La masseria delle allodole

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La masseria delle allodole   Dvd La masseria delle allodole   Blu-Ray La masseria delle allodole  
Un film di Paolo Taviani, Vittorio Taviani. Con Paz Vega, Moritz Bleibtreu, Alessandro Preziosi, Angela Molina, Mohammad Bakri.
continua»
Drammatico, durata 122 min. - Italia, Bulgaria, Francia, Spagna 2007. - 01 Distribution uscita venerdì 23 marzo 2007. MYMONETRO La masseria delle allodole * * * - - valutazione media: 3,00 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Paolo D'Agostini

La Repubblica

In forma di racconto popolare la storia ha per sfondo l'impero ottomano in guerra accanto agli imperi centrali di Germania e Austria-Ungheria, multinazionale come quello turco, contro Russia Francia e Inghilterra (l'Italia si aggiunge il 24 maggio del'15). Le radici e la dinamica della repressione da parte della classe dirigente militare contro la minoranza armena - la sola non musulmana - viene descritta come simile a quella antisemita. La famiglia protagonista, professionisti e commercianti benestanti perfettamente integrati e inseriti nelle relazioni sociali con i non armeni e i non cristiani, diventa nemica sulla base di pregiudizi che attribuiscono loro sentimenti antipatriottici e filorussi. Il cinema si era già cimentato con l'argomento ma solo per mano di cineasti di origine armena: Guediguian in Francia, Egoyan in Nordamerica (l'attriceArsinee Khanjian qui coprotagonista era in Ararat ed è sua moglie) e da noi, con la sua opera singolare sempre firmata con Angela Ricci Lucchi, Yervant Gianikian. I Taviani sono i primi non armeni. Sia benvenuto, il film, nell'ottica generale di quel processo di presa di coscienza delle memorie europee sepolte che, per fare un esempio di cui si è parlato da poco, passa anche per la spoliazione e la diaspora degli italiani d'Istria dimenticati per sessant'anni. Sul fronte dei contenuti i registi si dicono disposti a fare come Eastwood, raccontare la storia anche dall'opposto punto di vista. Sul fronte narrativo ai dubbi sollevati verso la loro produzione più recente - Resurrezione e Luisa Sanfelice troppo cinematografici per essere televisivi e questo troppo televisivo per essere cinematografico - rispondono ispirandosi a un dibattito tra Goethe e Schiller sul confine tra drammatico ed epico: preferiamo la contaminazione.
Da La Repubblica, 15 febbraio 2007


di Paolo D'Agostini, 15 febbraio 2007

Sei d'accordo con la recensione di Paolo D'Agostini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
63%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
La masseria delle allodole | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità