La masseria delle allodole

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La masseria delle allodole   Dvd La masseria delle allodole   Blu-Ray La masseria delle allodole  
Un film di Paolo Taviani, Vittorio Taviani. Con Paz Vega, Moritz Bleibtreu, Alessandro Preziosi, Angela Molina, Mohammad Bakri.
continua»
Drammatico, durata 122 min. - Italia, Bulgaria, Francia, Spagna 2007. - 01 Distribution uscita venerdì 23 marzo 2007. MYMONETRO La masseria delle allodole * * * - - valutazione media: 3,00 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
luigi chierico sabato 25 giugno 2016
dolore e morte di un popolo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

I fratelli Paolo e Vittorio Taviani, sfogliando le pagine dello straordinario libro “La masseria delle allodole” della scrittrice Antonia Arsalam,hanno voluto aprire una pagina sull’antica storia del popolo Armeno che si far risalire ad un figlio di Noè.Tralasciando il lungo passato ci leggono l’ultimo capitolo, l’epilogo della sua storia. Ci offrono uno spettacolo completo, una storia vera ma penosa di cui si è macchiata l’umanità prima dell’olocausto del popolo ebraico. Due popoli, l’armeno e l’ebraico, da un passato glorioso, che hanno lasciato un segno indelebile al mondo civile, perseguitati e massacrati in meno di 40 anni. Sebbene la vicenda richieda di dover mostrare allo spettatore d’ogni nazione episodi di inaudita atrocità, da far rabbrividire chiunque, tuttavia il film offre lo spunto per parlare di Patria ed Amore. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
enzo70 giovedì 5 giugno 2014
un omaggio alla tragedia degli armeni Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Il genocidio degli armeni è una delle più drammatiche pagine del secolo scorso. Nella masseria delle allodole i fratelli Taviani affrontano un argomento importante in maniera importante, proponendo in veste cinematografica il libro della Arslan. La tragedia della benestante famiglia Avakian, annientata dall’attività di pulizia etnica dell’esercito turco, è il filo conduttore del film, cui si sovrappongono le storie individuali dei componenti della famiglia e dei turchi, talvolta nel guado tra il furore dell’odio e dei rigurgiti di umanità. La masseria delle allodole è un film che ha sicuramente il merito di tornare su un dramma collettivo e di far riflettere lo spettatore sulla follia dell’uomo nella storia vera e l’assurdità del negazionismo dei turchi. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
jacopo b98 giovedì 2 maggio 2013
un film riuscito a metà, troppi sentimentalismi Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

 salvata con l’aiuto del consolato spagnolo. I Taviani, al loro diciottesimo film, hanno deciso di filmare il libro omonimo di Antonia Arslan, da loro adattato per lo schermo. Hanno così messo in immagini il più sporco, e ancora impunito, genocidio della storia, quando i turchi decisero di sterminare la minoranza armena. I Taviani fanno sì di far comprendere allo spettatore la terribile violenza del massacro, filmato senza pietà, con notevoli quantità di sangue e violenza. Fanno inoltre capire quanto la tragedia fosse annunciata da tanti piccoli segnali. Però i registi mettono insieme a tutto ciò una romantica storia d’amore, tra la protagonista Nunik (Vega) e, prima un tenente dell’esercito (Preziosi) che scappa per paura di doverla vedere morire, poi con l’ufficiale Yusuf (Bleibtreu) che alla fine denuncia i crimini dell’esercito oltre al suo, aver ucciso Nunik, per paura che lei soffrisse. [+]

[+] lascia un commento a jacopo b98 »
d'accordo?
fransis89 venerdì 7 settembre 2012
la tragedia del popolo armeno Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Un film che narra un pezzo di storia che per anni è stato dimenticato: l'eccidio degli armeni. Questo triste avvenimento viene ripercorso attraverso le vicende di una famiglia armena che verrà pian piano annientata. In un primo momento sono i maschi ad essere eliminati. Le donne invece verranno deportate e fatte morire di stenti. Il film presenta delle scene piuttosto cruente ed una storia d'amore romanzata. Nonostante ciò penso sia ben costruito seppur non troppo fedele al libro. Inoltre ci permette di riflettere su una tragedia da non dimenticare.

[+] lascia un commento a fransis89 »
d'accordo?
lore64 lunedì 11 gennaio 2010
inguardabile rotocalco Valutazione 1 stelle su cinque
75%
No
25%

Il livello del film, tanto nella trama che nell'impostazione scenografica che nella recitazione (significativamente affidata ad attori da serial televisivo) è quello del rotocalco da trasmettere in prima serata. La grossolanità e l'implausibilità dell'intreccio (colla moglie del colonnello che sviene in casa degli armeni e accenna nel delirio al massacro imminente...) sono pareggiate da un approccio recitativo sopra le righe, privo di realismo e di consistenza. La totale assenza di approfondimento psicologico dei personaggi e delle situazioni trasforma gli uni e le altre in poveri stereotipi. Il livello è quello dell'entertainement holliwodiano. [+]

[+] lascia un commento a lore64 »
d'accordo?
barbibo martedì 27 gennaio 2009
anche gli armeni sterminati per i loro beni Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

anche gli armeni sterminati per i loro beni, come ebrei e altri popoli sempre il denaro alla base di tutte le guerre

[+] lascia un commento a barbibo »
d'accordo?
eva kant venerdì 2 gennaio 2009
film crudo ma ricco di pathos indimenticabile 5 Valutazione 0 stelle su cinque
67%
No
33%

film crudo che tratta un tema scottante di cui tutti dovremmo sentirci un pò responsabili e vergognarci per la tragedia subita dal popolo armeno!Ve lo consiglio. voto 5

[+] lascia un commento a eva kant »
d'accordo?
haik giovedì 9 ottobre 2008
e' vero... Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

E' vero il film è mediocre, poteva rendere più onore alla causa ma per un armeno l'importante è CHE SE NE PARLI Oggi c'è molta più gente che sa rispetto a ieri il film ha contribuito in piccola parte anche a questo

[+] lascia un commento a haik »
d'accordo?
para sabato 13 settembre 2008
mi aspettavo di più, comunque complimenti Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Non so cosa sia mancato al film dei fratelli Taviani per renderlo un film bello. Qualcosa sì, perchè pur essendo colpito dalla strage armena, il film non mi ha toccato nel cuore. Non so bene cosa sia mancato, forse poteva solamente essere raccontata meglio. Vanno fatti comunque i complimenti ai registi e a tutto il cast per aver affrontato un tema così importante. Voto 6,5

[+] lascia un commento a para »
d'accordo?
nelly44 mercoledì 13 agosto 2008
film da brivido Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

un film che lascia il segno.immagini,scene che ti restono nella mente ed ad un certo punto ti chiedi:'sono realmente farri accaduti o pura immaginazione?'oppure:'si può essere cosi' crueli senza nemmrno un pò di rammarico??'.

[+] lascia un commento a nelly44 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 »
La masseria delle allodole | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità