Il concerto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il concerto   Dvd Il concerto   Blu-Ray Il concerto  
Un film di Radu Mihaileanu. Con Aleksey Guskov, Dmitriy Nazarov, Mélanie Laurent, François Berléand, Miou-Miou.
continua»
Titolo originale Le concert. Commedia, durata 120 min. - Francia, Italia, Romania, Belgio 2009. - Bim Distribuzione uscita venerdì 5 febbraio 2010. MYMONETRO Il concerto * * * - - valutazione media: 3,31 su 146 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
martedì 25 settembre 2018
chi ha eseguito splendidamente il concerto ,?
0%
No
0%

l' articolo è molto bello e centrato. qual'è la ( o il )violinista che ha effettivamente suonato il concerto?
io non l'ho trovato, Lei mi può aiutare ? grazie

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
samanta lunedì 28 maggio 2018
ciaikovski e la libertà Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Ritengo che il Il concerto sia uno dei film più belli dell'ultimo decennio, ho rivisto la pellicola in DVD e non posso che confermare il giudizio. Il regista è Radu Mihaileanu che ha un curriculum di regista e sceneggiatore non folto ma significativo. La trama del fim è ambientato nella prima parte a Mosca nei primi anni del 2000 quando si risente ancora del caos economico e della corruzione conseguente alla caduta del comunismo e alla presidenza di Eltsin, solo negli ultimi anni la Russia con la presidenza Putin è riuscita a risollevarsi. Andrej Filipov (Aleksej Guskov) già prestigioso direttore dell'orchestra del Bolshoi, è stato epurato ai tempi di Brezhnev, la suo colpa aver protetto i musicisti ebrei dell'orchestra, durante un concerto in cui si suona il concerto per violino e orchestra di Ciaikovski la rappresentazione viene interrotta da un funzionario che dirige il Teatro, il direttore destituito e gli ebrei cacciati anch'essi ed alcuni mandati in Siberia. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
kronos mercoledì 17 gennaio 2018
irresistibile Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Certo i russi non avranno preso bene le vagonate di luoghi comuni che il "Concieerto" gli butta addosso, doppiaggio maccheronico italico compreso, ma per tutti gli altri il film è una goduria.
Brillano soggetto e sceneggiatura, gli interpreti si divertono come pazzi (laddove è loro concesso) e il coinvolgimento, nonostante qualche lungaggine, è elevato con trend ascendente.
Il miglior film di Mihaileanu, anche nella confezione: da non perdere.

P.S: Una tirata d'orecchie per i Gulag nel 1980, altra cosa che dalle parti di Mosca non avran digerito.

[+] lascia un commento a kronos »
d'accordo?
andrea di franco venerdì 25 novembre 2016
visto e rivisto 8 volte Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Una sola parola Eccezionale capolavoro !

[+] lascia un commento a andrea di franco »
d'accordo?
luigi chierico lunedì 11 aprile 2016
non solo musica Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

L’approccio con questo spettacolo che è al tempo stesso storia,dramma,comicità,romanticismo e musica è certamente difficile, soprattutto perché non è preceduto da una breve presentazione prima di entrare in argomento. Peraltro il doppiaggio ne ha fatto una inesistente lingua mista tale da far precipitare nel nulla la sceneggiatura, peccato! Non è facile inquadrare gli avvenimenti,i costumi ed abitudini senza sapere in quale precisa epoca si svolgono.Per queste ragioni credo utile riportare brevi cenni di storia per rendere il film più piacevole a qualsiasi spettatore. Durante il periodo in cui in Russia governava Breznev(1964-1982) vi fu una persecuzione contro ebrei e gitani per cui un grande direttore d’orchestra del famoso teatro Boòsoi di Mosca fu sospeso per non aver licenziato i musicisti di estrazione ebraica, tra cui una famosa violinista. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
sergio dal maso martedì 30 giugno 2015
il concerto Valutazione 5 stelle su cinque
97%
No
3%

Può un film riuscire a fare ridere ma anche piangere? Può coinvolgere ed emozionare lo spettatore a tal punto da trascinarlo in un vortice che unisce vibrante ironia e toccante commozione fino alle lacrime?
Evidentemente queste prerogative appartengono a pochi capolavori, categoria nella quale entra di diritto Il concerto di Radu Mihaileanu, senza ombra di dubbio uno dei più bei film degli ultimi anni. Come nel precedente e osannato Train de vie, dove gli ebrei sfuggivano ai nazisti fingendo una finta deportazione, anche questa straordinaria commedia del cineasta rumeno è costruita attorno ad un “inganno”. Un inganno salvifico che riscatta i protagonisti dal dolore e dalla tragedia della loro storia. [+]

[+] lascia un commento a sergio dal maso »
d'accordo?
pino_291282 sabato 24 gennaio 2015
che commovente spontanietà Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

ho visto il concerto per l'ennesima volta, e mi sorprendo di come riesca ad entrare con la stessa intensità della prima visione, nell'intimo delle mie emozioni; forse è per il fatto che lascia intendere ben poco mostrando invece in modo ironico e spontaneo l'animo dei protagonisti, con gusto, leggerezza e semplicità. Nel tempo il suo epilogo trionfante che scioglie qualsiasi vincolo emotivo non può bastare a spiegare tanto sincero e spontaneo imbarazzo per una trama che riesce ancora ad incollarti alle sue vicende: non c'è pietismo, ma dissacra tematiche ingombranti con spirito dignitoso senza mai eccedere in riflessioni prolungate. Un ritmo incalzante, che trovo assolutamente straordinario.

[+] lascia un commento a pino_291282 »
d'accordo?
marziom lunedì 7 gennaio 2013
fantastico uno dei migliori film che ho visto Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Una grande lezione di cinema, lascia la voglia di rivederlo

[+] lascia un commento a marziom »
d'accordo?
paolina300 lunedì 7 gennaio 2013
ottimo Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ottimo

[+] lascia un commento a paolina300 »
d'accordo?
tatiana micaela truffa lunedì 12 novembre 2012
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

 Indescrivibile. Ossessionante.

Lo si può solo vedere (sarebbe stato meglio, come me, al cinema) assaporandolo scena dopo scena, ascoltandolo profondamente, nota dopo nota.

Tchaikovsky colonna sonora e filo conduttore di una storia che interseca passione, sentimenti, vita sotto la dittatura. [+]

[+] lascia un commento a tatiana micaela truffa »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Il concerto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (1)
European Film Awards (1)
David di Donatello (2)
Cesar (12)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità