Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio

Film 2005 | Fantastico Film per tutti 140 min.

Titolo originaleThe Chronicles of Narnia: The Lion, the Witch and the Wardrobe
Anno2005
GenereFantastico
ProduzioneUSA
Durata140 minuti
Regia diAndrew Adamson
AttoriJames McAvoy, Georgie Henley, Skandar Keynes, William Moseley, Anna Popplewell Tilda Swinton, Jim Broadbent, Kiran Shah, James Cosmo, Judy McIntosh, Elizabeth Hawthorne, Patrick Kake, Shane Rangi, Brandon Cook, Cassie Cook, Rachael Henley, Noah Huntley, Mark Wells, Sophie Winkleman, Liam Neeson, Omar Sharif.
Uscitamercoledì 21 dicembre 2005
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,59 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Andrew Adamson. Un film con James McAvoy, Georgie Henley, Skandar Keynes, William Moseley, Anna Popplewell. Cast completo Titolo originale: The Chronicles of Narnia: The Lion, the Witch and the Wardrobe. Genere Fantastico - USA, 2005, durata 140 minuti. Uscita cinema mercoledì 21 dicembre 2005Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,59 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Quattro fratelli giungono nel mondo di Narnia soggetto a un malefico incantesimo da parte di una strega cattiva. Bene e Male si scontrano nel reame del fantastico. Il film ha ottenuto 3 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, 2 candidature a Golden Globes, 2 candidature e vinto un premio ai Critics Choice Award, In Italia al Box Office Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio ha incassato 16,8 milioni di euro .

Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,59/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,38
CONSIGLIATO SÌ
Film fantastico senz'anima.
Recensione di Mattia Nicoletti
Recensione di Mattia Nicoletti

J.R. Tolkien and C.S. Lewis si sono incontrati per la prima volta nel 1926 all'università di Oxford, hanno condiviso i loro pensieri con l'obiettivo per entrambi di trasferire miti e leggende nel mondo contemporaneo comunicandone anche i valori religiosi.
C.S. Lewis grazie all'amicizia con il creatore de Il Signore degli Anelli ha imparato a unire razionalità e immaginazione e sull'onda dell'impeto di ragione e sentimento ha scritto Le cronache di Narnia, capolavoro del genere fantastico.
In Inghilterra, durante la Seconda Guerra Mondiale, quattro fratelli scoprono nella casa di un vecchio professore, un armadio. Il mobile, sorprendentemente, è la porta verso un mondo incredibile, il regno di Narnia. In questo universo fantasmagorico in cui gli animali parlano, la malefica strega Bianca, Jadis (Tilda Swinton) ha lanciato un incantesimo che ha messo sotto il gelo l'intero reame. I fanciulli, sotto la coltre di neve, prendono in mano la situazione e insieme al leone Aslan (con la voce di Omar Sharif) guidano Narnia contro l'esercito del male.
Primo dei sottolibri delle Cronache (in totale sono sette), questo episodio vive un parallelo con l'episodio finale de La compagnia dell'Anello per i faraonici scontri fra il bene e il male. Purtroppo, bisogna confessare che dopo l'opera di Peter Jackson difficilmente la sontuosità e l'immaginifico possono assurgere a livelli celestiali così elevati. Il film della Disney ha il pregio di essere riuscito, grazie agli effetti speciali, a rendere quasi perfetta la complessa animazione degli animali (il realismo è a tratti incredibile), ma il pathos e l'anima del film hanno una freddezza coerente con il manto innevato di Narnia. È un'anima che manca a questo lungometraggio e il regista Andrew Adamson, non ha portato a termine il compito di dare vita alle emozioni, come nel suo precedente Shrek 2, dimenticandosi per un attimo (due ore e venti) che per coinvolgere lo spettatore non basta far parlare il re della foresta.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dopo un tremendo attacco aereo a Londra durante la 2ª guerra mondiale, 4 fratelli (Lucy, Edmund, Susan e Peter), vengono portati in una casa di campagna di un eccentrico professore affinché stiano lontani dagli orrori e dai pericoli. Mentre giocano a nascondino, scoprono un armadio magico che li porta nel mondo incantato di Narnia, condannato a un gelo perenne dall'incantesimo della Strega Bianca (una temibile T. Swinton). Guidati da un Leone buono, i fratelli combattono la strega per liberare Narnia e tutti gli animali parlanti che vi abitano e riportare il sole nel loro mondo. Tratto dal 1° dei 7 libri di Clive Staples Lewis - docente di lingue antiche a Oxford, amico di J.R. Tolkien - girato in Boemia e Nuova Zelanda, diretto da A. Adamson ( Shrek ) con tecnica "mista", cioè in live-action ma con molti personaggi realizzati al computer, è un film di avventure fantastiche maestoso ma senza emozioni, per ragazzi di tutte le età. Adamson sottolinea il prologo realistico (che nel libro è breve) proprio per entrare con maggior enfasi nella magia, come avviene nella testa di un bambino che si rifugia nella fantasia per allontanare i brutti ricordi. Le creature fantastiche (centauri, elfi, fauni, uccelli e castori parlanti) funzionano ma non lasciano il segno, e la spettacolare battaglia sembra non finire mai.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
LE CRONACHE DI NARNIA - IL LEONE, LA STREGA E L'ARMADIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 13 novembre 2011
Andrea Levorato

Le cronache di Narnia: Il leone, la strega e l’armadio ***1/2 Produzione: USA 2005 Genere: Fantastico, Avventura, Azione Attori principali: Georgie Henley, Skandar Keynes, William Moseley, Anna Popplewell, Tilda Swinton, James McAvoy, Jim Broadbent Regia: Andrew Adamson Trama: Il film segue le avventure dei quattro fratelli Pevensive (Lucy, Peter, Edmund e Susan) nel mondo di Narnia, al [...] Vai alla recensione »

martedì 13 marzo 2018
CineLady

Penso che “Le cronache di Narnia” sia uno dei rari casi in cui il film non solo risulta fedele al libro da cui è tratto, ma pure migliore. La trama infatti si sofferma maggiormente sui singoli episodi, approfondendoli e rendendoli più coinvolgenti, e i personaggi, soprattutto i quattro protagonisti, ne guadagnano in caratterizzazione.

martedì 13 gennaio 2015
Great Steven

LE CRONACHE DI NARNIA – IL LEONE, LA STREGA, L’ARMADIO (USA/NZ, 2005) diretto da ANDREW ADAMSON. Interpretato da WILLIAM MOSELEY, GEORGIE HENLEY, SKANDAR KEYNES, ANNA POPPLEWELL, TILDA SWINTON, RUPERT EVERETT, LIAM NEESON, JIM BROADBENT, JAMES MCAVOY Costretti a rifugiarsi nelle campagne britanniche per scampare ai bombardamenti nazisti su Londra, i quattro fratelli Pevensie (Peter, [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 novembre 2016
enzo70

  Il primo capitolo della saga di Narnia scritta da Lewis, allievo di Tolkien, ci introduce in un mondo fantastico, nel quale non poteva mancare la trasposizione cinematografica curata dalla Disney. E così una bambina prende per mano i due fratelli e la sorella e tutti insieme ci portano nel mondo della fantasia in una dimensione in cui la solita strega cattiva se la deve vedere [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 agosto 2014
jacopo b98

 Durante la Seconda Guerra Mondiale i fratelli Peter (Moseley), Edmund (Keines), Susan (Popplewell) e Lucy (Henley) sono mandati a vivere al sicuro in campagna presso la villa di un anziano professore (Broadbent). Lì la piccola Lucy trova dentro un armadio un passaggio che conduce nell’incantata terra di Narnia, sulla quale da 100 anni regna la spietata strega Jadis (Swindon), che [...] Vai alla recensione »

domenica 21 novembre 2010
Arby96

domenica 23 giugno 2013
Renato C.

Un buon film fantasy, primo di una trilogia, che contrariamente al solito nel secondo e nel terzo migliora! Ovvio che è nato sulla scia del "Signore degli anelli" e se fosse uscito lontano da quell'epoca, forse avrebbe colpito di più! Comunque nel suo genere il film non è male: un mondo incantato a cui si arriva solo attraverso un armadio, la strega cattiva ed ingannatrice che prima seduce il povero [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 luglio 2011
Dragonia

Tutto ben fatto, effetti speciali, musiche, performance, sceneggiatura rendono tutto godibile. Sarebbe tutto perfetto se non fosse per l'agghiacciante voce di Omar Sharif...meno male che poi l'hanno cambiata.

lunedì 21 marzo 2011
Lady Libro

E'un bel film, emozionante e gradevole ma niente di più.... Non è un capolavoro. Un semplice fantasy come tanti che non sono degni di nota.

venerdì 29 ottobre 2010
*Valentina*

Un film decisamente bello!Ottimi gli attori e anche gli effetti speciali,per non parlare della sceneggiatura che sembra realtà! Ma c'è da dire una cosa... come fai a non innamorarti della piccola Lucy? ♥ è a dir poco meravigliosa!!! Da vedere!

lunedì 12 settembre 2011
tiamaster

un film che conquista,molto bello e ben realizzato forse non incalzante ma in complesso bello.

domenica 10 aprile 2011
Vero2

Bellissimo! L'ho visto al cinema con mia sorella, mia madre ed un suo amico. Un armadio che quando entri sei a Narnia; "che cavolata!" ho pensato. Invece mi sono pentita profondamente perchè era un capolavoro fantastico. Che carina quella bimba di nome Lucy!

venerdì 28 ottobre 2011
Leinonsachisonoio

Inizio estremamente noioso, dei 4 fratelli riesco a digerire solo il maggiore, e solo fin quando non viene del tutto smontato dalla scena del primo incontro coi lupi (mentre decideva da che parte darsela a gambe, avrei fatto in tempo a prepararmi un caffé e i lupi a limarsi le unghie), aveva decisamente più coraggio Semola prima di diventare re Artù! Ecco, la mia impressione [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 giugno 2011
Diana96

X me è il film + bello ke abbia mai visto ... sopratutto peter... my only love... ormai o dei suoi poster perfino nei vestiti!!! XD è bellissimo!!!!!!!!! il film si colloca al primo posto tra tutti i miei preferiti... poichè lo porto sempre cn me in ogni viaggio ... o scaricato tutte le sue canzoni e la mia preferita è THE BATTLE.

giovedì 6 gennaio 2011
nickcastle91

Adattamento del primo romanzo di C.S. Lewis, Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio è un riuscito mix tra fiaba e fantasy, che riesce a conquistare senza troppi problemi l'attenzione, sopratutto del pubblico più giovane. Alla regia il regista d'animazione CG Adamson fa del suo meglio per cercare di essere all'altezza del compito, cosa in buona parte riuscita, [...] Vai alla recensione »

Frasi
Non citare la Grande Magia in mia presenza, strega. Non c'eri quando è stata scritta!
Dialogo tra Aslan (voce nella versione originale) (Liam Neeson) - Aslan (voce nella versione italiana) (Omar Sharif)
dal film Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio - a cura di Pirata
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Claudia Morgoglione
La Repubblica

Il sogno di ogni ragazzino: in una giornata di noia apri uno sportello qualunque, magari l'anta di un guardaroba, e - come d'incanto - ecco apparire un intero universo fantastico. Popolato di leoni parlanti, fauni gentili, castori coraggiosi, perfidi nani. Il problema è che il regno è governato dall'immancabile strega cattiva. E allora al bambino, affascinato da un mondo così ricco di magia, non resta [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Favola kolossal semplice e incantevole tratta dall'opera di Clive Staples Lewis. Quattro bambini di Londra partono dalla città per sottrarsi ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, arrivano ospiti nel castello di campagna di un vecchio professore, entrano in un armadio magico e si ritrovano a Narnia (è il nome latino della cittadina di Narni, vicina a Roma) un luogo bellissimo, imprigionato [...] Vai alla recensione »

Jacopo Barozzi
Il Mucchio

Il nuovo film di Natale firmato Walt Disney non è un cartone animato, pure se il regista coinvolto, Andrew Adamson, si è occupato a fondo di animazione, arrivando con il primo Shrek a vincere un Oscar. Non è nemmeno una storia semplice e lineare: Le cronache di Narnia - il leone, la strega e l’armadio condivide con Il Signore degli Anelli di Tolkien il titolo di narrazione fantastica per eccellenza. [...] Vai alla recensione »

Antonio Angeli
Il Tempo

Nel nutrito plotone dei film di Natale si schiera, a buon diritto, una grande produzione della Disney, che proprio attorno al Natale nasce: si tratta di Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio. La pellicola, tratta dai romanzi dell’inglese C. S. Lewis, scrittore irlandese che fu amico di Tolkien e Charles Williams (quello di L’inferno non ha fretta, roba per amanti del noir), segna al [...] Vai alla recensione »

Federico Chiacchiari
Nick

Provate a pensare una saga cinematografica che sia un po’ una via di mezzo tra il mondo fantastico tolkeniano de Il Signore degli Anelli e quello magico visto con gli occhi dell’infanzia di Harry Potter. Ed ecco a voi il film più atteso nell’inverno 2005 dai tanti appassionati del genere fantastico, ovvero Le Cronache di Narnia: il Leone, la Strega e l’Armadio.

Giorgio Carbone
Libero

Mercoledì 21 nei cinema di tutt’ Italia esce Le cronache di Narnia (sottotitolo Il leone la strega e l’armadio) ovvero l’ultimo kolossal favolistico, cucinato apposta da un cuoco arcimiliardario per far contenti gli spettatori ormai privi del Signore degli anelli e quelli ormai sazi di Harrv Potter. L’accostamento ai due b1ockbusters non è casuale.

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Non è che il pensiero ci tenesse svegli la notte. Ma una buona definizione del genere “fantasy”, tolte quelle che leggiamo sulle fanzine a uso degli adepti, ancora mancava. Si impone, però, non appena le porte dell’armadio pieno di pellicce si aprono sul gelido regno di Narnia e Lucy incontra il fauno Tummus. E’ fantasy quando una bimba dagli occhini innocenti stringe amicizia con un tipo provvisto [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Pur detestando le moine della critica autobiografica, confessiamo di averne abbastanza dei kolossal fantasy. Sarà perché la formidabile trilogia de Il Signore degli anelli ha monopolizzato la nostra adesione al genere, ma proprio non c'è riuscita la nuova full immersion nella saga fiabesca di Narnia. E dire che hanno provato a trascinarci per i capelli in una contesa - improntata al sacro terrore suscitato [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

C.S. Lewis, amico di J.R.R. Tolkien, di cui conobbe Il Signore degli Anelli, fu autore a sua volta molta apprezzata di libri fantasiosi per ragazzi. Quelli di maggior successo cominciò a darli alle stampe nel 1950, sette romanzi di una serie denominata Cronache di Narnia. Il primo, Il Leone, la Strega e l’Armadio, pubblicato lo scorso novembre da Mondadori, è quello da cui è stato tratto il film di [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

Se avesse previsto l’ideologia («laido è bello») dei due Shrek, girato dal suddito neozelandese di Sua Maestà Andrei Adamson, mezzo secolo fa l’irlandese anglicano C.S. Lewis avrebbe scritto le Cronache di Narnia (Mondadori) ponendo il veto alla postuma trasposizione cinematografica a Hollywood. Del resto un po’ di pudore era rimasto anche nel mondo venale dei film, se ancora nel 1998 la trasposizione [...] Vai alla recensione »

Silvia Bizio
La Repubblica

Il misterioso, atteso e chiacchierato kolossal Le cronache d Narnia ha avuto ieri il suo battesimo mondiale a Londra, con una prima di gala alla quale erano invitati persino il principe Carlo e la consorte Camilla. “Narnia”, che uscirà nelle sale italiane il 21 dicembre, è uno dei più grossi investimenti della Disney negli ultimi anni: si calcola che fra produzione e promozione abbia speso non meno [...] Vai alla recensione »

Luca Mastrantonio
Il Riformista

Un Signore degli Anelli dopo la cura The Passion di Mel. Gibson e formato Harry Potter. Le cronache di Narnia sono il regalo di Natale per i cristiani di tutto il mondo, nordamericani in particolare, ma non solo, in crisi di astinenza fantasy dopo la fine della trilogia tolkeniana , assetati di religiosità cristo-logica new age, basiti per l’assenza dell’ora di religione cristiana nella scuola della [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

C.S. Lewis (1898-1963) divenne cattolico nel 1931 e pubblicò il primo volume delle Cronache di Narnia, Il leone, la strega e l’annadio nel 1950. In entrambe le occasioni ci fu lo zampino di John Tolkien, l’autore del Signore degli anelli. I due erano amici, insegnavano a Oxford ed erano appassionatissimi dì lingue morte. La differenza ira i due è che Tolkien aveva un senso spropositato dell’epica e [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Mentre Londra è presa d’assalto dai nazisti, quattro fratelli, Edmond, Susan, Peter e Lucy, trovano rifugio nella casa di campagna di un professore. Nell’armadio di una delle stanze si cela la porta che conduce in una sorta di twilight zone; per i ragazzi è l’accesso a Narnia, dove la dispotica Strega costringe tutti a vivere al freddo e al gelo e un messianico Leone ispirerà la riscossa.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Uscita planetaria per la riduzione della saga in sette romanzi di C.S. Lewis, che è un po’ un “Signore degli anelli” rivisitato da Peter Pan. A cominciare dal fatto che i protagonisti sono ragazzini: quattro fratelli e sorelle — Edmund, Susan, Peter e Lucy — che entrano in un armadio giocando a nascondino. Il mobile è il luogo di transito verso un altro mondo, Narnia, condannato all’inverno perenne [...] Vai alla recensione »

Serafino Murri
XL

Come Harry Potter, più di Harry Potter. Dal celebre ciclo di libri di CS. Lewis, un trionfo del britfantasy (diretto dal regista di Shrek): il viaggio di quattro bambini inglesi in fuga dai nazisti nella magica terra di Narnia, a cui si accede attraverso un armadio. Un mondo di fauni, centauri e animali parlanti minacciato dall’eterno inverno della strega dei ghiacci (una strepitosa Tilda Swinton), [...] Vai alla recensione »

Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

C‘è grande poesia in questa storia di bambini in guerra che aprono un armadio e immaginano una terra creata da loro, dove tutto sarà diverso. Oggi tutti sono bambini in guerra» dice Tilda Swinton al telefono dalla sua casa in Scozia. La prospettiva dell’attrice, tra i protagonisti delle Cronache di Narnia: Il leone, la strega e il guardaroba, presentato oggi in anteprima al Courmayeur Noir in Festival, [...] Vai alla recensione »

Massimo Lastrucci
Ciak

Tagliamo la testa al toro: Le Cronache di Namia è sicuramente meno riuscito e meno bello, della trilogia del Signore degli Anelli. Questo non vuol dire che, per parte delle sue, a volte lente, 2 ore e 20 minuti di proiezione non offra momenti di spettacolo eccellente, Il merito, va sottolineato, è del regista Andrew Adamson e del cast tecnico che hanno ottimamente mascherato crepe e polveri di una [...] Vai alla recensione »

NEWS
TIMVISION
venerdì 29 novembre 2019
Giorgio Crico

Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio è il primo di una serie di film tratti dal ciclo di romanzi intitolato "Le cronache di Narnia", scritto tra il 1939 e gli anni 50 dal romanziere inglese C.

CELEBRITIES
martedì 1 luglio 2008
Stefano Cocci

Dal fauno Tumnus fino a diventare "wanted" dai proiettili che curvano L'accostamento è molto semplice, quasi banale: se nasci in Scozia e fai l'attore, il tuo destino è di essere avvicinato sempre e comunque a Sir Sean Connery.

winner
miglior trucco
Premio Oscar
2006
winner
miglior film per famiglie
Critics Choice Award
2006
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati