo Malik ne è l'ennesima riprova. Il fatto è che lui non cerca o non riesce a trovare un riscatto in prigione ma anzi cercherà di perfezionare sempre meglio i suoi traffici criminali sfruttando le uscite sulla parola e il controllo di certi secondini da parte dei corsi. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
pruoffc martedì 6 settembre 2011
certo, lungo e difficile, ma da non perdere. Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%


[+] lascia un commento a pruoffc »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 »
Il profeta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (1)
London Film Festival (2)
Golden Globes (1)
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (8)
David di Donatello (1)
Cesar (24)
BAFTA (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 19 marzo 2010
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità